● - CASE POPOLARI: VENERDÌ 26, ASSEMBLEA PUBBLICA A TUSCANIA, L'USB TIRA LE SOMME - Succede a Tuscania - Toscanella - 2019


Zodiac  
Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

● - CASE POPOLARI: VENERDÌ 26, ASSEMBLEA PUBBLICA A TUSCANIA, L'USB TIRA LE SOMME

Pubblicato da in Dal Web ·

 
Venerdì l'assemblea pubblica per fare il punto di sei mesi di azione sul territorio.
 
Dopo sei mesi di azione diretta sul territorio, la Associazione Inquilini Abitanti discute con gli inquilini dei risultati raggiunti e dei prossimi obiettivi
 
Da gennaio, As.I.A. Usb ha iniziato un’azione diretta e capillare sul territorio al fianco degli inquilini delle case popolari che siano assegnatari, proprietari o occupanti in possesso dei requisiti.
 
Sei mesi che hanno visto un confronto serrato con l’Ater e le altre istituzioni affinché tutelassero i diritti degli inquilini. Loro compito in base alle norme vigenti, come tutti sanno o dovrebbero sapere.
 
Nel quartiere popolare ex Gescal di Tuscania si è stati costretti a ricorrere a misure emergenziali, come l’intervento dei vigili del fuoco, per vedere i primi interventi di messa in sicurezza. La stessa prefettura è stata troppo volte silente, nonostante le continue sollecitazioni del sindacato.
 
La determinazione e l’unione degli inquilini sta mostrando i primi grandi risultati. Dopo anni di completo abbandono, l’Ater, di fronte alla Regione, si è impegnato in un progetto di riqualificazione totale del quartiere. Progetto per cui sono già stati trovati i finanziamenti a totale copertura dei lavori, attendiamo il bando pubblico per l’affido. I tempi previsti devono essere rispettati, entro dicembre il cantiere deve essere operativo.
 
Lo stesso percorso è in atto per gli immobili di Cura di Vetralla. Dimenticati per anni dall’Ater, questi hanno problemi strutturali, con crolli di intonaco e calcinacci, che mettono a rischio l’incolumità degli inquilini e dei passanti. Dopo le segnalazioni di As.I.A. Usb e le denunce dei residenti, i tecnici Ater hanno effettuato i sopralluoghi e iniziato i primi interventi. Un agire rapido, di cui il sindacato prende atto, che però non è sufficiente. Anni di incuria non possono essere rimediati con soluzioni posticce e temporanee (se pur queste sono fondamentali nel breve periodo per tutelare le persone). Da settembre, l’istituto deve provvedere ad un progetto di riqualificazione totale delle strutture, così come fatto per Tuscania.
 
Il 26 luglio, alle 18:00, As.I.A. Usb e gli inquilini discuteranno a Tuscania di cosa è stato fatto, di cosa bisogna ancora fare e di quale siano le strategie di azione migliori.
 
Il sindacato invita a partecipare tutti gli inquilini di case popolari di Viterbo e provincia per esporre le proprie problematiche specifiche e trovare risposte concrete dall’organizzazione comune.
 
E’ stato invitato anche il commissario straordinario Ater Ivan Grazini che potrà così esporre in prima persona l’impegno dell’istituto nel progetto di ristrutturazione totale del quartiere ex Gescal di Tuscania. Allo stesso tempo, il commissario avrà la possibilità di confrontarsi in modo diretto e chiaro con gli inquilini.
 
L'appuntamento è quindi il 26 luglio alle 18 nel quartiere ex Gescal, campetto di basket.
 
Simona Moretti, As.I.A. Usb
 



Nessun commento

Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu