● – LA FONTANELLA LEGGERA, IERI E OGGI. di Renato Bagnoli. - Succede a Tuscania - Toscanella - 2019

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

● – LA FONTANELLA LEGGERA, IERI E OGGI. di Renato Bagnoli.

Pubblicato da in Renato Bagnoli ·
Il 3 giugno di sei anni fa il Segretario del Partito Democratico di Tuscania, oggi Consigliere di maggioranza con deleghe all’Ambiente e alla Sanità, chiedeva agli amministratori locali “maggiore trasparenza per la fontana acqua leggera” e in particolare “quanti controlli venissero effettuati per monitorare la potabilità dell’acqua erogata”.



Oggi probabilmente ci troviamo nella stessa situazione: non sappiamo ogni quanto tempo vengano effettuati i controlli visto che il foglio (svolazzante) con i dati relativi all’ analisi dell’acqua erogata risale allo scorso mese di ottobre.








2 commenti
Voto medio: 123.0/5
Giuseppe Catalini
2019-06-27 15:48:24
È vero, e possiamo aggiungere che non si capisce se e con quale cadenza viene pulito l'alloggiamento dove vanno posizionati i contenitori da riempire.
Al suo interno ci sono alghe e altri materiali che fanno pensare più ad uno stagno con girini, invece di un posto dove andare a rifornirsi di acqua potabile.
A distanza di anni quello infatti resta l'unico rubinetto dove approvvigionarsi di acqua destinata al consumo umano.
Dai documenti a corredo della concessione alla ditta, si dovrebbero sapere tante cose: la frequenza delle analisi, gli interventi di pulizia, le manutenzioni ordinarie e straordinarie, la frequenza con cui i filtri vengono cambiati.
Con le temperature estive poi va detto che l'acqua esce a temperatura giusta per fare una tisana, non certo per essere bevuta, se non dopo un passaggio in frigorifero per qualche ora.
Costava troppo un semplice telo ombreggiate?
Renato
2019-06-27 20:20:05
La temperatura di circa 35 gradi è necessaria per la schiusa delle uova e le alghe sono per il nutrimento dei piccoli avannotteri.

Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu