Toscanella - 2021

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
STORIA, VENERAZIONE E SANTUARIO DELLA MADONNA ADDOLORATA. - Il Santuario. Domenica 1 Maggio alle ore 11:30 in Cattedrale  il Vicario generale della diocesi don Luigi Fabbri a nome del Vescovo Mons. Lino Fumagalli, in vista del centenario dell’incoronazione della Madonna Addolorata  regina di Tuscania avvenuta nel 1923 ha deciso di erigere la Chiesa di San Giovanni a "Santuario diocesano dell'Addolorata".

TAR DEL LAZIO: OK ALL'ACCORPAMENTO DELLO SCIENTIFICO DI TUSCANIA CON L'I.T.E PAOLO SAVI. - Il Tar dà ragione alla Provincia di Viterbo. La Provincia di Viterbo, difesa dagli avvocati interni Paolo Felice e Marta Dolfi e dall'avvocato Cesare Costa, vince innanzi al Tar Lazio che con sentenza n. 6133/2022 ha  dichiarato inammissibile il ricorso avverso il decreto del Direttore Generale dell'Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio del 3.1.2022 n. 9, e la deliberazione del Consiglio Provinciale ....

RUSCIAVECCHIA. in una poesia di Ganassa. - Sapete che ‘na vorta una chiesetta, c’era in zona chiamata Romitorio, edificata in quello territorio, a piede annanno pe’ quella stradetta, che sta davante all’ex ente maremma; lo svolgeremo mo questo dilemma. Nell’architrave ‘nde  chiave de volta, c’è millennovecentosessantuno, inciso e accanto ce ne sta sol che uno, de giglio fiorentino a fa da scorta, mentre sulla finestra che dà sul fosso.....

L'IC RIDOLFI DI TUSCANIA SI QUALIFICA PER LE FINALI REGIONALI DI ATLETICA LEGGERA DEL 19 MAGGIO A TIVOLI. - Il  4 maggio presso la pista di atletica "Irnerio Condurelli" del campo "Domenico Mancinelli" di Viterbo, dopo una pausa di due anni dovuta alle restrizioni legate alla pandemia, le rappresentative scolastiche si sono affrontate per la finale provinciale di Atletica Leggera su pista. Ottimi risultati per le alunne e gli alunni di Tuscania che, coordinati dal prof. Luigi Brachetti...

IL PIATTO BURINO.- Non c'è più!! Quel concavo piatto di argilla colorato in verde, che fu contemporaneamente tavola e piatto di pastori, burini, butteri, taglialegna, è quasi scomparso. Fu il piatto dei poveri e come ogni povera cosa, dopo aver servito moltissimo è stato dimenticato ed oggi disprezzato.Presso la coccieria del Zi’ Caco ne trovavi a cataste o lo vedevi esposto nell’umile vetrina, della piccola bottega dello Storto.

IL BIROLLO. di Pericle Scriboni.- Oggi dire: «Birollo», non si fa altro che dire una parola offensiva (frase: “Che stracce de Birollo!”), mentre ieri, significava indicare una pasta tanto in uso tra i tuscanesi. Era fatta con farina, impastata con acqua melata. Non aveva pregi particolari, se non quello di essere assai duro e di assumere qualità gommose quando si masticava. L’acqua melata si ricavava dalla lavatura degli alveari e dalle ceri contenente il miele. Il Pignetto,  era uno di quelli .....

LA MAURY'S COM CAVI TUSCANIA RIPARTE DA SANDRO PASSARO. - Sandro Passaro siederà sulla panchina della Maury’s Com Cavi Tuscania anche nella prossima stagione, per quello che sarà il nono anno consecutivo in serie A della società del presidente Angelo Pieri. Una conferma importante che premia l'ottimo lavoro svolto dal tecnico salentino nonostante la lunga serie di difficoltà che la squadra ha dovuto affrontare nel corso dell'ultimo campionato, non solo .....

“CODA CHILOMETRICA TRA MONTALTO E TUSCANIA, INTERVENGA L’AMMINISTRAZIONE”. - In merito all’ingiustificata fila chilometrica di autoveicoli verificatasi domenica scorsa tra Montalto di Castro e Tuscania, peraltro già segnalata alla redazione di Tusciaweb, ritengo che la criticità possa ripetersi qualora le autorità competenti non intervengano con l’appaltatore dei lavori. Quest’ultimi, infatti, dureranno ancora per molti mesi e la stagione degli esodi di fine settimana,....

LA FIERA DE MERCE E BESTIAME E LA FESTA DELLA MADONNA LIBERATRICE. di GANASSA.- Varicordate quanno a le Cerquette, se faceva la fiera del bestiame, e d’altre cose, come del pellame, fruste de cuoio, selle e altre cosette, co’ brusche e striglie e pure le cosciale, che a le buttere j’erono essenziale? Io me ricordo de quelle cassette, co’ le strisce de legno castanile, e messe dentro quelle che al porcile, a vivé poe aderono costrette,

GIORNATA DI UN VILLANO IN DIALETTO TUSCANESE.- Gigge e Marcello, salutavano l'alba sonanno le campane del domo a martello, mentre le Moniche de clausura, festosamente risponnevano con le loro campanelle, le quale sembravano dire: «Co le codichelle... co le codichelle...». Così, 'ncominclava a Tuscania la giornata d'un villano, cinquantanne fa. Alzatose dal letto 'ndove la su donna ancora sarnacava, se ‘nfilò le mutanne lunghe de pelosetto, poe le carzone de fustagno, se mise le scarpe grosse onte co' l'ossogna, tirò e .....

SAN CARLO BORROMEO NELLA TUSCIA. di Mauro Loreti. - Nel 1560 il cardinale visitò il santuario della Madonna della Quercia con San Filippo Neri e vi si trattenne “con molta soddisfazione del suo spirito”. Nel concilio di Trento, terminato nel 1563, il tuscanese Girolamo Maccabei vescovo di Castro partecipò alle varie sessioni  insieme a Carlo Borromeo, vescovo di Milano, e poi ebbe con lui una continua corrispondenza epistolare. San Carlo ebbe molte corrispondenze anche col vescovo di Toscanella e Viterbo il cardinale Giovanni Francesco....

LE SERENATE DI UNA VOLTA. - (da “Tuscania non c’è più” di Pericle Scriboni - 1977) Difficilmente, molti anni fa, le notti tuscanesi non erano rallegrate da serenate. Chitarre e mandolini, accompagnavano le canzoni cantate da Peppaccetto, Giggetto, Gesuè, il Covo, e da tanti altri noti e meno noti cantanti locali, fino a quando il decantato progresso, non è riuscito a cancellare tutto, con un colpo di spugna umida e fredda.

IL BULLISMO NEI GIOVANI SE NE PARLA CON IL GIORNALISTA RIOTTA AL TEATRO POCCI DI TUSCANIA. - Sabato 14 Maggio alle ore 17.00 si terrà a Tuscania al Teatro Pocci l’incontro dal tema: Il bullismo dei giovani nel mondo dei potenti”. Interverranno il giornalista Gianni Riotta con “Il bullismo che scuote il mondo”, Il prefetto Giuseppe Procaccini con “Il bullismo che è dietro l’angolo”.....

LE GUITTARIE. - Quando nelle piane e nei colli degradanti verso il Tirreno la spiga di grano si faceva oro e la mietitura si approssimava, dai paesi limitrofi giungevano lavoratori a mettere a disposizione le proprie braccia. Gruppi di gente poveramente vestita, con la falce avvolta in panni, perché non si rovinasse, con un piccolo sacco contenente misere cose, invadevano Tuscania. Seduti presso gli scalini della chiesa di San Giovanni o sdraiati sotto l’arco del Sor Imperio o.....

DOMENICA 8 MAGGIO, FESTA DELLA MADONNA LIBERATRICE UNA RICORRENZA DA NON DIMENTICARE. - Come antica tradizione domenica 8 maggio celebreremo la festa della Madonna Liberatrice. Per l'occasione nei giorni 5 - 6 - 7 - 8 maggio le celebrazioni saranno incentrate principalmente nella chiesa di S. Maria della Rosa (dove è venerata una Sua bella Immagine)....

LA CHIESA DI S. GIOVANNI ELETTA “SANTUARIO DIOCESANO DELL'ADDOLORATA” CON MONS. DAVID MACCARRI COME RETTORE. - Domenica 1 Maggio alle ore 11:30 in Cattedrale  il Vicario generale della diocesi don Luigi Fabbri a nome del vescovo ringrazierà  don David per il servizio prestato come parroco di Tuscania per questi sette anni e lo presenterà come Rettore del Santuario dell’Addolorata.

SAN GIULIANO: AL SUONO DELLA CAMPANELLA SEGUIVANO LE GRIDA: AL FUOCO, AL FUOCO! di Pietro Borgi. - Erano gli anni 1950, quando esistevano ancora alcune grandi aziende agricole prima della grande riforma agraria e fondiaria  dell’Ente Maremma. Tali aziende erano possedute soltanto dall’alta nobiltà. Per esempio la nobiltà di Spada era quella acquisita originariamente per i servizi militari resi al sovrano. Per nobiltà di Toga ....

''LA RISPOSTA DEL SINDACO È UNA PROVOCAZIONE BELLA E BUONA''. Il gruppo Archeologico Città di Tuscania replica a Bartolacci. Abbiamo letto nei giorni scorsi la risposta del sindaco Fabio Bartolacci alla nostra dichiarazione circa il grave episodio che ha colpito i volontari del Gruppo Archeologico Città di Tuscania all’ingresso dell’area archeologica della Tomba a Dado. Un atto, considerato unanimemente grave e inaccettabile, ....

IL COMUNE DI TUSCANIA VIETA L’ENTRATA ALLA TOMBA A DADO AL GRUPPO ARCHEOLOGICO TUSCANESE. - Ai volontari del Gruppo Archeologico Città di Tuscania non è stato permesso di accedere all’area archeologica della Tomba a Dado, durante le programmate attività di ripulitura del sito. Il Comune di Tuscania ha deciso, mercoledì 13 aprile, di non far entrare i volontari all’interno dell’area archeologica, ancora in gestione all’associazione di volontariato, sostituendo senza comunicazione e preavviso.....

LA CHIESUOLA DELLA MADONNA DI RUSCIAVECCHIA. di Mauro Loreti. - Nel 1661 fu costruita lontana dalla città di Toscanella circa mezzo miglio , prima del ponte sul fosso Capecchio,  ed era degli agricoltori che vi facevano la festa il giorno dell’Ascensione. Aveva annesso un piccolo ospizio nel quale ,alle volte, viveva un eremita con il placet dell’ordinario ecclesiastico. Il 21 marzo 1748 San Paolo della Croce che era partito il giorno precedente   dal Monte Argentario,  nella camminata da ....

ROCCARESPAMPANI. IN UNA POESIA DI GANASSA. - Roccaccia antica è più avanti dell’attuale Roccarespampani, una volta territorio di Tuscania, ed è nel territorio del comune di Monte Romano. Ma del ricavato della proprietà  assai vasta ne fruisce il Banco di Santo Spirito, specialmente l’azienda agricola che alleva il bestiame vaccino. Io mi ricordo che, venendo da Roma con il pullman, provavo grande paura quando per strada si...

TUSCANIA, A PALAZZO FANI SI PARLA DI FILOSOFIA. - Dopo un periodo d’inattività dovuta al problema della pandemia, l’associazione ActasTuscania si sta riorganizzando con iniziative già consolidate e di promozione culturale, artistica e turistica. (Palazzo Fani, in Tuscania Via della Libertà n.24 ). Il nuovo Consiglio, unitamente ai numerosi collaboratori, hanno il piacere di presentare tre appuntamenti “Incontri di Filosofia”, dedicati al pensiero filosofico. Gli incontri saranno a cura del Prof. Ugo Stincarelli e la Prof.ssa Chiara Mezzetti.....

LE AZIENDE DEL FOTOVOLTAICO: ''FINITO UN CALVARIO DI OLTRE TRE ANNI''. - ''La politica italiana inneggia alla transizione ecologia ma poi tiene bloccati impianti già autorizzati''. L’associazione Gis (Gruppo impianti solari) commenta con soddisfazione le sentenze definitive emesse nei giorni scorsi dal Consiglio di Stato su 235MW di fotovoltaico in Provincia di Viterbo: ''I due importanti impianti si faranno''. Leggi anche: Consiglio di Stato, ok al fotovotlaico a Pian di Vico e Campomorto. Si tratta di un .....

CONSIGLIO DI STATO, OK AL FOTOVOLTAICO A PIAN DI VICO E CAMPOMORTO. - Respinto il ricorso del Ministero dei Beni culturali contro i due grandi impianti per la produzione energetica. Via libera da parte del Consiglio di Stato a due impianti fotovoltaici in provincia di Viterbo: uno in località Pian di Vico a Tuscania (potenza 150 mega watt picco) e un altro suddiviso tra Montalto di Castro, località Campomorto, e Canino (90 Mega watt picco).

‘L POGGIO DELLA MADONNA AL BOSCO “RISERVA”. in una poesia di Ganassa. -  Nel milleseicento c’era un’edicoletta disadorna dentro la macchia del cerro, visitata dai pastori e da altre poche persone che in quel luogo occasionalmente capitavano come per esempio per fare la lega o altre cose, come raccogliere le ghiande ecc. Adiacente all’edicoletta fu costruito il santuario. In quel luogo ci fu anche un miracolo, da qui la storia. In località bosco comunale riserva, a circa quasi una chilometrata dalla strada vecchia che conduce al santuario del cerro,....

SVUOTA IL CONTO DEL VICINO PER LA MAGLIA DELLA JUVENTUS, “TIFOSA” ALLA SBARRA. - Imputata una trentenne di Tuscania - Vittima un 74enne che le aveva dato la password della prepagata per degli acquisti online. Quando si dice la fede sportiva, svuota il conto del vicino per comprare online una maglia della Juventus. A processo una “tifosa” trentenne di Tuscania cui la vittima, un 74enne d’origine piemontese residente da decenni a Tuscania, avrebbe dato la password della sua carta PostePay per fargli degli acquisti .....

ATC VT2, ALBERTO SCARITO CONFERMATO PRESIDENTE. - Il consiglio direttivo all’unanimità ha deciso di confermare la fiducia al professionista di Tuscania che ha guidato l’Ambito Territoriale di caccia nell’ultimo mandato.“Anni – spiega il presidente Scarito – in cui abbiamo lavorato molto sul territorio e per il territorio. Per questo desidero ringraziare i consiglieri uscenti e i capi distretto per la caccia di selezione per il lavoro profuso in questi anni, portato avanti nonostante gli ostacoli .....

CASE DI RIPOSO. RIPARTITO DALLE CENERI IL CENTRO IMPEGNATO DA LUNGHISSIMI ANNI NELL'ASSISTENZA ANZIANI IN STRADA MONTALTESE A TUSCANIA. - Villa Iris: La cura? È una missione. Un figlio che affida una madre affida tutto. Per questo la permanenza qui deve far sentire come a casa.Chiunque l’avrebbe data per spacciata, ma non lei. Elisa Reggiani due anni fa non si è voluta .....

FURTO AL CONVENTO DI SAN PAOLO, RUBATI MILLE EURO E UNA CARTA DI CREDITO.- I ladri sono entrati dal giardino e hanno raggiunto il primo piano con una scala - Sul caso indagano i carabinieri. Furto al convento di San Paolo, rubati mille euro e una carta di credito. Ladri in azione domenica sera a Tuscania, nella struttura che ospita le suore dell’ordine “Serve del Signore e della Vergine di Matarà”. Stando a quanto ricostruito, i malviventi sarebbero entrati nel convento tra le 19 e le 20, nel momento in cui le suore solitamente ....

APPUNTAMENTI A TUSCANIA
----------
FINALMENTE APRONO ANCHE A TUSCANIA, LI CONOSCO, SONO DEI PROFESSIONISTI SERI... BENVENUTI...!!!

-------
CORSO DELLA BANDA RAFFAELE EUSEPI:

--------
ORARIO SS. MESSE
23-29 MAGGIO

----------
---------
-------------
SE VUOI MISURARE LA VELOCITA' DELLA TUA CONNESSIONE,

 
Succede a Tuscania | Conoscere Tuscania | Rubriche | Siti amici | Video - Foto | Scrivi a Toscanella | Mappa generale del sito
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu