● - IL PIFFERAIO DI TUSCANIA. di Regino Brachetti - Succede a Tuscania - Toscanella - 2020

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

● - IL PIFFERAIO DI TUSCANIA. di Regino Brachetti

Pubblicato da in Insieme per Tuscania ·

 
Se siano “fatti” non lo so ma di parole, tanto per parlare e sparlare, ne scrivono tante e sono sempre le stesse: “l'opposizione continua a scrivere la solita solfa … certe farneticanti notizie … su quella pagina chiamata Toscanella … scrivono idiozie … stupidaggini …”.
 
Perché non spiegano, argomentando con dati di fatto e documenti, quali sarebbero le notizie farneticanti, le idiozie e le stupidaggini?
 
Questo è il modo di comunicare con i loro elettori e di confrontarsi con l’opposizione. E’ il loro motivo conduttore, il disperato tentativo di cercare di dare spiegazioni ai cittadini che pongono questioni importanti, che richiedono puntuali risposte.
 
  • Dalla puzza,
  • alla raccolta differenziata,
  • all'eolico,
  • al fotovoltaico,
  • alle condizioni del cimitero,
  • all’arsenico,
  • alla liquidazione dei danni stradali,
  • all’erogazione di contributi ad alcune associazioni,
  • alle opere non indispensabili,
  • alla scarsa trasparenza ma soprattutto per provare a dare un senso a un’amministrazione che un senso non avrà mai.
 
Quando alla maggioranza mancano le risposte alle puntuali accuse mosse dall’opposizione il leitmotiv dei loro post, che compaiono più o meno variati sulla pagina ufficiale della lista Obiettivo Comune 2.0 e si intrecciano con odi all’autoincensamento, dimostrano di aver accusato il colpo mettendo in evidenza il loro costante e immutabile risentimento nei confronti di coloro che li accusano di incompetenza, incapacità, scorrettezza istituzionale e scarsa trasparenza.
 
E’ il solito ritornello del pifferaio magico che ha il compito di suonare, sulla loro pagina ufficiale, la stessa musica ammaliante e evitare di dare spiegazioni mentre la gente guarda, esterrefatta e felice, sui loro smartphone la progressione di quelle opere che sono dovute e non frutto di un’attenta e programmata azione amministrativa.
 
La loro oscura e sterile linea argomentativa priva di riscontri ma ricca di insulti, neanche tanto velati, è il paradosso  sorprendente e incredibile che, invece di servire da punto nodale nella dialettica tra maggioranza e opposizione, genera solo un piacere idiota che concentra l’attenzione sul primo cittadino.



6 commenti
Voto medio: 165.0/5
Salvagente
2020-08-18 09:46:22
Bisogna solo augurarsi che qualcuno o qualcosa riesca a fermarli. E che soprattutto scenda nelle menti di chi li ha votati (e molti ora negano) un barlume di coscienza.
Maurizio da Roma
2020-08-19 00:47:16
Non conosco gli amministratori di questo potenziale gioiello e mi riservo da giudicare, vorrei solo esprimere un parere oggettivo: Ho trovato questo paese allo sbando poi totale, mai prima d ora così trascurato.
Dovreste pretendere, in qualità di cittadini, che ritorni a splendere!
Mi auguro vivamente di trovarlo, nelle future visite, per come merita di essere.
Saluti da Un appassionato
Usignolo
2020-08-19 09:01:04
Per Maurizio, solo un interrogativo: cosa ci si deve/doveva aspettare da questi amministratori che non riescono a mettere il naso fuori dal feudo per prendere atto che a causa loro Tuscania sta diventando un monezzaro?. Di contro poi progettano scempi paesaggistici inventati intorno al tavolo di casa, opere fallimentari già prima di essere realizzate,ma mai piani che sviluppino ciò che abbiamo di più bello rispetto ad altri! Spiego , nei due paesi limitrofi che cos'altro potevano fare gli amministratori se non piantare girandole. Mica hanno in dote S. Pietro,S. Maria, il museo, le necropoli, il centro storico con chiese e palazzi di pregio, fontane ecc....
Tristezza infinita.
Pino
2020-08-19 13:33:55
Arroganza dispetto e fumo negli occhi il modus operandi di tali eletti
Il popolo raggirato dalle promesse se ne è accorto ma è tardi
Stefano Silveri
2020-08-19 14:23:09
A TUSCANIA CULTURA E TURISMO SINONIMO DI BELLEZZA ED ENTRATE DI SOLDI ED IMMAGINE A LIVELLO INTERNAZIONALE PER QUESTA AMMINISTRAZIONE NON ESISTE .........I PROBLEMI SONO SOLTANTO LA FULGUR E TUSCANIA VOLLEY ...CHE POI PER SEGUIRLA BISOGNA ANDARE UN ANNO A VITERBO E L'ALTRO VA MONTEFIASCONE .......SOLTANTO UN SINDACO PENSAVA E PENSA TUTTORA AD ARRICCHIRE QUESTA CITTÀ VEDI L'APERTURA DELLE DUE BASILICHE E DEL MUSEO IL LAVORO DI UN'AMMINISTRAZIONE E QUELLO DI RENDERE LA SUA CADA PULITA BELLA ED ACCOGLIENTE POSSIBILMENTE " PROFUMATA" PER QUESTO NOI TUSCANIESI VERI RINGRAZIAMO R E G I N O
Ferlengo
2020-08-19 15:20:06
Tuscania è un paese di capre, perché un'amministrazione così solo le capre la possono eleggere e per ben due volte.

Articoli recenti
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu