● - RIUNIONE CON LA SOCIETÀ ASJA ENERGY, LA MINORANZA SCRIVE AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE. - Succede a Tuscania - Toscanella - 2018


Zodiac  
Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

● - RIUNIONE CON LA SOCIETÀ ASJA ENERGY, LA MINORANZA SCRIVE AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE.

Pubblicato da in Blog Toscanella ·

 
I consiglieri comunali di minoranza Camilla Save, Luisa Fortunati, Regino Brachetti, Massimo Natali, Fabio Rossi, inviano una lettera al presidente del consiglio comunale Stefania Nicolosi, al sindaco di Tuscania Fabio Bartolacci e per conoscenza al Signor Prefetto di Viterbo. Ecco il contenuto della lettera protocollata in comune che ricevo dai consiglieri di minoranza e pubblico nel mio blog:
 
Oggetto: riunione con la società Asja energy
 
Spett.le Presidente del Consiglio Comunale di Tuscania, Le scriviamo in merito alla riunione in oggetto, della quale ci è stata data notizia nel corso del Consiglio Comunale del 20/11/2018. La riunione doveva tenersi martedì 27 c.m., ma è stata poi spostata, per volere della suddetta società, a mercoledì 28/11/2018, alle ore 18,30, come da Lei comunicatoci.
 
Quello che Le vogliamo far notare è che un argomento così delicato e importante, che inciderà in maniera determinante sulla vita dei cittadini di Tuscania per gli anni a venire, secondo noi deve essere assolutamente discusso in Consiglio Comunale, e non ridotto a una riunione a porte chiuse.
 
Riteniamo, inoltre, che la scelta della data dell’incontro sia stata dettata ed imposta dalla società, secondo le proprie esigenze.
 
Considerando che il Sig. Prefetto (come ci è stato riferito dal Sindaco) vorrà presenziare ad una riunione del Consiglio Comunale, quale migliore occasione sarebbe averlo ospite in questa circostanza, vista anche l’importanza dell’incontro, che interessa non solo Tuscania, ma tutta la provincia, se non tutto il territorio laziale.
 
Le suggeriamo, inoltre, di invitare le categorie ed associazioni interessate, e di aggiungere all’Odg la discussione della delibera 60 del 10/11/2014, come da reiterate richieste, mozioni, interpellanze e interrogazioni.
 
Tutto questo anche alla luce della lettera, seppur anonima, arrivata ai Consiglieri Comunali dell’opposizione, letta durante il Consiglio Comunale del 20/11/2018 e fatta acquisire agli atti al Segretario Comunale. Ovviamente, vista l’inerzia del Presidente del Consiglio nel provvedere a farla recapitare al comandante dei Carabinieri, per eventuali riscontri, abbiamo provveduto a consegnargliela noi stessi, in data 25/11/2018, considerata l’importanza degli argomenti evidenziati, che, se fondati, mettono in serio dubbio l’apertura dello stabilimento di lavorazione di "umido” in località fontanile delle donne (s.p. Tarquiniese).
 
Si invita altresì il Presidente ad attenersi al regolamento Consigliare che prevede la convocazione dei Capi Gruppo per concordare data e orario del consiglio per sottoporla al Sig. Prefetto per sceglierne secondo le Sue esigenze.
 
I consiglieri: Camilla Save, Luisa Fortunati, Regino Brachetti, Massimo Natali, Fabio Rossi



1 commento
Voto medio: 113.0/5
Lupus
2018-11-29 07:20:39
Che questa maggioranza se ne freghi dei pareri e delle necessità delle altre forze politiche, era cosa risaputa.
Che l'amministrazione Bartolacci dia prova della sua ignoranza (voluta) in tema di Democrazia, trasparenza e collaborazione, è sotto gli occhi di tutti.
Su questa vicenda dell'impianto di compostaggio, ormai da anni occorre un coinvolgimento della cittadinanza e dei soggetti politici, sociali ed economici del territorio, ma ancora una volta la maggioranza si allinea senza proferire parola, alle volontà del suo unico comandante.
Ed ecco i risultati!

Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu