● - A3 FERMA PER LA COPPA, FRANCESCO BARBANTI FA IL BILANCIO DELLA PRIMA PARTE DI STAGIONE - Succede a Tuscania - Toscanella - 2021

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

● - A3 FERMA PER LA COPPA, FRANCESCO BARBANTI FA IL BILANCIO DELLA PRIMA PARTE DI STAGIONE

Pubblicato da in Volley A3 ·

 
Ferma la serie A3 Credem Banca per dare modo di disputate le finali della Del Monte  Coppa Italia, approfittiamo della sosta per tracciare un primo bilancio della stagione assieme a Francesco Barbanti, vice di Paolo Tofoli sulla panchina della della Maury's Com Cavi Tuscania e scout man della squadra.
 
Dopo la lunga striscia di vittorie, purtroppo, domenica scorsa è arrivata una battuta d'arresto in casa con Grottazzolina. Sconfitta che potrebbe lasciare degli strascichi.
 
"E' ovvio che ci brucia tantissimo. Eravamo pronti a giocarcela viso a viso e a meritarci la vittoria. Ma così purtroppo non è andata soprattutto per la qualità degli avversari che hanno saputo interpretare la gara in maniera esemplare, senza commettere errori marchiani, approfittando al meglio di alcune nostre incertezze. In effetti, la partita, come si evince dai parziali, ha vissuto di un sostanziale equilibrio rotto solo da alcuni episodi accaduti principalmente nei finali dei set, finali che i nostri avversari hanno saputo chiudere con lucidità a loro favore. Comunque non ne abbiamo fatto un dramma e già dal primo allenamento ci siamo messi a lavorare al nostro gioco, gioco che ci aveva consentito di scalare la classifica fino alla vetta, consapevoli che solo alla fine si tireranno le somme. Il campionato è ancora lungo, mancano ancora diverse giornate al termine della regular season e solo allora vedremo dove saremo arrivati per poi giocarci i play-off. Naturalmente, per quello che ci riguarda, sfrutteremo al meglio questa pausa pronti a tornare in campo fiduciosi, determinati e motivati domenica prossima a Pineto".
 
Siamo all'incirca alla metà del girone, quali sono le avversarie a questo punto più temibili?
 
"Terminato il girone di andata abbiamo una panoramica completa sulle avversarie del nostro girone, anche se per quanto riguarda Pineto ad esempio con l'innesto del nuovo opposto Morelli ha sicuramente cambiato passo e non è di certo la squadra vista a Montefiascone. Del resto la classifica attuale parla chiaro e delinea in modo piuttosto netto le gerarchie. Galatina, Grottazzolina e Pineto sono a mio avviso le formazioni più quotate contro le quali ci giocheremo i primi quattro posti del girone, ovvero le posizioni che daranno l'accesso diretto agli ottavi di finale dei play-off dei girone. Se però dovessi esprimere una sola preferenza, naturalmente escludendo Tuscania, andrebbe a Grottazzolina che per me ha dimostrato una solidità in attacco superiore a tutte le altre contendenti”.
 
E per quanto riguarda Tuscania, qual è il bilancio di questa prima parte di stagione?
 
"Sicuramente il nostro è un bilancio positivo: dopo una partenza a singhiozzo abbiamo ingranato bene inanellando ben nove vittorie consecutive che ci hanno consentito di raggiungere i vertici della classifica del girone blu. Devo dire, poi, che in palestra si respira un ottimo clima grazie anche ragazzi che non si risparmiano durante gli allenamenti e grazie anche alla qualità delle sedute dirette da mister Tofoli".
 
Come ci si trova a lavorare con lui?
 
"Lavorare a tu per tu con un campione del genere non può che essere da stimolo sia per i ragazzi che per me. Grazie ai frequenti scambi di opinioni sul gioco degli avversari o sugli esercizi da proporre per gli allenamenti ho l'occasione di una costante crescita tecnica personale, giorno dopo giorno, attraverso il confronto con Paolo che è senza dubbio non solo un grande campione di pallavolo ma anche un campione di umiltà".
 
 
Giancarlo Guerra
 
Ufficio Stampa Tuscania Volley
 
Foto: Luca Laici



Nessun commento

Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu