05/2020 - Succede a Tuscania - Toscanella - 2020

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

· - REGINO BRACHETTI: “UN MERCATO SETTIMANALE E RIAPERTURA PARCHI CON NUMEROSI PROBLEMI”

Pubblicato da in Insieme per Tuscania ·
Traffico in tilt e lamentele ieri mattina a Tuscania per la riapertura del mercato settimanale nell’era post Covid.
 
La decisione del Comune di spostare tutti i banchi degli ambulanti lungo viale Trieste rispetto alle vie adiacenti ha praticamente spezzato in due la viabilità cittadina, causando parecchi disagi ai residenti e agli automobilisti, costretti a giri lunghi e contorti per immettersi nuovamente sulla strada provinciale. Una situazione aggravata dalla chiusura di uno dei due ingressi al centro storico, l’arco di San Marco, decisa anche questa in funzione della riorganizzazione del mercato.
 
Di una “viabilità uscita da una mente contorta”, parla dall’apposizione Regino Brachetti: “Il mercato poteva essere organizzato in sicurezza senza arrivare a questo punto. Chiudere viale Trieste significa bloccare la città. Non a caso si ricorre a questa misura solo una volta all’anno per un evento eccezionale: la fiera. Pensare di applicare lo stesso provvedimento ogni settimana è fuori da ogni logica e dal buon senso.  Tutto questo, inoltre, mentre già un’altra arteria principale del centro storico, via XII settembre, si trova chiusa a causa di lavori in corso”.
 
Brachetti già nei giorni scorsi aveva avuto modo di protestare per come era stata gestita tutta la vicenda:  “Ci si aspetterebbe in queste occasioni che un’amministrazione fornisca tutte le informazioni ai cittadini attraverso i propri canali ufficiali. Invece, anche stavolta, come per tutte le comunicazioni e soprattutto per quelle relative all’emergenza sanitaria, le uniche notizie erano reperibili sulla pagina Facebook della lista che ha sostenuto il sindaco Bartolacci alle elezioni amministrative. Un modo di fare, come capisce chiunque, estremamente scorretto dal punto di vita istituzionale”.
 
Intanto con un’ordinanza il sindaco ha riaperto i giardini comunali di viale Trieste e il parco Torre di Lavello, e anche in questo caso le polemiche non mancano. Il provvedimento, infatti, prevede che  “tutte le persone che vi accedono devono essere dotate di mascherine se di età superiore ai 3 anni” e che i ”bambini al di sotto dei 14 anni devono essere accompagnati da un genitore o da un altro adulto familiare, anche non parente”. “Sono regole che non si trovano scritte da nessuna parte, in nessuna disposizione nazionale e regionale – attacca sempre Brachetti -. E poi dove si sono mai visti bambini di 14 anni accompagnati al parco dai genitori? Invece di controllare che i nostri ragazzi mantengano il previsto distanziamento sociale quando all’interno dei parchi pubblici comunali i nostri amministratori farebbero meglio a far disperdere tutti quegli assembramenti che ogni giorno si creano in via della Torretta e a Santa Maria delle Rose”.
 
 
 



· - ''A TUSCANIA ASSISTIAMO ALLA SOSPENSIONE DELLA DEMOCRAZIA''

Pubblicato da in Insieme per Tuscania ·

• - L’ISTITUTO RIDOLFI DI TUSCANIA VINCE IL PRIMO PREMIO AL ROMICS.

Pubblicato da in Dal Web ·

• - LETTERA APERTA DI LEGAMBIENTE TUSCANIA AL SINDACO

Pubblicato da in Blog Toscanella ·

• - CORONAVIRUS: GANASSA DICE LA SUA CON DUE SPLENDIDE POESIE. (parte seconda).

Pubblicato da in Ganassa ·

• - CORONAVIRUS: GANASSA DICE LA SUA CON DUE SPLENDIDE POESIE.

Pubblicato da in Ganassa ·

• - IL COVID 19 HA SMONTATO IL BLUFF. di Vincenzo De Stefanis.

Pubblicato da in Blog Toscanella ·

• - REGINO BRACHETTI: “IL GOVERNO FERMI L’IMPIANTO FOTOVOLTAICO”. di Simone Lupino.

Pubblicato da in Corriere di Viterbo ·

• - UN PROMEMORIA PER IL TUO 5X1000 (2020). ALL’ASSOCIAZIONE ITALIA-NICARAGUA CIRCOLO DI VITERBO

Pubblicato da in Blog Toscanella ·

• - TUSCANIA: “CIMITERO CHIUSO NEL GIORNO DELLA FESTA DELLA MAMMA…”

Pubblicato da in Dal Web ·
Successivo
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu