● -FIGLI DI UN “DIO CHE DIFFERENZIA” di Renato Bagnoli. - Succede a Tuscania - Toscanella

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

● -FIGLI DI UN “DIO CHE DIFFERENZIA” di Renato Bagnoli.

Pubblicato da in R. Bagnoli ·
Sul sito informativo “Differenziamo Tuscania” nella sezione “Novità e Comunicazioni” c’è un avviso, che riguarda gli abitanti della Zona BIANCA, relativo all’avvio della raccolta Porta a Porta e della consegna di n. 6 mastelli di cui uno aerato oltre alle buste compostabili per ORGANICO che saranno “fornite annualmente”.
 

 
Ai residenti in Zona GIALLA, come probabilmente a tutti i residenti delle altre zone, sono stati consegnati invece solo 4 mastelli di cui uno aerato oltre ai sacchi per l’INDIFFERENZIATA e la PLASTICA e, stando a quanto detto da chi me li consegnò, alla necessità di dovermi comprare tutte le altre buste di cui avrei avuto bisogno nell’immediato e in futuro.
 
Le domande ora sono “perché gli abitanti della Zona Bianca hanno avuto in dotazione 6 mastelli mentre coloro che risiedono nelle altre zone ne hanno avuti solo 4?... perchè le buste sono state distribuite in modo incomprensibile, come a caso, come a voler dare ciò che era rimasto …. di cosa? Perché ai residenti della Zona Bianca verranno fornite annualmente le buste mentre tutti gli altri dovranno arrangiarsi? Perché le buste compostabili per ORGANICO distribuite nella Zona AZZURRA erano scadute da 5 mesi?”.
 
Una volta riempite vanno forse buttate, come i cibi scaduti, con il loro contenuto nell’indifferenziata?
 

 
Perché tutti coloro che a differenza dei "figli del dio Porta a Porta", creati perfetti a sua immagine e somiglianza, devono per forza essere figli di un dio “differente”, un dio minore, il “dio dell’ecoisola intelligente” non così intelligente visto che non ha previsto per loro la perfezione con i relativi piccoli vantaggi?.
 
Aspetterò di avere le risposte leggendo l’opuscolo di 30 pagine, ammesso che ci sia consegnato … forse a dicembre come regalo di Natale.
 
Renato Bagnoli
 



3 commenti
Giuseppe Catalini
2022-10-30 09:01:17
Sono curioso di leggere i commenti di coloro che hanno votato e rivotato gli amministratori che sono gli unici responsabili di questa raccolta.
Per i distratti e gli ignoranti, questo progetto è stato voluto e predisposto dall'amministrazione Bartolacci. La stessa che in questi mesi non ha fatto nulla pur avendo riscontrato le tante inefficienze e inadempienze del sistema.
Mark
2022-10-30 19:26:07
Scusate ma la gea i l amministrazione comunale non hanno mai risposto a questo quesito?perchè solo una zona con il porta a porta?questo silenzio non fà altro che alimentare voci,chiacchiericcio,mali pensieri....Basterebbe una nota con cui si spiegassero le mitivazioni,che sicuramente ci saranno(speriamo!) e tutto si placherebbe
Renato Bagnoli
2022-11-01 11:05:31
@Mark: semplice. Perché una risposta logica non c'è!

Articoli recenti
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu