5.2 RESTO DEL TERRITORIO - Toscanella - Il portale dei tuscanesi - Dott. Paolo Sensi

Vai ai contenuti

Menu principale:

5.2 RESTO DEL TERRITORIO

Raccolta Differenziata > 5 ORGANIZZAZIONE DEL SERVIZIO

5.2 RESTO DEL TERRITORIO
Per il resto del territorio è previsto l’impiego di circa 90 batterie di contenitori, non tutte saranno attrezzate con contenitori delle raccolte differenziate. Il loro posizionamento dovrà tenderà a mantenere   la   configurazione   attualmente   presente   per   non   stravolgere   le   abitudini   di conferimento delle utenze.
Nella scelta del numero e della distribuzione dovranno essere tenuti presenti vincoli capacitivi e areali in modo da garantire una distribuzione omogenea sul territorio con volumi bastanti al mantenimento di condizioni di decoro e funzionalità.
I cassonetti dell’indifferenziato e della frazione organica verrebbero svuotati da un mezzo compattatore di tipo tradizionale, mentre le campane per le RD da un autocarro scarrabile con gru solidale a telaio.
Saranno i mezzi stessi a provvedere al conferimento presso gli impianti finali.

Il personale impiegato è un autista IV liv. + 2 operatori II liv. per il compattatore e un autista IV liv. per l’autocarro scarrabile.

Le frequenze di svuotamento sarebbero di 3/7 per SNV e ORG e 1/15 per le campane delle RD.

Obiettivi di raccolta

L’obiettivo è stato stimato in base alla potenzialità di intercettazione raggiunta con servizi



E’ evidente come l’efficacia di intercettazione  delle frazioni risulti diminuita e  come quindi le quantità recuperate sia proporzionalmente inferiore per singola frazione a quelle del centro storico.

Torna ai contenuti | Torna al menu