● - MAESTRA CAMBIA LA CANZONE DI NATALE: BAMBINO GESÙ DIVENTA BAMBINO LAGGIÙ. ED È BUFERA - Succede a Tuscania - Toscanella - 2019


Zodiac  
Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

● - MAESTRA CAMBIA LA CANZONE DI NATALE: BAMBINO GESÙ DIVENTA BAMBINO LAGGIÙ. ED È BUFERA

Pubblicato da in Dal Web ·

 
Di Roberta Puglisi
 
Fonte: IlMessaggero.it
 
L'insegnante cambia il testo della canzone di Natale. Al posto di "Bambino Gesù" i piccoli della scuola elementare dovranno cantare "Bambino Laggiù". Ed è polemica. La notizia sta suscitando un vespaio di critiche rimbalzate fra genitori ed amministratori.
 
Unanime il giudizio negativo verso questa decisione che non sarebbe stata concertata con la dirigente dell'istituto comprensivo di viale Trieste e con le famiglie e che sarebbe stata presa per rispetto verso le altre religioni. "Le tradizioni non si cambiano", tuonano mamme e papà che chiedono che la canzone torni quella di sempre.
 
Anche il sindaco Fabio Bartolacci ha manifestato il proprio dissenso e a nome dell'amministrazione auspica che venga fatto un passo indietro: "La scuola sia custode delle nostre tradizioni". C'è anche chi, invece, è d'accordo sostenendo che sia una scelta rispettosa verso le altre tradizioni e religioni inneggiando alla laicità della scuola.  

Ecco il testo originale e il testo consegnato ai bambini:



Qui sotto potete ascoltare il brano cantato dai Piccoli Cantori di Milano:
 
 



8 commenti
Voto medio: 180.0/5
dani
2018-12-13 10:42:29
Sarebbe corretto venissero anche pubblicati nome e cognome dell'insegnante.
ANTONELLA CESETTI
2018-12-13 21:04:25
guarda che cinema è sta a vede .
romolo
2018-12-14 20:04:47
Italiani, non rinnegate i vostri avi, i vostri nonni, i vostri genitori e voi stessi, altrimenti tutti coloro che sono morti per la nostra
libertà, democrazia e religione si rivolteranno nelle loro tombe.
Imperia
2018-12-15 09:51:59
L'insegnante ha commesso un errore, fino a qui è tutto chiaro ma metterla alla gogna in questo modo mi sembra davvero esagerato. Vogliamo provare a pensare che effetto può avere questa polemica sui bambini? Siamo davvero interessati al loro bene? Non credo. La protagonista di questa vicenda è la polemica, il desiderio di colpire, di far male. Con questo non sto assolutamente giustificando nessuno ma da insegnante capisco come può sentirsi la collega che ha sbagliato magari a fin di bene...sottolineare l'errore in modo pacifico dal genitore o dalle colleghe sarebbe stato meno dannoso. Cari genitori insegnate ad amare.
Silvanavenanzi@virgilio.it
2018-12-15 11:13:06
Insegnare ad amare più che giusto ma rinunciare al nostro credo non ritengo giusto davvero
Valentina
2018-12-16 11:08:27
In questi giorni ho avuto modo di riflettere...e mi sono chiesta più volte se fosse giusto dire la mia sulla questione della maestra giudicata per il cambio della canzone di Natale. Poi non ho resistito e, in quanto mamma interessata, dopo aver avuto il riscontro di alcuni altri genitori, ho deciso di scrivere qui per far sapere l'altra faccia della questione. E se anche questa mia sarà una piccola goccia nell'oceano di polemica sento di volerlo fare.
Penso che non sia una parola a fare la sostanza, e penso che giudicare sia troppo facile e spesso diventa un passatempo.
Sono fiera che mia figlia abbia la possibilità di imparare cos'è il rispetto per i suoi compagni e che tornando a casa , con molta naturalezza, mi faccia leggere la canzone di Natale facendomi notare le belle parole e non la "parola ".
Sono fiera che mia figlia mi spieghi il cambio di quella parola come segno di rispetto per i suoi due compagni e che lo faccia come fosse naturale.
Mi hanno insegnato che e' importante non fare agli altri ciò che non vogliamo sia fatto a noi, e io cerco di insegnarlo a mia figlia .
Non capisco dove è sbagliato avere accortezza perché, se fossi in altro luogo apprezzari la stessa accortezza per me.
Sono convinta che se si partisse dal rispetto, arriveremmo ad abitare in un mondo migliore.
ANTONELLA CESETTI
2018-12-16 12:22:16
a rega ce stanno cose peggiori il bullismo è pure qua a tuscania no Gesù cristo una maestra che dice certe cose la si corregge dicendogli di non farlo più ma il bullismo è grande e sta anche qua e magari insegnanti non fanno nulla genitori vengono meno e allora si puntano gli occhi su cose insignificanti su sciocchezze ma dove stanno quelle persone che un tempo insegnavano che si doveva portare rispetto al compagno e al maestro.
Imperia
2018-12-16 12:57:42
Io penso che l'unico errore da parte dell'insegnante sia stato quello di modificare un testo. Sul tema natalizio ci sono tantissime canzoni, filastrocche, poesie che sono inni all'amore, al rispetto, all'uguaglianza che dovrebbero essere alla base di ogni credo, che non si perde certamente con un laggiù al posto di Gesù. Ripeto e sono convinta che l'errore stia nella modifica del testo a fin di "BENE" . Per noi insegnanti i bambini sono tutti importanti allo stesso modo, indipendentemente dal credo delle loro famiglie.

Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu