● - LE SCULTURE ONIRICHE E VISIONARIE DI ROBERTA MORZETTI AL PALAZZO DEGLI ALESSANDRI DI VITERBO - Succede a Tuscania - Toscanella

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

● - LE SCULTURE ONIRICHE E VISIONARIE DI ROBERTA MORZETTI AL PALAZZO DEGLI ALESSANDRI DI VITERBO

Pubblicato da in Dal Web ·


Il 16 settembre, fino al 14 ottobre, si inaugura la mostra PAX_22, con opere di Roberta Morzetti, a cura di Velia Littera a Viterbo, in Palazzo degli Alessandri. Velia Littera è direttrice della galleria Pavart di Roma: da anni segue Morzetti nel suo percorso artistico ed è stata invitata da Silvio Merlani, storico gallerista di Viterbo, e Giordano Perini, a riallestire la mostra, conclusa da poco a Tuscania, nel borgo medievale di Viterbo.

I personaggi scultorei di Morzetti, di grande visionarietà e poetica, vogliono raccontare l'aspirazione ad innalzarsi per ritrovare il proprio “Io”. "Nell'arte di Roberta Morzetti, le opere sono simboli e immagini che quasi emergono dal vuoto, tramite una materia consistente, e prendono vita per parlare a noi oggi di un messaggio contemporaneo", scrive la storica dell’arte Greta Alberta Tirloni.



"Al tempo stesso appaiono anche come testimoni dal passato, dalla Tradizione, come le Muse di De Chirico e la loro sensibilità: ci sono, appaiono lì su tavole, di un teatro o di una tolda di nave, in una città moderna e industriale, ma sono silenti, non parlano e solo per intuizione comunicano con noi e ci fanno conoscere il loro messaggio nel contemporaneo, appaiono sul palcoscenico della vita, come in teatro, richiamando l'esperienza di lavoro dell'artista proprio nel teatro".

In occasione di questa mostra sarà anche proiettato lo short movie cutisMe, un ritratto dell’artista Roberta Morzetti per la regia di Roberto Orazi. L’artista Giovanni Trimani esporrà, in una stanza del palazzo a lui dedicata, alcune opere del suo progetto Assedia.



Nessun commento

Articoli recenti
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu