● - CONCLUSI IL 27 NOVEMBRE A RONCIGLIONE GLI INCONTRI TEMATICI DI PALLACANESTRO PER LE SCUOLE DI I E II GRADO - Succede a Tuscania - Toscanella - 2017


Zodiac  


Citazione spirituale

LIBRERIADELSANTO.IT

 LIBRERIADELSANTO.IT
Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

● - CONCLUSI IL 27 NOVEMBRE A RONCIGLIONE GLI INCONTRI TEMATICI DI PALLACANESTRO PER LE SCUOLE DI I E II GRADO

Pubblicato da in Blog Toscanella ·

 
Progetto “Scuola-Movimento-Sport-Salute”
 
Con il patrocinio del Comitato Provinciale FIP del Presidente Vasco Michelini, si sono svolti  gli “incontri tematici” relativi alla disciplina PALLACANESTRO che hanno coinvolto tutte le Istituzioni Scolastiche che ne hanno fatto richiesta aderendo all’accordo di rete per gli Istituti di I e II grado, di cui sono “capofila” rispettivamente l’IC “L. Fantappiè” e l’ITE “P. Savi” di Viterbo.


 
Si è trattato di manifestazioni non competitive, aventi finalità esclusivamente promozionale e di approfondimento che rientrano nella programmazione del Progetto “Scuola-Movimento-Sport-Salute”, patrocinato dal CONI Lazio, dall’Amministrazione Provinciale di Viterbo, dalla ASL di Viterbo, dal Panathlon Club di Viterbo, dall’Ordine dei Medici di Viterbo, dalla UIL Scuola di Viterbo e sostenuto dall’USR Lazio – Uff. X - AT Viterbo.

 
Hanno partecipato a ciascuna giornata 15 elementi per ogni Scuola, in concentramenti composti da 3 o 4 Istituti in cui l’attività è stata gestita e guidata da Angelo Bondi - Allenatore Nazionale FIP coadiuvato da Giorgia Scarcella e Giulia Quaresima, giocatrici della ANTS Viterbo. In ogni giornata l’iniziale fase didattica e di approfondimento tecnico (tema), svolta direttamente in campo è stata seguita da una fase ludica, dedicata al gioco stesso. Il tema è: “perfezionamento e sviluppo dei gesti tecnici e loro applicazione in fase di gioco” ed è stato sviluppato attraverso diverse proposte e metodologie didattiche attuali.
 
Per la parte “didattica” sono stati curati i fondamentali individuali di gioco: palleggio, passaggio e tiro a canestro con terzo tempo; sono stati proposti vari esercizi con le relative correzioni personalizzate. Il tecnico è poi passato alla fase dedicata al gioco stesso, impostando i fondamentali di gioco con il  “dai e vai” e gli incontri  3 contro 3, a cui hanno preso parte attiva anche gli insegnanti presenti che hanno simpaticamente “sfidato” i propri alunni.
 
Gli incontri per le Scuole Medie
 
IC “L. Fantappiè” - IC “Carmine” - IC “P. Egidi” - IC “P. Vanni”
 
Palestra dell’IC “P. Egidi” Viterbo il giorno 20 ottobre 2017 alle ore 9
 
Le proff. Alessandra Bartoletti e Patrizia Ricci, hanno coordinato il gruppo della “Fantappiè”; la prof. Paola Durante ha curato la rappresentativa del “Carmine”; il prof. Fernando Forti ha organizzato i ragazzi dell “Vanni”; i proff. Annamaria Esposito e Sergio Burratti hanno ospitato la manifestazione con i ragazzi dell’”Egidi”.


 
IC “P. Fedi” Vitorchiano - Grotte - IC “A. Molinaro” Montefiascone                                                                                                                                                Palestra  IC “P. Fedi”   Grotte S. Stefano - il giorno 30 ottobre 2017 alle ore 9,00
 
Il prof. Orlando Serafini ha coordinato le rappresentative dell’ IC “P. Fedi” di Grotte S. Stefano e Vitorchiano. Il prof. Francesco Moretti ha curato la partecipazione dell’ IC “A. Molinaro” Montefiascone.  
 
IC “Paolo III” Canino - IC “E. Sacconi” Tarquinia” -  ICS Montalto di Castro
 
Palestra dell’ IC “Paolo III” di Canino il giorno 13 novembre 2017 alle ore 9
 
Il prof.Luca Fortuni ha ospitato la manifestazione con gli alunni di Canino e Piansano; i proff. Salvatore Savino e Simone Tifi  hanno coordinato i ragazzi di Tarquinia e il prof. Marco Procenesi ha curato la partecipazione degli alunni di Montalto e Pescia Romana.
 
IC “M. Virgili” Ronciglione - IC “A. Moro” Sutri e Monterosi - IC “R. Marchini” Caprarola - IC “A. Stradella” Nepi
 
Palestra dell’ IC “M. Virgili” di Ronciglione il giorno  27 novembre 2017 alle ore 9
 
I proff. Alessandro Alessi e Francesco Carnevale hanno ospitato la manifestazione con il gruppo della “Virgili”; i proff. Stefano Zancocchia e Gianfranco Proietti hanno curato la partecipazione dei ragazzi di Sutri e Monterosi; la prof.ssa Daniela Cerasi ha organizzato la rappresentativa di Caprarola; il prof. Massimiliano Francola ha coordinato la rappresentativa di Nepi.
 
Per l’Ufficio Scolastico di Viterbo ha organizzato le manifestazioni la prof.ssa Letizia Falcioni: “ringrazio la FIP ed il tecnico federale per la disponibilità e professionalità. Esprimo soddisfazione per il successo dell’iniziativa volta da un lato al miglioramento tecnico dei ragazzi, dall’altro a fornire spunti per un aggiornamento degli insegnanti sul piano metodologico-didattico”.
 
Gli incontri per le Scuole Superiori
 
ITT “L. Da Vinci” Viterbo – ITE “P. Savi” Viterbo - IPSEOA “A. Farnese” di Caprarola
 
Palestra dell’ITT “L. da Vinci” il giorno 3 novembre 2017 alle ore 9
 
La prof. ssa Soraya Boinega ha coordinato la rappresentativa dell’ITT “L. da Vinci”, la prof. Emanuela Alcini ha curato il gruppo dell’ITE “P. Savi” e il prof. Renzo Benedetti ha organizzato la rappresentativa dell’IPSEOA “A. Farnese” di Caprarola.
 
IIS “Cardarelli” Tarquinia  - Liceo “G. Galilei” Tuscania – IIS “P. Canonica” Vetralla
 
Palestra dell’IIS “Cardarelli” il giorno 17 novembre 2017 alle ore 9
 
La prof. Maria Pia Ciotola ha coordinato il gruppo di Tarquinia, la prof. Maria Rita Gasperini ha curato la rappresentativa di Tuscania e i proff. Monica Sina e Cristiano Mariano Giovannini hanno organizzato il gruppo di Vetralla.
 



12 commenti
Voto medio: 1125.0/5
E noi?
2017-12-05 12:40:02
E noi caro Luigi? Noi purtroppo siamo un paese ormai indietro anni luce sia nello sport che in tutti gli altri settori. Noi che ci sentivamo "cittadini" rispetto ad altre realtà ci siamo visti ormai surclassare da tutti i comuni della provincia.
Il basket ormai è stato relegato in un campo all'aperto nel quartiere ExGescal. Sottolineo all'aperto perchè l'unica palestra a Tuscania è stata ad uso e consumo della pallavolo (anni fa non era così!)
Il pattinaggio è stato trasferito ad Arlena di Castro e Piansano in quanto a Tuscania c'era un solo una pista all'aperto. sapete perchè? L'unica palestra comunale è stata ad uso e consumo della pallavolo e soprattutto hanno messo un tappeto (a spese del comune e quindi di tutti noi!!!) utilizzabile dalla pallavolo e non dal pattinaggio.
Tu e voi lettori direte ma qui si parla di scuole... giusto. Per le scuole abbiamo le elementari con una palestra a mezzo con il liceo mentre per le medie abbiamo una palestra solo e soltanto per loro.
Però spendiamo più di 30.000,00 euro all'anno del nostro bilancio per il calcio e 20.000,00 per rinnovare la palestra in tutto 50.000,00 euro E I NOSTRI FIGLI NON HANNO UNA PLASETRA.
Renato
2017-12-05 17:08:32
Anche la palestra della scuola media è data in concessione a società sportive.
Anche la palestra del Sacro Cuore viene utilizzata da una società sportiva.
Anche il campo da tennis e quello da calciotto sono dati in gestione a una società sportiva.

E perchè i cittadini non possono usufruire degli impianti comunali visto che pagano le tasse?

Perchè secondo loro ti DEVI ISCRIVERE ad una società sportiva.

Un mese fa ho chiesto di poter affittare per un paio d'ore la palestra del polisportivo e non sono stato autorizzato perchè non ho specificato il motivo della richiesta!!!!
Il motivo??? E cosa ci si farebbe di una palestra con il campo da pallavolo?
Le strutture e gli impianti sportivi a Tuscania non sono a disposizione dei cittadini che ne fanno richiesta ma delle società sportive che pretendono una quota d'iscrizione.
Ma un gruppo di ragazzi che volesse fare una partita tra amici per quale motivo dovrebbe iscriversi ad una società sportiva?
Dare in concessione gratuita gli impianti, pagarne anche le spese di gestione, la manutenzione straordinaria e le migliorie oltre ad essere scorretto nei confronti dei cittadini è, a mio avviso, anche una forma di concorrenza sleale verso i gestori di palestre che oltre a pagare tutte le tasse e l'affitto devono anche sopportare tutte le spese di gestione, di manutenzione ordinaria e straordinaria.

Ho chiesto di affittare anche il campo da tennis dell'Olivo, ma dall'11 novembre attendo ancora una risposta.
Forse penseranno che ci debba correre con i pattini a rotelle o che ci voglia fare la sagra della polenta!!
Forse temono che possa usarlo come una discarica.
Sono molto gelosi della loro discarica!

NOI E I NOSTRI FIGLI SE NON SIAMO ISCRITTI AD UNA SOCIETA' SPORTIVA NON SIAMO NESSUNO!

ASSESSORE ALLO SPORT SE CI SEI BATTI UN COLPO E POSSIBILMENTE VORREI UNA RISPOSTA PRIMA DI NATALE! GRAZIE.
Franco
2017-12-06 11:30:57
Rena'
Magna tranquillo
Renato
2017-12-06 19:30:56
@Franco: l'onesto mangia e dorme tranquillo, il furfante mangia ma non dorme tranquillo!

Io mangio tranquillo....e tu?
franco
2017-12-07 08:31:50
Rena'
Magna tranquillo è na barzelletta che circola su internette.
Basta vae su gugle e scrive magna tranquillo e te esce fori un cartello de uno che venne na duna.
Magna tranquillo nel senso che nun se farà mae gnente
Renato
2017-12-07 09:05:36
Io penso invece che si fara' qualcosa. Tempo al tempo.
Il cognato di Baldo
2017-12-07 09:40:17
Gentilissimo sig. Renato, come saprà a causa di mio cognato mi sono dovuto trasferire a Tessennano e anche qui molte cose non vanno bene, non sto ad elencarle tutte, ma avremmo bisogno di una sua consulenza in merito, non sarebbe disponibile a fare una passeggiata in questo piccolo paese per rendersi conto di come stanno le cose? Se mio cognato (che non voglio nominare) le dovesse opporre resistenza, non lo ascolti, lui dice sempre che sono a carico suo, invece sono ospite di mia sorella, se non c’era mia sorella, mio cognato magnava tazzeeee. Sono fiducioso, solo lei ci può salvare.

P.s.: Io manco ero contento che la mi sorella se sposava con quello.
carlo m.
2017-12-07 10:46:19
Riferendomi all'articolo precedente, dove facevo notare che i bambini delle scuole elementari sono costretti a svolgere educazione fisica MOLTO saltuariamente in quanto devono fare "a mezzo" con gli studenti del Liceo, intendevo che si potrebbe utilizzare con l'avvento della primavera, il Pratino, qualora fosse accessibile dopo la bella inaugurazione di qualche anno fa!!!
Mentre ora con queste temperature rigide, non si potrebbe usare la palestra dell'Olivo??
Renato
2017-12-07 13:31:18
@Carlo m.: certo che si può e si deve usare la palestra dell'Olivo. Basta fare richiesta al Comune che, in base a quanto previsto dal regolamento e dalla convenzione con la società che gestisce, non può opporsi.
Renato
2017-12-07 13:33:31
@il cognato di Baldo: disponibilissimo.
Contatto: 3755374830
Renato
2017-12-07 13:48:50
@Carlo m.:con l'arrivo della primavera, invece di andare al Pratino, potrebbero andare al Maccarri.
Franco
2017-12-09 14:36:52
A ca'
al pratino nun ce se pò annà
è pieno de sumare e de cavalle, poe è sempre chiuso.

Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu