R. Bagnoli - Succede a Tuscania - Toscanella

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

● - “SE NON LO SAI, SALLO” di Renato Bagnoli

Pubblicato da in R. Bagnoli ·
Dal 2017 il comune di Tuscania si è dotato di una tecnologia che permette di alzare il livello di sicurezza delle persone presenti nel territorio. Un sistema di videosorveglianza che si avvaleva di 21 telecamere portate a 31, come lo scorso 20 giugno il sindaco dichiarava in un video “show the flag”, e della successiva installazione di altre 25.
 
Ogni installazione di telecamere di videosorveglianza in luoghi, aperti o chiusi, frequentati dal pubblico, quali strade, piazze, negozi, centri commerciali, uffici o aziende è disciplinata da regolamenti e provvedimenti allo scopo di evitare di ledere il diritto alla privacy dei cittadini.
 
La disciplina attuale, per quanto riguarda la videosorveglianza, fa riferimento al Provvedimento del Garante della Privacy del 2010 (GDPR).
 
Sono due gli adempimenti previsti dal Provvedimento: il primo riguarda l’area inquadrata dalla telecamera, il secondo l’informativa sulla privacy mediante il cartello “Area videosorvegliata”.
 
Il cartello equivale a un’informativa breve sulla privacy e deve essere posto prima che si entri all’interno della zona soggetta a riprese video.
 
Così, pochi giorni dopo la mia segnalazione, al Responsabile per la Protezione dei Dati, il nostro sindaco mi informava che “al riguardo, si significa che i cartelli recanti l’informativa …  e la loro installazione è già stata concordata con la Società che ha realizzato l’impianto e che il Comandante della P.L. sta effettuando le procedure per quanto necessitante” senza sapere, forse, che la collocazione dei cartelli deve essere antecedente o contestuale alla sistemazione delle telecamere e non successiva.
 

 
Mi sarei aspettato di vedere sulle strade cartelli di grandi dimensioni, come quella nella foto seguente, per l’informativa agli automobilisti come previsto dal GDPR.
 

 
Il risultato invece fu l’acquisto di 6 cartelli (cm30x50 leggibili solo da circa un paio di metri scarsi da parte di chi è dotato di un’ottima vista) sistemati a ridosso delle telecamere, poste all’ingresso delle strade provinciali di accesso alla città, con un risultato che lascia molto a desiderare circa la possibilità di lettura da parte degli automobilisti e privi di illuminazione.
 
 

 
Come stabilito dal Regolamento della Privacy, l’omessa sistemazione di cartelli conformi, o che informano in ritardo e non siano visibili in ogni condizione di luce, non mette il pubblico nelle condizioni di scegliere se dare il proprio consenso oppure negarlo, vale a dire se farsi riprendere oppure evitare di mettere piede in una area video sorvegliata  esponendo al rischio di segnalazioni al Garante, con conseguenti possibili sanzioni penali e amministrative.
 
Per quanto riguarda invece le decine di telecamere collocate nel centro urbano NEANCHE L’OMBRA di un cartello informativo.
 
Lo slogan pubblicitario, di un rinomato caffè genovese, “Se non lo sai sallo” vale più che mai anche nel caso in questione.
 
“Sallo cosa?”
 
Che è prevista una sanzione da 6.000 a 10.000 euro per ogni telecamera priva o fornita di inadeguata segnalazione.
 
30 telecamere x la sanzione minima corrisponde a 180.000 euro.   
 
Renato Bagnoli



● – DIFFERENZIATA: MOLTI “PERCHE”? DI RENATO BAGNOLI.

Pubblicato da in R. Bagnoli ·

● - E’ LA QUALITA’ DELL’INFORMAZIONE A FARE LA “DIFFERENZA” di Renato Bagnoli.

Pubblicato da in R. Bagnoli ·

● -FIGLI DI UN “DIO CHE DIFFERENZIA” di Renato Bagnoli.

Pubblicato da in R. Bagnoli ·

● - QUALE STRATEGIA? Di Renato Bagnoli

Pubblicato da in R. Bagnoli ·

● - LE PIU’ STUPIDE? di Renato Bagnoli

Pubblicato da in R. Bagnoli ·

● - QUALE INTELLIGENZA? Di Renato Bagnoli.

Pubblicato da in R. Bagnoli ·

♦ - UNA PERDITA DI MEMORIA? di Renato Bagnoli

Pubblicato da in R. Bagnoli ·

● - SUPPORTO AL RUP. di Renato Bagnoli

Pubblicato da in R. Bagnoli ·

● - VENIVA DA KRYPTON? di Renato Bagnoli

Pubblicato da in R. Bagnoli ·

● - A CHE SERVE? di Renato Bagnoli

Pubblicato da in R. Bagnoli ·

● - VIDEOSORVEGLIANZA E PRIVACY. di Renato Bagnoli

Pubblicato da in R. Bagnoli ·

● – UN SERVIZIO IDRICO LACRIME E SANGUE? di Renato Bagnoli.

Pubblicato da in R. Bagnoli ·

● - ACQUALE COSTO? di Renato Bagnoli

Pubblicato da in R. Bagnoli ·
Successivo
Articoli recenti
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu