Succede a Tuscania - Toscanella - 2021

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

● - LA PROTEZIONE DEI MINORI DURANTE L’EMERGENZA. di Renato Bagnoli.

Pubblicato da in R. Bagnoli ·
E’ di questi giorni la notizia che il direttore aggiunto dell'OMS ed ex direttore generale della Prevenzione al Ministero della Salute è indagato nell'inchiesta della Procura di Bergamo sul mancato aggiornamento del piano pandemico nazionale dopo l'allarme sul rischio pandemia globale lanciato dall’OMS il 5 gennaio 2020.
 
Il nostro comune nel dicembre 2016 si è dotato di uno strumento strategico di prevenzione nella mitigazione dei rischi nel territorio comunale e per la gestione delle emergenze. Un piano di protezione civile che, come previsto dalle norme in vigore, avrebbe dovuto essere testato e aggiornato annualmente.
 
Il 26 novembre 2018 la Giunta della Regione Lazio approvava le “Raccomandazioni operative dedicate alla protezione dei minori nella pianificazione di emergenza comunale” quale integrazione alle Linee Guida regionali di cui alle DGR Lazio n. 363/2014 e n. 415/2015, che ne costituisce parte integrante e sostanziale.

Le Raccomandazioni Operative prevedono:
  • Attività di censimento e mappatura dei servizi dedicati all’infanzia e all’adolescenza;
  • Istituzione di una figura di coordinamento dedicata ai minori per la gestione dell’emergenza;
  • Azioni per la continuità educativa in emergenza;
  • Azioni di coordinamento del Volontariato di protezione civile e delle associazioni che operano per i bambini attraverso la mappatura comunale delle organizzazioni;
  • Regole per garantire un’adeguata alimentazione dedicata all’infanzia in fase di emergenza;
  • Attività per stimolare incontri con esperti del sistema di Protezione Civile per insegnanti, genitori e alunni per l’analisi del fenomeno emergenziale;
  • Partecipazione anche dei minori ai PEC attraverso attività informative e formative da parte degli operatori di protezione civile.

Le Raccomandazioni Operative hanno lo scopo di :
 
  • Creare un censimento e una mappatura delle strutture dedicate all’infanzia come parte integrante del PEC;
  • Istituire la figura del Coordinatore dedicato all’infanzia di supporto alla Funzione di Supporto “Assistenza alla Popolazione”;
  • Stimolare le Amministrazioni Comunali alla conoscenza delle esigenze della loro popolazione minorile in termini di corretta alimentazione durante le fasi emergenziali;
  • Aiutare le Amministrazioni e il Volontariato a conoscere metodi comportamentali nella gestione dei minori all’interno delle strutture di accoglienza;
  • Strutturare spazi dedicati ai minori che siano perni fondamentali e obbligatori nella creazione delle strutture di accoglienza di qualunque tipologia.
  • Far partecipare anche i minori alla vita del PEC attraverso incontri con esperti di Protezione Civile.
  • Definire la documentazione obbligatoria da integrare nel PEC a corredo dello stesso.
 
L’aggiornamento dei piani di emergenza di tutti i comuni del Lazio con le raccomandazioni avrebbe dovuto avvenire entro il 31 dicembre 2019.
 
A oggi il nostro piano non risulta essere mai stato testato e tantomeno aggiornato annualmente o almeno corretto di tutti gli errori che contiene ma soprattutto non risulta essere stato aggiornato con le Raccomandazioni operative dedicate alla protezione dei minori.
 
Cosa aspettano il Responsabile e il Consigliere con delega alla Protezione Civile comunale ad attivarsi per adeguare il nostro Piano alla Protezione dei minori?.
 
Renato Bagnoli
 



● -OTTAVI DI FINALE. ALLA MAURY'S COM CAVI TUSCANIA GARA 1 CON MODICA

Pubblicato da in Volley A3 ·

● - PLAY-OFF. MAURY'S COM CAVI TUSCANIA IN GARA 1 CON AVIMECC MODICA

Pubblicato da in Volley A3 ·

● - ACQUA ALL’ARSENICO IN 51 COMUNI DEL VITERBESE: IL CASO IN PARLAMENTO. di Manuela Pelati

Pubblicato da in Dal Web ·

● - L’OLIO MADE IN TUSCIA MIGLIORA IN QUALITÀ, 18 I PREMIATI CON LE TRE FOGLIE DEL GAMBERO ROSSO.

Pubblicato da in Dal Web ·

● - COLPO PLAY-OFF, TORNA IN BIANCO AZZURRO FEDERICO ROSSATTI!

Pubblicato da in Volley A3 ·

● – LE AVVENTURE DI GNANONE (IVO SANTI) NEI RICORDI DI GANASSA.

Pubblicato da in Ganassa ·

● - I SERVI DI SANTA MARIA E LA CHIESA RINASCIMENTALE DELL’OLIVO A TOSCANELLA. di Mauro Loreti

Pubblicato da in Mauro Loreti ·

● - È CAOS COVID A TUSCANIA: CONSIGLIERE TROVATO POSITIVO, PER IL SINDACO E LA GIUNTA SOLO DUE GIORNI DI QUARANTENA.

Pubblicato da in Dal Web ·

● - LA MAURY'S COM CAVI TUSCANIA CHIUDE AL TERZO POSTO LA REGULAR SEASON

Pubblicato da in Volley A3 ·
Successivo
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu