● - "IL BILANCIO DEL COMUNE DI TUSCANIA STA BENE", PAROLA DI LEOPOLDO LIBERATI - Succede a Tuscania - Toscanella - 2017


Zodiac  


Citazione spirituale

LIBRERIADELSANTO.IT

 LIBRERIADELSANTO.IT
Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

● - "IL BILANCIO DEL COMUNE DI TUSCANIA STA BENE", PAROLA DI LEOPOLDO LIBERATI

Pubblicato da in Blog Toscanella ·

Fonte: Larotta.it
 
Di Stefano Mattei
 
A Tuscania non è ancora tempo di bilancio, ma fino a poco tempo fa, la complicata situazione economica ha tenuto in scacco l’attuale maggioranza di Fabio Bartolacci e seriamente condizionato anche quella condotta da Massimo Natali. Un problema comune di molte amministrazioni comunali che, al di là dell’appartenenza politica, si trovano a fronteggiare enormi difficoltà gestionali dovute proprio ad alcune pretese del governo centrale che probabilmente ancora tende ad agevolare alcuni enti superiori, come provincie e regioni, più distanti dalle concrete problematiche quotidiane del territorio. Una oggettiva difficoltà che, soprattutto nelle piccole città, modifica notevolmente l’autonomia nella gestione politica, ma che, per il rovescio della medaglia, spesso rischia di diventare anche un alibi per la mancanza del raggiungimento di alcuni obiettivi. Per questo le risposte degli amministratori alle domande dei giornalisti e dei cittadini, su problemi estremamente diversi, tendono ad essere una semplice variazione di un unico (e deprimente) tema: “non possiamo fare nulla perché non abbiamo soldi”. Per valutare oggettivamente l’operato di una maggioranza dunque, bisogna comprendere la relazione effettiva tra la patologica crisi economica, una “oscura” realtà di questi anni, ma anche le azioni concrete compiute per gestire un comune attraverso la valorizzazione del territorio stesso e delle sue ricchezze sociali, economiche, agricole e soprattutto storico/culturali “nonostante e oltre la crisi”.  Per questo abbiamo chiesto a Leopoldo Liberati, vicesindaco e assessore al bilancio, se questa condizione di emergenza di cassa, che a Tuscania ha raggiunto veramente livelli di emergenza, è completamente rientrata.

“È molto difficile ora fare una previsione di bilancio precisa ora- ha commentato Liberati- ma lo scorso anno, come è noto, abbiamo risanato il vecchio debito e stiamo in linea con quelle cifre. Senza dubbio non abbiamo problemi di bilancio questo lo posso assicurare. Per quanto riguarda le tasse- prosegue il vicesindaco- le vedremo durante la stesura del bilancio preventivo, ma lo scorso anno, anche se di poco, abbiamo abbassato la TARSU. Fondamentale sarà la sentenza relativa all’IMU sui terreni agricoli perché, in caso di esito positivo, potrebbe portarci dei soldi”.

Proprio l’IMU sui terreni agricoli, nel recente passato è la causa specifica che ha rischiato seriamente di “far saltare il banco” a Tuscania in quanto, a causa del rapporto abitanti/ettari, questa città risultava essere tra quelle più colpite dell’intera nazione dalla tassa ed il Governo richiedeva che il comune coprisse l’importo totale del pagamento previsto nonostante molti proprietari terrieri (circa il 50% del totale nel 2015-2016) non avessero ancora versato l’importo. L’amministrazione tuscanese di centro destra inoltre, si schierò apertamente a favore degli agricoltori nonostante il “buco” che si era formato nelle casse a causa del mancato versamento dell’imposta ha condizionato pesantemente tutti i bilanci dell’epoca. Ora, nonostante si attenda ancora l’esisto della sentenza, a quanto sembra, la situazione si è normalizzata.

“Un’altra cosa molto importante- conclude Liberati- siamo uno dei pochissimi comuni che dopo 20/30 giorni paghiamo le fatture e non abbiamo debiti con nessuno, non abbiamo più chiesto anticipazioni di cassa perché siamo sempre in positivo, quindi il nostro è un comune che sotto il profilo economico sta bene”.
 



32 commenti
Voto medio: 1325.0/5
incredulaaaa
2017-11-07 15:37:19
Sono incredula e allibita da una vicenda tuscanese che nessuno "tira fuori".... allora...
1) Nei primi mesi di ottobre qualcuno su questo sito dice che nell'impianto sportivo si alzano muri così per "sport" senza permessi.

2) Il sig. Renato fa presente che esiste una determina dell'ufficio tecnico di fine ottobre con la quale si dichiara di fare i lavori e con un finanziamento di circa 4000 euro!!!!

Ora domanda:
E' possibile che un muro finestre e porta venga fatto i primi di ottobre e dopo un mese autorizzato dall'ufficio tecnico a farlo per poi un importo di circa 4000 euro? Qui le date non tornano. Prima si fa e poi si chiede l'autorizzazione e soprattutto ci si danno pure un contributo?
Opposizione ci siete? Qui non la vedo chiara...
Gigi Pica
2017-11-07 16:41:19
Comunque la struttura appartiene al comune di Tuscania, quindi credo che questa spesa appartiene al comune.
Poi a che cosa serve e quali sono state le modalità è una domanda che spero chi conosce meglio l'argomento possa rispondere.
incredulaaaaaaaa
2017-11-07 18:17:02
Caro Gigi, anche se appartiene al comune i permessi e le autorizzazioni (a maggior ragione) dovrebbero essere possedute prima dell'inizio dei lavori... come poi avviene per tutti noi cittadini tuscanesi e oltre...

Spero che qualcuno dell'opposizione possa approfondire la questione e dare risposta al popolino...
Renato
2017-11-07 19:04:57
@Gigi: una struttura di proprietà comunale data in gestione ad una associazione o società sportiva non implica il fatto che eventuali lavori di manutenzione straordinaria siano a carico del comune.
Ho letto il regolamento per la concessione degli impianti sportivi che mi sembra abbastanza chiaro, e ora attendo di vedere i contratti di concessione per farmi un'idea esatta della questione relativa al muro e al pavimento della palestra.
Non capisco, però, come mai ci si lamenti dei quasi 4000 euro e non degli oltre 26000!

Qualche giorno fa ho parlato con il Presidente della Fulgur che, molto cortesemente, mi ha dato la sua versione dei fatti. Mi ha spiegato che hanno dovuto fare i lavori in emergenza a causa di un allagamento dei locali avvenuto durante l'ultima giornata di pioggia che ha interessato la nostra città.

@ incredulaaaaaaaa: le questioni dobbiamo approfondirle da noi. Hai voglia ad aspettare gli approfondimenti dell'opposizione. Opposizione? Maggioranza?
A Tuscania esistono solo due Fabio ... Bartolacci e Rossi!
Giovanni
2017-11-07 19:20:39
Sono decine di anni che esistono queste strutture si sono allagate tutta in una volta? Vabbe'.
franco
2017-11-07 19:43:45
So grandi
l'ho sempre detto
se me ce vonno me candido co loro la prossima vorta
me ce volete Libera'?
bah
2017-11-07 21:15:41
Io l'opposizione sulle 26.000 euro da parte del movimento a 5 stelle non l'ho mai vista, chissà cosa ha visto Renato?
Gigi Pica
2017-11-07 21:59:25
MA TU GUARDA CHE ROBA, OGGI TUTTI PARLANO DI FULGUR...!! Gigipica negli anni recenti, inizia a parlare di FULGUR, che anche nelle amministrazioni precedenti, ha gestito impianti di proprietà comunale (comunale = comune, cioè di tutti) Gigipica chiedeva semplicemente che fossero pubblici i bilanci della società (a tutti i cittadini, non solo al Comune di Tuscania che non li ha mai pubblicati) Non vi pare…? (una società che gestisce un impianto pubblico è giusto che ci faccia conoscere i suoi bilanci, o no?) li avete visti voi...??? Io no. Quanto incassa la FULGUR annualmente…?? Ufficiosamente lo sappiamo, ma non lo sappiamo ufficialmente, rimane il dubbio.

Ho fatto appelli a quasi tutta l’opposizione ma con scarsi risultati, chi deve pagare le utenze degli impianti, il proprietario della struttura oppure la società privata che lo gestisce...?? Lascio a voi la risposta.

Chi decide chi può usufruire degli impianti, il proprietario della struttura oppure la società privata che lo gestisce...??

Se Gigipica decide di fare un “Famiglia Pica days” e vuole fare una “sbraciolata” al Campo sportivo, a chi si deve rivolgere…??

Se Gigipica decide di fare un “Veglione di fine d’anno” al Campo sportivo con tanto di ospiti che imitano i “Three Tenors” a chi si deve rivolgere…??

Sono domande che rivolgo al sindaco Bartolacci che è persona di buon senso e sicuramente conosce la risposta.

Gigipica è da oltre un anno che non parla più di FULGUR, salvo sporadiche polemiche con il presidente/parente, polemiche che ha iniziato lui e che prego il PRESIDENTE quello vero (Liberati) di intervenire in alcuni commenti ingiuriosi ed inopportuni che io ho minuziosamente salvato.

PER TERMINARE. Io non parlo più di Fulgur, iniziano i cittadini, una ragione ci sarà…?? O no…? Spero che verrà a galla.

Chiedo scusa per la lungaggine ma era necessario….
franco
2017-11-08 00:08:59
Per BAH
non credo che Rossi o il M5s abbia bisogno di avvocati ma vorrei ricordarti che la prima cosa fatta dai grillini appena insediati è stata chiedere le dimissioni del presidente assessore (credo per incompatibilità) quando per anni nessuno aveva mai osato ciò.
Sui soldi dati alla gestione impianti sportivi invece sono andato a cercare le loro dichiarazioni di voto (che per fortuna sono online e consultabili da chiunque... a proposito gli altri?) ed ho letto che ogni anno hanno segnalato questa anomalia e tutti gli anni hanno preso questi soldi per presentare emendamenti al bilancio poi votati contro dalla maggioranza.
Poi mi risulta che ultimamente non tiri una bell'aria nei rapporti comune e impianti sportivi...facce nervose e aria fresca potrebbero regalarci sorprese...di chi sarà il merito?
Louis
2017-11-08 08:38:31
C'è una cosa che non capisco nell'articolo, quando si dice in riferimento all'IMU " a quanto sembra, la situazione si è normalizzata" significa che l'amministrazione potrebbe fare a meno di richiedere l'imposta avendo veramente provveduto a risanare il "buco" creatosi, e ritenendo ingiusta l'imposta stessa ?
massimiliano
2017-11-08 20:29:42
Buona sera, ho letto con piacere le affermazioni del sig. Liberati il quale afferma che il bilancio è risanato...sarà la minoranza a contraddirlo se i "conti non tornano". La cosa che mi ha incuriosito è stata la frase dell'IMU sui terreni: ...in caso di esito positivo, potrebbe portarci altri soldi. Ma questa amministrazione in campagna elettorale non era contraria all'IMU sui terreni? Se non ricordo male ci sono delle foto (guarda caso) dove il sindaco e i suoi consiglieri manifestano contro questa legge. Vorrei fare una precisazione su un particolare che forse sfugge a molti. Ho letto un commento su obiettivo comune nei confronti del sig. Pica al quale viene chiesto il nome, il numero del telefono, la mail "del tizio"...vorrei ben sperare che prima di fare tale richiesta abbiano letto la legge sulla privacy. Solo un 'autorità giudiziaria può fare tale richiesta, naturalmente dopo relativa denuncia se giustificata da offese e quant'altro...onde evitare denunce per violazione sulla privacy.
Renato
2017-11-08 21:23:16
Questo pomeriggio, a distanza di due giorni dalla mia richiesta di accesso agli atti amministrativi, sono stato invitato dal Vicesindaco Liberati a recarmi presso il suo ufficio per prendere visione del contratto di cessione, da parte del Comune, dello stadio Fioravanti e dei bilanci della ASD Fulgur relativi al quinquennio 2012-2016.

Il contratto, stipulato il 12.07.16 per una durata di 5 anni, all’art. 7 prevede che gli oneri relativi alle manutenzioni straordinarie e il pagamento delle bollette luce, acqua, gas e gasolio sono a carico del Comune e che, a discrezione dell’Ente, possa essere erogato un eventuale contributo.
La concessione, in base all’art. 10 è a titolo gratuito.
Il Liberati mi ha mostrato che, però, le bollette del telefono e del gas metano vengono pagate dalla società.
Devo segnalare che i bilanci della società relativi agli ultimi 5 anni, che mi sono stati mostrati, sono stati sottoposti a controllo da parte della SIAE, per conto dell’Agenzia delle Entrate, senza nulla rilevare.
Tutti i bilanci si sono chiusi in parità. Quello del 2016 con un avanzo di poco superiore ai mille euro.

@Gigi: La concessione, a mio parere, lascia ampia discrezionalità alla società circa l’organizzazione di feste, eventi, manifestazioni aperte al pubblico o private. L’unico obbligo è quello previsto all’art. 6 e cioè informare il Comune e richiedere, quando necessario, le previste autorizzazioni.

@bah: io non ho scritto di aver visto qualcosa. Ho scritto che a mio avviso a Tuscania non c'è una maggioranza e un'opposizione ma ci sono Bartolacci e Rossi.
Gigi Pica
2017-11-08 21:56:50
@ Massimiliano. ---- Io sono un paio di mesi che mi trovo incasinato, tra problemi con la mia unica macchina, problemi di salute, di mia moglie e miei, che non ho il tempo di pensare ad un commento che di fatto è un elogio al sindaco (se lo vada a rileggere) e si sta giocando su una parola che si poteva evitare.

Quando ho parlato con il sindaco, ho subito cancellato il commento, il commento è stato online solo pochi giorni, quindi non capisco questo accanimento.

Ho telefonato al mio avvocato e mi ha confermato quello che dice Massimiliano e cioè che rivelare il nome della persona sarebbe una violazione della privacy, della quale potrei essere vittima.

Vi fornisco degli indizi: la persona che ha fatto il commento è un uomo di 83 anni ed è cardiopatico, non posso immaginare se questo signore riceve una telefonata da parte di qualcuno.

Non rivelerò il nome, ma se il sindaco ritiene opportuno di fare una querela su quel commento, nessuno glielo può impedire, io sarò chiamato dal magistrato a rivelare il nome di questo 83enne e la magistratura farà il suo corso.

Il sindaco mi può convocare quando vuole, ci andrò.
Renato
2017-11-08 23:08:37
Dopo aver preso visione del contratto di concessione lo ho messo a confronto con il “Regolamento per la concessione in uso e la gestione degli impianti sportivi comunali” che all’art. 3 “GESTIONE IMPIANTI A SOCIETÀ SENZA SCOPO DI LUCRO” stabilisce che:
. Le convenzioni con le associazioni sportive o cooperative concessionarie dovranno contenere la clausola che prevede il divieto di distribuzione agli associati di utili, fondi, avanzi di gestione o capitali durante la vita della stessa associazione o cooperativa. (clausola che non risulta essere inserita nel contratto)
. La concessione dell’impianto sportivo dovrà avvenire, previa acquisizione dello statuto dell’associazione, mediante convenzione indicante per ogni impianto 22 punti (che avrebbero dovuto essere inseriti). Non ricordo di aver visto articoli che rispondessero ai punti seguenti che invece, da regolamento, avrebbero dovuto essere inseriti.
1. lavori di manutenzione ordinaria e spese di funzionamento a carico del concessionario;
2.uso pubblico dell’impianto;
3.introiti pubblicitari;
4.fideiussione;
5.tariffe;
6.verifiche, controlli, indicatori sull’andamento della gestione;
7.sanzioni;
8.principio di trasparenza e coinvolgimento dell’utenza.

Il contratto di concessione sembra evidenziare alcuni "vizi di forma" e relativamente all’art. 7 risulterebbe essere in netto contrasto con quanto previsto dal regolamento che prevede che “i lavori di manutenzione ordinaria e le spese di funzionamento siano a carico del concessionario”…

La domanda ora è: “Può essere ritenuto valido un contratto che non risponde al suo regolamento?”.
Massimo
2017-11-09 07:53:53
Una domandina semplice sull'imu dei terreni. Premetto che, a quanto leggo, sono uno dei pochi che la tassa l'ha pagata (dura lex sed lex) pure essendo contrario a questa tassa iniqua. Ma nel caso in cui a chi non ha pagato viene condonata, a noi verrebbe risarcita? Forse conosco la risposta........
Informazione
2017-11-09 08:56:20
La determina N. 540 del 20/10/2017 ha come oggetto: AFFIDAMENTO TRAMITE ODR SUL MEPA DEL SERVIZIO DI STAMPA, IMBUSTAMENTO E SPEDIZIONE ACCERTAMENTI ICI/IMU ALLA DITTA MAIL POST ITALIA.
Domandone: gli accertamenti riguarderanno anche l’IMU agricola?
Renato
2017-11-09 09:31:51
Chissà se il consigliere Braghetti vorrà farsi portavoce e presentare un'altra interrogazione che riguarda tutti i quesiti qui esposti?
Agricolo
2017-11-09 11:21:16
Per quanto riguarda IMU terreni agricoli bisognerà aspettare questa sentenza come dicono anche alla associazioni di categoria penso e spero che nel caso sia dovuta allora il Comune dovrà far pagare chi non ha pagato in caso contrario farà i rimborsi.
Carramba
2017-11-09 22:23:43
Renato carramba che sorpresa!

Chi ha scritto le regole regolamenta come meglio si regola...
franco
2017-11-10 08:46:18
cè da dasse na REGOLATA!!!!
Renato
2017-11-10 09:47:46
@Carramba: sono anni che si va dicendo che il nostro comune è dotato di molti regolamenti che regolarmente vengono disattesi, spesso, proprio da chi dovrebbe applicarli e farli osservare.
Renato
2017-11-10 09:55:48
Se venissero fatti rispettare i regolamenti il bilancio non starebbe bene ma godrebbe di ottima salute.
L'unico regolamento nei confronti del quale viene profuso il massimo impegno non ai fini della prevenzione ma, sembrerebbe, delle sanzioni forse è il codice della strada.
Radia
2017-11-10 11:34:26
Infatti Renato tu che sai molte cose funziona nella macchina dei vigili quel sistema per multare? ed è legittimo? io ho preso 3 multe tutte stessa ragione fatto 3 ricorsi uguali dal giudice di pace, 2 persi 1 vinto sarà
Ma ma ma
2017-11-10 12:12:30
Allora se il Sig. renato dice bene le convenzioni non rispettano il regolamento per la gestione e quindi, se ho ben capito, sono nulle. Se tanto mi da tanto sia la FULGUR che LA PALLAVOLO stanno usufruendo di beni comunali fatti con concessioni errate e quindi nulle.
Quindi anche il tappeto del palazzetto costanto circa 20.000 euri di fondi pubblici (nostri) sarebbe dovuto essere sborsato dall'ente che gestisce la struttura?
Con tutti i bei soldini cosa potevamo fare per Tuscania e la collettività? Di certo qualcosa che poteva servire a tutti e non a pochi!
Renato
2017-11-10 12:24:42
@Radia: se funziona non lo so ma viste le 3 contravvenzioni penso proprio di sì. E' legale se utilizzato sulle strade all'interno del territorio comunale munite di apposita segnalazione.I ricorsi, pur se per gli stessi motivi, si vincono o si perdono anche in funzione del giudice.
Radia
2017-11-10 13:04:26
Ho capito che siamo messi male la stessa legge interpretata in diverso modo a secondo del Giudice, senza parole. Per quanto riguarda le segnalazioni purtroppo devo dire che ci sono in tutte le strade bisognerebbe vedere se giuste o no ma se 2 li ho persi di ricorsi reputo che siano giusti. Io non mi lamento della multa in se stessa perchè ho superato il limite e ci sono anche i cartelli di avvertimento ma far funzionare questa macchina tutti i giorni mi sembra eccessivo. Secondo lei Sig. Renato dunque è legale?
Famolalista
2017-11-10 14:01:49
Facciamo una lista civica con a capo il signor Renato vice il signor Pica
Renato
2017-11-10 14:32:19
@Famolalista: Io e Gigi possiamo fare la lista delle cose che non vanno ma non una lista per concorrere come amministratori. Per fare il sindaco dovrei essere nullatenente, senza famigliari, con una grande esperienza politica alle spalle ma soprattutto possedere un'abbondante dose di incoscienza perche' solo per aver presentato alcuni esposti ho subito ritorsioni come è capitato anche a Gigi. Siccome sono un ex militare, abituato a rispettare i regolamenti, se fossi sindaco per almeno un anno varrebbe un solo articolo: "Tolleranza Zero" in tutti gli ambiti. La città ha bisogno di qualcuno che prima spieghi, poi faccia rispettare i regolamenti e quando necessario sanzioni e che soprattutto non pensi ad essere rieletto.
Prima di tutto l'interesse pubblico poi tutto il resto.
Renato
2017-11-10 14:59:10
@Ma ma ma: le concessioni non sono nulle. Sono contratti stipulati in accordo alle leggi e pertanto validi. Sarebbero però, a mio avviso, degni di particolare ATTENZIONE.
Il costo del pavimento è di circa 27000 che sommati ai 4000 del muro, alle spese di funzionamento e ai mancati canoni di affitto degli anni di concessione e ai contributi erogati ammontano a diverse decine di migliaia di euro.

@Radia: se il comune dispone dello "speed scout" è giusto che questo sia continuamente sulle strade per svolgere il suo compito a patto però che gli agenti della PL si dedichino anche a tutte le altre incombenze. Ma quest'ultima parte mi sembra piuttosto trascurata. E' da rilevare che i settori maggiormente attenzionati dalla PL sono indicati dagli amministratori locali.
regino brachetti
2017-11-10 17:45:40
Caro Luigi, purtroppo posso intervenire soltanto ogni fine settimana sugli interessanti argomenti proposti sul tuo blog dai nostri concittadini . Ti informo comunque che martedì prossimo ho appuntamento col segretario generale del Comune per avere risposte sui vecchi quesiti postimi dai tuoi lettori e rigirati da me in Consiglio comunale . Spero che prima che se ne vada ( anche lui ) possiamo avere tutto. Riguardo il problema Fulgur , impianti sportivi etc ricordo che tutta l'opposizione e' sempre intervenuta sull' argomento in ogni occasione data e se adesso e' silente nonostante le molte sollecitazione avute anche su questo blog ci sara' una giusta ragione. Noto però pur non essendo avvocato ma semplice ragioniere su quanto scritto da qualcuno si potrebbero riscontrare rilievi pesantissimi. Per quanto riguarda il bilancio, se possibile, esprimero' il mio parere in altro intervento. Buon fine settimana
Renato
2017-11-12 13:16:28
Sig. Braghetti la ringrazio per l'augurio di un buon fine settimana, ma provi a dirlo a quei cittadini che abitano in un raggio di 100 mt da piazza Mazzini. Tutti i fine settimana sono vittime di "un incubo" e ostaggi di un degrado che gli amministratori continuano a sottovalutare.
Tuscanese Deluso
2017-11-15 11:46:54
@Renato
Scusi sig. Renato una domanda,
nel suo intervento lei ha dichiarato che ha parlato con il Presidente della Fulgur (riporto il suo intervento):
Qualche giorno fa ho parlato con il Presidente della Fulgur che, molto cortesemente, mi ha dato la sua versione dei fatti. Mi ha spiegato che hanno dovuto fare i lavori in emergenza a causa di un allagamento dei locali avvenuto durante l'ultima giornata di pioggia che ha interessato la nostra città.

Poi ha detto che ha avuto un colloquio anche con il Vicesindaco.

Ma non sono la stessa persona?

Mi confondo io?

Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu