La parola a Dario Mencagli


Vai ai contenuti

Ott - Richiesta di bilancio comunale di Tuscania online

2008

Caro Commissario,
leggo e sento dire che la situazione del nostro comune di Tuscania è fallimentare. Lo sento dire da tanti anni e, alla fine, a forza di "Al lupo, al lupooo!!", uno finisce col non crederci più. finanza mondiale in ballo, però, grosse banche italiane a rischio, c'è qualche seria ragione per aver paura. E' chiaro che, se ci sarà un fallimento del Comune, tutti i cittadini di Tuscania dovranno pagare il conto misure, speriamo,

Il fatto che sia stato richiesto un vice-commissario apposta per il bilancio, è un segnale problemi seri in corso. Adesso è stato nominato unico revisore dei conti al 2011, le cose dovrebbero correre velocemente. Dato che il quadro del personale amministrativo che lavora sul bilancio è stato sistemato, un passo in più potrebbe aiutare molto la consapevolezza di tutti i tuscanesi: mettere online (come si sta facendo già, lodevolmente, per le delibere prese in nome della Giunta e del Consiglio comunali) tutta la documentazione finanziaria: entrate, uscite, debiti, crediti, patrimonio posseduto, patrimonio vendibile ecc…….. Di molti documenti esistono già copie elettroniche e basta un clic per metterle sul sito del Comune. Per altri documenti cartacei è sufficiente una copia con lo scanner e pubblicarla. Si tratta di materiale consultabile da tutti, non segreto. Solo che è molto complicato andarlo a vedere, in pratica.E' chiaro, inoltre, che andare a pescare tra le varie carte, richiede una certa esperienza di bilanci e conti. Ma, per chi ha un quadro generale della situazione, non dovrebbe essere difficile aggiungereanche uno schemetto in due o tre pagine. Sarebbe un grande aiuto alla cittadinanza, per evitare che la gente costruisca le proprie opinioni e convinzioni su notizie fantastiche (le quali girano già per conto loro, in ogni caso!). Capire qual è la nostra reale situazione può aiutare a svegliare un interesse e una voglia di contribuire bene comune. Può servire a chiarire le idee sulle cose più importanti da fare dopo le prossime elezioni comunali. Può dare un contributo determinante ad unire i tuscanesi, nella prossima campagna elettorale, nella soluzione dei problemi comuni a tutti noi. I duelli e le risse possono essere più emozionanti e gli scontri le pistole fumanti possono fare più scena! non fanno diminuire di un centesimo i debiti che dovremo pagare!

Tuscania 14 0ttobre 2008

Home Page | 2008 | 2009 | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu