Ganassa - Succede a Tuscania - Toscanella

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

● - IL PIATTO DELLE ASTE. In una poesia di Luciano Laici

Pubblicato da in Ganassa ·
Quanno me ‘mpiegae giù al comune,
dentro ‘n armadio c’érono ‘nchiavate
parecchie cose che ve darò lume
un’altra volta, si voe m’ascoltate;
ma d’un oggetto rimase turbato,
che poe nel tempo c’è stato rubbato.  
 
Era davvero de fattura bello,   
che io prennevo messo comunale,    
quanno vestito appunto da zimbello (1    
in vista lo piazzavo d’usuale,  
il piatto d’aste ch’adera impiegato
quanno l’incanto adera ‘ncominciato.  
 
Parecchie fore aveva ne le borde
‘ndò ‘nfirsate venivono cerine,    
io l’accennevo,  poe tutte concorde   
sentivono la voce dilla al fine  
la base d’asta che se ricavava:  
la posta più alta se l’aggiudicava.
 
Però ‘l cerino spegne se doveva  
senza ch’altra proposta ancor più degna  
il banditore a volte riceveva,
finché ‘l cerino se rivava a spegna.  
Perché il reato non rimanga immune,
il piatto aveva lo stemma del comune.  
 
De quel reperto ch’era medievale  
allego qui figura in fotocopia:
quanno cessae da messo comunale,
bene ho pensato de facce ‘na copia,  
perché davvero ho sempre dubitato
che poe qualcuno l’avesse rubbato.
 
Questo l’ho scritto a memoria perenne
pe’ fà tornà il piatto lì ‘ndov’era  
e chi lo troverà  dirrà,  se ‘ntenne,
de mannallo ‘l colpevole ‘n galera.   
Si ce l’ha a casa o vennuto a un museo,
s’accorgerà che è stato proprio …’n peo.
 
1) Messo comunale, detto anche famiglio oltre che “zimbello”.
 
Nota: Il piatto delle aste col metodo chiamato “asta a mezzo della candela vergine” è un piatto, con alzatella, del diametro di venti centimetri ed ha 18 piccoli fori per inserirci i fiammiferi o dei cerini, lo stemma è ovviamente colorato.
 
Tuscania 18.11.2022 - Luciano laici
 
 
 
 
 
 



● - LA LASTRA. Una poesia di Luciano Laici

Pubblicato da in Ganassa ·

• - ‘L PIGNO DE LE FRATE

Pubblicato da in Ganassa ·

● – OGNONE. in una poesia di Luciano Laici

Pubblicato da in Ganassa ·

● - LA FESTA DEL CORPUS DOMINE. di Luciano Laici.

Pubblicato da in Ganassa ·

● - RUSCIAVECCHIA. in una poesia di Ganassa

Pubblicato da in Ganassa ·

● - LA FIERA DE MERCE E BESTIAME E LA FESTA DELLA MADONNA LIBERATRICE. di GANASSA.

Pubblicato da in Ganassa ·

● – ROCCARESPAMPANI. IN UNA POESIA DI GANASSA

Pubblicato da in Ganassa ·

● - ‘L POGGIO DELLA MADONNA AL BOSCO “RISERVA”. in una poesia di Ganassa

Pubblicato da in Ganassa ·

● - ‘L’POSTRIBLO. in una poesia di Ganassa.

Pubblicato da in Ganassa ·

● - IL CALCE SCARPA* - Spiegato da Ganassa

Pubblicato da in Ganassa ·

● - IL BATTEZZO DELL’AMMAZZAMENTO DEL PRIMO CIGNALE. In una poesia di Ganassa

Pubblicato da in Ganassa ·

● - ‘L GIRO DE PIAZZA, POGGIO E SAN MARCO. in una poesia di Ganassa.

Pubblicato da in Ganassa ·

● - LE LUMACHE CHIAPPATE ‘NDE LE MESE CO’ LA ERRE IN UNA POESIA DE GANASSA.

Pubblicato da in Ganassa ·
Successivo
Articoli recenti
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu