● – VIA ALARICO SANTI DIMENTICATA ANCHE DA DIO...??? - Succede a Tuscania - Toscanella - 2018


Zodiac  
Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

● – VIA ALARICO SANTI DIMENTICATA ANCHE DA DIO...???

Pubblicato da in Blog Toscanella ·

Via Alarico Santi in una foto di qualche anno fa
 
Ricevo questa simpatica lettera da un residente di via Alarico Santi e pubblico nel mio Blog.
 
Inaugurata nel 2007 la "Riserva Naturale" di via Alarico Santi. Al suo interno, è possibile ammirare una ricca vegetazione, dove d'estate trovano il loro habitat naturale topi, serpenti e vipere.
 
Per gli amanti del fuoristrada, è possibile cimentarsi nel suo percorso interno per testare l'efficienza delle sospensioni delle proprie vetture. Per i più impavidi, invece, c'è l'alternativo percorso tracking notturno al chiarore delle stelle (perché qui l'illuminazione pubblica è inesistente).
 
Nelle stagioni invernali, poi, con l'arrivo delle piogge, è possibile ammirare stagni artificiali e zone fangose che mantengono vivo lo spirito d'avventura dei residenti della "riserva".
 
Si, proprio così, perché questa riserva è popolata da ventuno famiglie che, grazie al loro impegno nel mantenere la zona pulita e sospinti da una grande forza di adattamento, mantengono vivo questo fiore all'occhiello di Tuscania, attingendo alle proprie risorse economiche nella più totale indifferenza delle giunte comunali che negli anni si sono susseguite.
 
Naturalmente queste famiglie pagano anche tasse e imposte comunali per servizi di cui non possono usufruire. Per chi volesse visitare la riserva, l'ingresso è gratuito, 24h su 24. Per il sindaco e gli assessori c'è anche la possibilità di usufruire di una visita guidata gratuita (sempre che sappiano dove si trovi la nostra ridente riserva).
 
Non ci rimane che pregare, ma Dio lo sa che esistiamo anche noi…??
 
Un residente di via Alarico Santi



1 commento
Voto medio: 110.0/5
mark
2018-01-12 14:44:00
Purtroppo tutti i politici che si sono susseguiti dal commissario Tarricone in poi, se ne sono lavati le mani, dicendo che la colpa era di quello prima...così facendo sono passati ben dieci anni e nessun amministratore si è voluto sporcare le mani....dico sporcare perchè è quello che bisognerebbe fare(in senso metaforico)....e cioè cercare le vere responsabilità ed i veri responsabili e metterli di fronte al fatto compiuto...ma si correrebbe il rischio di scoperchiare qualcosa di molto grosso...ed allora lasciamo stare la pentola con il coperchio sopra...tanto chi se ne frega di venti famiglie con bambini,anziani,disabili a proprio carico.In senso numerico sono molto poche ....ed a livello elettorale poco influenti.
Anche dal punto di vista mediatico, farebbe poco scalpore il risolvere la questione... a confronto con il tappare buche in strade ad alta percorrenza.
Non ci resta che sperare che qualche residente concorri alle comunali e magari vinca, visto che l'unica via percorribile a Tuscania è questa...ahimè!!!!
Vedasi Via Sandro Pertini (passata amministrazione) / strada che congiunge Asilo con Via Kennedy (amministrazione attuale).
Vorrei inoltre ricordare che la figura del Sindaco ha responsabilità sulle questioni igienico/sanitarie che riguardano il paese. Se facesse un giro in quelle parti si renderebbe conto in che condizioni versa quella zona.

Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu