● - PROBLEMINI DI TERZA ELEMENTARE. di Renato Bagnoli. - Succede a Tuscania - Toscanella - 2019

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

● - PROBLEMINI DI TERZA ELEMENTARE. di Renato Bagnoli.

Pubblicato da in Renato Bagnoli ·

Da qualche settimana, per tutti gli studenti, sono iniziate le vacanze estive e i bambini delle elementari devono comunque fare i compiti loro assegnati.
 
Anche mio nipote di 8 anni questa mattina ha preso il suo libro dei compiti e ha voluto cimentarsi nella risoluzione di un problemino di logica matematica.
 
Problema:
 
Nel vostro Comune si deve procedere alla pubblicazione di una manifestazione di interesse, indirizzata ad alcune associazioni sportive, con lo scopo di arrivare ad una convenzione per l’affidamento del campo sportivo “Il fiore avanti”, visto che a giorni scadrà quella in essere.
Vengono interessate 3 associazioni: la “Baraonda Volley”, la “ASD Belcalcio” e la polisportiva “Folgorati dal calcio”.
Il canone annuo richiesto è di 600 euro.
Considerato che la “Baraonda Volley” è una società pallavolistica, e non saprebbe cosa farsene di un campo da calcio, e sapendo che due anni prima la ASD “Belcalcio” si è fusa con la “ASD Folgorati” dando origine alla polisportiva “Folgorati dal calcio”, si chiede con quale associazione verrà firmata la convenzione e a quale canone annuo?
N.B. potete farvi aiutare dai vostri genitori.
 
Prima di iniziare con la risoluzione mi ha posto una sola questione: “ma zio, la gestione di un campo da calcio come quelli veri costa solo così poco?”.
 
Gli risposi che era solo fantasia, una supposizione ai fini del problema nascondendogli però che il campo “Fioravanti” viene dato in concessione gratuita mentre il “Maccarri” a soli 50 euro/anno.
 
Senza chiedere l’aiutino da casa, dopo pochi minuti sul suo quaderno ha scritto la risposta: “La convenzione verrà firmata dalla polisportiva a un prezzo annuo di 50 euro”.
 
Gli feci immediatamente notare che il suo ragionamento logico era corretto ma che si era sbagliato sul canone che non poteva essere 50 euro annue visto che nella domanda c’era anche la risposta e cioè 600 euro/anno e che quindi 50 era il canone mensile.
 
Piuttosto stizzito e non convinto di quanto gli avevo fatto notare volle andare a vedere la risposta all’ultima pagina del libro dei compiti e, con mio stupore, vidi che era proprio scritto canone annuo 50 euro.
 
Non sono riuscito a capire dove stava “l’inghippo” che aveva bloccato il mio ragionamento logico-matematico e quale invece fosse stato il suo. Probabilmente i problemi sottoposti ai bambini di terza elementare di oggi non sono come quelli di 50-60 anni fa e probabilmente neanche le convenzioni
 
Anche a Tuscania l’11 luglio scadrà la convenzione di un campo sportivo e mi auguro che questa non segua la logica del compito di matematica di mio nipote.
 



2 commenti
Voto medio: 120.0/5
Renato Bagnoli
2019-07-09 11:10:21
Vedo che ogni volta che Gigi pubblica un mio articolo c'è una persona che ha immediatamente obiezioni da fare.

Anche a lui dico che non accetto consigli da nessuno tantomeno da uno come lui visto che abbiamo due modi di vedere e pensare completamente opposti.

Si comporta cosi' probabilmente perché gli opposti si attraggono?

E' molto triste essere belli, intelligenti e divertenti in un mondo dove gli opposti si attraggono e lui non sembrerebbe proprio appartenere a questa categoria.

E' un po' di "sana" invidia o un effetto collaterale dell'andropausa?
Renato
2019-07-09 11:23:49
Il mio errore più grande è quello di dare troppa fiducia di confidare sul fatto che chi mi legge sia in grado di comprendere...ma purtroppo mi devo ricredere.

P.S. non fare come "obiettivo comune" che cerca sempre di rigirare la frittata cercando di mettermi contro chi invece intendo tutelare.
E' una tattica che non attacca.

Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu