● - LOCATARIO FORTUNATO O LOCATORE DISTRATTO? di Renato Bagnoli. - Succede a Tuscania - Toscanella - 2021

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

● - LOCATARIO FORTUNATO O LOCATORE DISTRATTO? di Renato Bagnoli.

Pubblicato da in R. Bagnoli ·
Il 30.01.2001 veniva stipulato un contratto di locazione di un immobile comunale, tutt’ora in vigore, a favore di un ente pubblico a un canone annuo di lire 64.218.000 (33.165 euro) che, come da “Stipulazioni speciali” poteva essere aggiornato annualmente nella misura del 75% della variazione, accertata dall'ISTAT, dell'indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e di impiegati verificatasi nell'anno precedente.
 
Se fosse stato regolarmente aggiornato, al gennaio 2014 il canone avrebbe dovuto essere pari a 40.453 euro.
 
In base al D.L. n. 66/2014, ai fini del contenimento della spesa pubblica, tutti i contratti di locazione passiva aventi ad oggetto immobili a uso istituzionale stipulati dalle amministrazioni centrali, fu prevista la riduzione del 15% dei canoni di locazione, a decorrere dal 1° luglio 2014.
 
Pertanto al 1° luglio 2014 il canone di 40.453 euro ridotto del 15% avrebbe dovuto essere pari a 34.385 che rivalutato al 1° gennaio 2020 doveva essere di 35.029 euro.
 
In base a quanto indicato sul sito istituzionale risulta invece che, dal luglio 2014 al dicembre 2019, è stato corrisposto sempre un canone di 28.188 euro che se aumentato del 15% da un risultato pari a 33.165 euro, pari al canone del momento della firma del contrato nel gennaio 2001.
 
Un canone di decine di migliaia di euro che per 20 anni non sembrerebbe essere mai stato aggiornato.
 
E non si parla di qualche spicciolo!.
 
Renato Bagnoli



Nessun commento

Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu