Blog Toscanella - Succede a Tuscania - Toscanella - 2018


Zodiac  
Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

● – GREST 2018: IN ORATORIO È TEMPO D’ESTATE!

Pubblicato da in Blog Toscanella ·
Manca davvero poco all’inizio del Grest e i preparativi fervono. Gli animatori, circa una quarantina di giovani tra i 14 e i 21 anni si stanno preparando da qualche settimana e non vedono l’ora di iniziare. L’attesa cresce anche fra i più piccoli, più di cento bambini che si sono iscritti in soli due giorni e che ci hanno costretto, nostro malgrado, a dichiarare il “tutto esaurito”. Ci sentiamo di ringraziare i genitori che ci hanno letteralmente “investito” di consensi: questo ci conferma nel lavoro che stiamo facendo in oratorio e ci incoraggia a proseguire con impegno. La gioia si mischia al dispiacere per i bambini che non hanno fatto in tempo ad iscriversi; l’anno prossimo faremo di tutto per potenziare la nostra offerta affinché nessuno rimanga escluso.
 
Come da tradizione avremo una storia a guidarci, come una parabola del tema formativo di quest’anno: l’amicizia intesa come Grazia. Ambientato nell’antico Giappone, “Yubi e i custodi delle luci”, narra di due villaggi all’interno di una valle che sono in conflitto da secoli. Rukea - lo spirito della paura - alimenta la loro rivalità e si nutre dei loro sospetti, in attesa di conquistare il tempio di Yubi al centro della valle, ultimo ostacolo al regno dell’oscurità. Ichiro e Rui, due ragazzi appartenenti ai villaggi rivali, vengono scelti da Shiro - lo spirito della scimmia - per ritrovare le quattro luci del tempio di Yubi andate perdute: soltanto il loro potere potrà fermare Kaeru e riportare la pace nella valle. Con l’aiuto del buffo pollo Tori e di due magiche armi – lo Scrigno della Luce e il Pennello della Parola – i due ragazzi dovranno superare mille insidie e difficoltà e si troveranno ad affrontare l’ostacolo più grande che si nasconde nel loro cuore: la diffidenza e la mancanza di fiducia reciproca. Riusciranno a conquistare le quattro luci, vincendo le loro incomprensioni e le trappole di Kaeru, per salvare la valle da un terribile conflitto?
 
Quello dei conflitti e della strada per superarli sarà l’esercizio pedagogico quotidiano con il quale dovranno misurarsi i nostri giovani.  È un tema avvincente e sempre attuale, la cui meditazione consigliamo anche ai più grandi!
 
Il programma in breve: inizieremo ufficialmente con la messa di apertura e il mandato agli animatori DOMENICA 24 GIUGNO alle ore 10.30 in Oratorio (S. Cuore). Dopo la messa ai ragazzi verrà assegnata la squadra e con un primo gioco daremo avvio alla festa. Da lunedì 25 giugno l’appuntamento giornaliero è alle 9.00 all’ Oratorio per l’accoglienza, i balli e la preghiera. Dopodiché sposteremo al parco delle casacce per giocare fino alle 12.00. Alle 15.30, dopo la pausa pranzo, attendiamo i ragazzi di nuovo in Oratorio per i laboratori, la merenda e ancora giochi insieme fino alle 18.30. E mentre i bambini tornano a casa, gli animatori restano per pulire e programmare le attività successive, per poi concludere con un momento di riflessione e preghiera una giornata davvero impegnativa. Tra gli appuntamenti della settimana prevediamo un’uscita alla piscina comunale, la serata delle stelle al Parco Torre di Lavello, una caccia al tesoro alla nostra basilica di San Pietro, la gita a Zoomarine (il 28 giugno, momento di relax assieme per le famiglie e gita premio per gli animatori). Un giorno sarà con noi anche Don Giovanni Fasoli, responsabile della Missione Giovani che si è aperta a gennaio e si concluderà a settembre. Concluderemo in bellezza la sera del 7 luglio per lo spettacolo di fine Grest in Piazza Basile, tutto rigorosamente in stile orientale… procuratevi il kimono!
 
Tutto questo non si sarebbe potuto realizzare senza validi aiuti che vorremmo di seguito ringraziare: il Comune di Tuscania per la fattiva collaborazione, gli sponsor di quest’anno che hanno voluto donarci maglietta e cappellino: il negozio Bimbi Vip e la Banca di Viterbo. La tipografia Linades che ci ha donato bandiera e striscione. Inoltre tutte le attività commerciali e le persone che stanno contribuendo a titolo diverso, i genitori dell’oratorio (con la speranza che siano sempre più numerosi), le suore Serve del Signore e della Vergine di Matarà di Bagnoregio che ci hanno accompagnato per tutto l’anno.
 
Alla fine di questo discorso potrebbe sorgere una domanda: ma chi ve lo fa fare?
 
Perché lo facciamo? Ecco la risposta: siamo sacerdoti, suore, laici, gente che crede in Dio e in un futuro migliore, rappresentato dai vostri figli, i giovani di Tuscania. Lo facciamo per Gesù, che si nasconde dietro il sorriso di ogni bambino. Questa è la nostra ricompensa più grande!



● - DUE GLI APPUNTAMENTI SU "STORIA E APPLICAZIONE DELLA PROSPETTIVA" PROPOSTI A GIUGNO DALLA NEXT DI ANTONELLA PROPERZI

Pubblicato da in Blog Toscanella ·

● - MARTA BAZZANTI NUOVA RESPONSABILE MARKETING DEL TUSCANIA VOLLEY

Pubblicato da in Blog Toscanella ·

● - LA LUCE DI SAN FRANCESCO E DI SAN BONAVENTURA A TOSCANELLA. Di Mauro Loreti.

Pubblicato da in Blog Toscanella ·

● - TRA IL DIRE, IL PROMETTERE ED IL FARE C'E' DI MEZZO ... L'ERBA

Pubblicato da in Blog Toscanella ·

●- INAUGURATA LA MERIDIANA ALLE SCUOLE ELEMENTARI DEDICATA A LAURA E PIETRO LEONARDI E ALLA MAESTRA ALFREDA STENDARDI

Pubblicato da in Blog Toscanella ·

● - VOLLEY A2. IL TALENTO DI MILAN PESLAC ALLA CORTE DI BRUNO MORGANTI

Pubblicato da in Blog Toscanella ·

● - TUSCANIA - DIREZIONI ALTRE FESTIVAL E PREMIO

Pubblicato da in Blog Toscanella ·

● - TUSCANIA ESTATE, CASA CAPONETTI “TRA PASSATO E FUTURO”

Pubblicato da in Blog Toscanella ·

● - MENO DI UN ANNO DALLE ELEZIONI COMUNALI - C'È CHI SI VANTA DI POTER SPENDERE SOLDI CHE NON HA PER FARSI LA CAMPAGNA ELETTORALE ... E IO PAGO!

Pubblicato da in Blog Toscanella ·
Successivo
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu