● – PAVART, ESPONE ROBERTA MORZETTI. CON OPEN GALLERY SI ESPLORANO LE NUOVE ARTI DIGITALI. - Succede a Tuscania - Toscanella

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

● – PAVART, ESPONE ROBERTA MORZETTI. CON OPEN GALLERY SI ESPLORANO LE NUOVE ARTI DIGITALI.

Pubblicato da in Dal Web ·

 
Da: La Repubblica di Roma
 
Ritorna dal 21 al 23 ottobre a Roma l’evento ideato e diretto da Giuseppe Casa e Oriana Rizzuto, curato da Lea Lagonigro e Nadia Di Mastropietro, e realizzato con il sostegno della Regione Lazio.
 
Ritorna dal 21 al 23 ottobre Open gallery, l’evento ideato e diretto da Giuseppe Casa e Oriana Rizzuto, curato da Lea Lagonigro e Nadia Di Mastropietro, e realizzato con il sostegno della Regione Lazio, che esplora le forme più avanzate della videoarte, delle videoinstallazioni, e aprendo una finestra anche sull’arte digitale.
 
Open Gallery – Digital Edition 2022 è un progetto speciale della Biennale MArteLive, l’appuntamento biennale multiartistico e a carattere internazionale della capitale. In questa edizione dedicata al digitale saranno coinvolte svariate gallerie romane, dal centro alla periferia e ampliando per la prima volta il suo raggio d’azione anche aGallerie d’arte, parchi e giardini d’autore, ateliér d’artista, spazi creativi, luoghi d’eccellenza della città e del Lazio, aperti per tre giorni e tre notti, per accogliere al loro interno e presentare al pubblico la scena più innovativa dell’arte contemporanea e della produzione audiovisiva artistica italiana e internazionale. E in questa edizione Open Gallery diventa Digital, esplorando la produzione artistica audiovisiva più interessante e sperimentale e aprendosi anche alle nuove tecnologie e arte digitale anche dal Lazio.
 
Per l’occasione la galleria Pavart ha aderito alla manifestazione presentando il corto “Cutismea”, autoritratti della scultrice di Tuscania Roberta Morzetti, frutto di un grande lavoro di squadra. Nasce dall’incontro tra l’artista Roberta Morzetti, la curatrice Velia Littera, il regista Roberto Orazi e il direttore della fotografia Patrizio Patrizi. Dopo aver visitato, presso la galleria Pavart di Roma, la mostra personale Skin_20 della Morzetti, trasformata in set cinematografico per il docu-film Rai “Parlano le donne”, Roberto Orazi ha avuto l’idea di raccontare la scultrice.
 
Cutismea è una storia che vede l'artista Roberta Morzetti protagonista di sè stessa e della sua arte. Un cortometraggio dal valore profondo, un inno alla femminilità e un grido assoluto per un respiro ritrovato.
 
La Morzetti ha scritto i testi del corto e recitato accanto alle sue sculture durante le riprese fatte all’interno della galleria romana Pavart. Preziosa anche la collaborazione del fotografo Patrizio Patrizi che, con la sua luce, ha dato vita alla pelle delle creazioni scultoree. La direzione artistica è stata curata da Velia Littera, direttrice e curatrice della galleria Pavart che ha anche prodotto lo short movie.



Nessun commento

Articoli recenti
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu