● - UN INCONTRO SULLA RISERVA NATURALE DI TUSCANIA E IL PROBLEMA CINGHIALI - Succede a Tuscania - Toscanella - 2017


Zodiac  


Citazione spirituale

LIBRERIADELSANTO.IT

 LIBRERIADELSANTO.IT
Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

● - UN INCONTRO SULLA RISERVA NATURALE DI TUSCANIA E IL PROBLEMA CINGHIALI

Pubblicato da in Dal Web ·
      


Comune, Provincia e Regione insieme per discutere delle problematiche
 
Nel pomeriggio di giovedì 4 maggio si è svolto il primo incontro tra il Comune di Tuscania, la Provincia di Viterbo e la Regione Lazio per discutere sulla Riserva Naturale di Tuscania.
 
Presenti all'incontro il direttore regionale Ambiente e Sistemi Naturali dott. Vito Consoli, il dirigente del settore Ambiente Provincia di Viterbo Ing. Ernesto Dello Vicario e un nutrito gruppo di tecnici provinciali ai quali oggi compete la gestione dell'area protetta.
 
La discussione ha preso inizio con la consegna al direttore regionale da parte del sindaco Fabio Bartolacci delle 456 firme raccolte quale petizione riguardante le problematiche della Riserva Naturale di Tuscania.
 
Il sindaco, promotore dell'incontro ha esposto le proposte da inserire nella Vas attualmente in fase di adozione da parte della Regione, ha altresì evidenziato le tante difficoltà che emergono sulla gestione dell'area, che a tutt'oggi non è riuscita a dare quell'impulso di sviluppo economico che ci si attendeva.
 
Particolare attenzione è stata posta sulla problematica relativa l'eccessiva presenza di cinghiali, emergenza ormai insostenibile, al fiume Marta e alla corretta gestione del regime delle acque, alla carenza dei fondi e alla mancata erogazione delle risorse destinate agli indennizzi per i danni alle colture agricole.
 
Sono state avanzate dal sindaco Bartolacci alcune proposte, a partire dalla necessità di mettere in campo iniziative atte al contenimento dei cinghiali, (quali la cattura, l'abbattimento selettivo, la battuta a girata) oltre che l'ipotesi di una riperimetrazione dell'area.
 
La provincia in qualità di gestore della Riserva, ha evidenziato la difficoltà di dare risposte ai cittadini, in particolare dovuta alle esigue risorse trasferite dalla Regione, auspicando quindi una più stretta collaborazione tra i due enti.
 
Il direttore ha preso atto delle proposte ed ha preannunciato l'adozione a breve di una determina regionale che modifica positivamente le attività di contenimento dei cinghiali all'interno delle Riserve Naturali, problema ormai riscontrato in tutto il Lazio.
 
La riunione ha dato il via all'idea di un tavolo di lavoro tra Comune e Provincia per affrontare congiuntamente le principali criticità dell'area protetta e per la valutazione, nell'ambito della procedura di Valutazione Ambientale Strategica (Vas) in corso alla Regione, di eventuali miglioramenti ed integrazioni da apportare al Piano della R.N.D. di Tuscania in istruttoria



2 commenti
Voto medio: 120.0/5
ultimo
2017-05-06 18:26:02
Ennesimo capitolo del libro dei sogni e delle chiacchiere a vuoto,
Louis
2017-05-13 10:05:32
I cinghiali, tranquilli, ringraziano per " la riunione che ha dato il via all'idea di un tavolo di lavoro"

Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu