5.1.1 Secco Non Valorizzabile - Toscanella - Il portale dei tuscanesi - Dott. Paolo Sensi

Vai ai contenuti

Menu principale:

5.1.1 Secco Non Valorizzabile

Raccolta Differenziata > 5 ORGANIZZAZIONE DEL SERVIZIO

La frequenza di raccolta prevista è di 2 giorni a settimana (2/7) sia per le UND che per le UD ed il servizio sarà effettuato da un autocarro leggero con vasca da 5 mc con attrezzatura volta bidoni tipo Isuzu con autista III liv.e operatore a bordo III liv. addetto alle zone del centro storico e alla frazione di Tuscania Scalo.

Per il dimensionamento degli automezzi e del personale necessario si è tenuto conto della zonizzazione prevista, del numero delle utenze presenti nella zona nonché dei flussi di raccolta previsti.

Di seguito si riporta una tabella riepilogativa con il mansionario settimanale di utilizzo delle risorse impiegate. Si ricorda che la seguente come le successive ha carattere indicativo e ha come unico scopo quello di consentire una computazione di massima degli oneri.



In fase iniziale si è ritenuto valido suddividere il centro storico in due zone di raccolta in modo da offrire una copertura maggiore per singola frazione nell’arco della settimana. Ciò ha il vantaggio di garantire una sorta di mantenimento delle zone che consente di intercettare conferimenti occasionali avvenuti al di fuori della finestra oraria di esposizione. Con il tempo e con l’aumentare della formazione delle utenze tale distinzione può essere abbandonata.

Una specifica campagna informativa, rivolta ai cittadini, comunicherà che il ritiro del rifiuto indifferenziato verrà fatto due giorni a settimana, con l’obbiettivo di ridurlo a un volta ma solo quando saranno apprezzabili i decrementi di rifiuto conferito a favore di quello differenziato.

Ad ogni nucleo familiare verrà fornita una dotazione di sacchi semitrasparenti in PE di colore grigio in numero pari agli svuotamenti annui calcolati sulla base delle frequenze di raccolta previste. Alle utenze non domestiche verranno distribuiti bidoni da tenere internamente con relativi sacchi con volumetria di 40-120 lt in base alla tipologia di utenza.

Obiettivi di raccolta

L’obiettivo è stato stimato in base alla potenzialità di intercettazione raggiunta con servizi integrati analoghi a quello descritto nel presente progetto.



Tempi operativi

Ai fini del calcolo dei tempi complessivi di raccolta si è tenuto conto dei flussi di materiale intercettabile calcolati in base agli obiettivi, alle utenze da servire e alla portata utile degli automezzi previsti per il servizio.
Nell’elaborazione dei tempi operativi si è tenuto conto dei seguenti parametri:

• una percentuale espositiva di circa 70-80 % (100 % nel circuito commerciale);

• il tragitto di raccolta effettuato dalla partenza dalla Stazione ecologica delle Biffe, considerato come parcheggio degli automezzi, la raccolta e il ritorno all’impianto di origine e il conferimento all’impianto di Dogana Rossa.
• il numero dei contenitori da svuotare, connesso alla tempistica di svuotamento degli stessi all’interno del mezzo utilizzato.
• una velocità media del mezzo durante il tragitto sopra indicato di 35 Km/h.





Torna ai contenuti | Torna al menu