● - BALLI DI GRUPPO AL CENTRO ANZIANI, PROTESTE E ACCUSE DI SCARSA TRASPARENZA. - Succede a Tuscania - Toscanella - 2018


Zodiac  
Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

● - BALLI DI GRUPPO AL CENTRO ANZIANI, PROTESTE E ACCUSE DI SCARSA TRASPARENZA.

Pubblicato da in Dal Web ·

L'immagine sopra è puramente indicativa e non ha riferimenti all'articolo
 
Dal Corriere di Viterbo del 28/12/2017:
 
Alcuni soci del Centro Diurno "Bellomarini" di Tuscania protestano per la mala gestione di una delle attività organizzate per i soci. Si tratta del gruppo di ballo a cui partecipano alcune decine di tesserati. A far discutere è la decisione della responsabile dell'iniziativa che da anni dirige il gruppo di anziani amanti dei balli di gruppo.
 
“Dopo essere stata ricompensata negli anni passati con regali di grande valore, offerti volontariamente dai partecipanti per ringraziarla della sua disponibilità - affermano quanti protestano - questa volta si è passati alle minacce. Troppo gustoso era il piatto che si poteva mangiare. Il meccanismo, ormai rodato, è lo stesso: si propone come volontaria, ma volontaria sembra non esserlo. Alla prima riunione la richiesta è semplice quanto sconvolgente, i partecipanti dovranno versare 20 euro ognuno per partecipare all'attività, l'alternativa è uscire dalla sala e non farvi più ritorno. Un'iniziativa rivolta ai soci, anche ai meno abbienti, si riduce ad un divertimento a pagamento”.
 
Questa modalità di gestione dell’attività di ballo ha scatenato vivaci proteste. La vicenda è stata ufficialmente sottoposta all’attenzione del Presidente da parte di alcuni soci anche in forma scritta.
 
“Tra i partecipanti – affermano i promotori della protesta - c'è chi rifiuta, chi protesta, anche vivacemente, ma dalla Direzione non arriva alcuna risposta, nessun dietrofront su una decisione più che discutibile, illegale. Il Consiglio Direttivo del Centro Diurno, ed in particolare il Presidente venuto a conoscenza, con molto ritardo della situazione, chiede spiegazioni, dice di voler essere messo a conoscenza dell'importo raccolto con la forza tra i soci, per un'iniziativa che doveva essere libera e gratuita per tutti.
 
Ma le richieste, peraltro molto poco incisive, del Presidente, che appare intento ad insabbiare la vicenda più che a risolverla, non possono trovare risposta velocemente. La Responsabile del gruppo danzante non ha rilasciato nessuna ricevuta e la cifra esatta non si conosce.
 
Dopo le timide risposte del Presidente ai soci infuriati per una tale gestione e per una simile pretesa, il silenzio. Nessuna decisione in merito viene presa e degli eventi per cui erano stati raccolti i soldi, a dire della Responsabile, non c'è traccia.
 
  • Dove è andato a finire il denaro dei partecipanti?

  • Per quale motivo è stato raccolto con così grande insistenza?
 
I costi a carico del Centro Diurno sono inesistenti, il locale e le utenze sono gratuite, offerte gentilmente dal Comune di Tuscania. Sorgono, quindi, dei dubbi sulla gestione dell’iniziativa. La Responsabile, al momento della sua auto candidatura, sembra avesse in mente quello che poi si è effettivamente verificato, lo dimostrerebbe anche il comportamento poco trasparente da lei tenuto, non rilasciando alcuna ricevuta ai partecipanti.
 
Il premio questa volta più che meritato appare calcolato. L'operato della Responsabile, che a dire di molti soci avrebbe raccolto una cifra superiore ai 1500 euro, non è affatto trasparente. Quella che doveva essere un’iniziativa rivolta al sano divertimento degli anziani tuscanesi si è trasformata in un lavoro molto redditizio. In molti si chiedono come sia possibile tutto ciò.
 
Come può il Direttivo permettere impunemente simili comportamenti. La gestione ormai sembra far acqua da tutte le parti e il Centro Diurno di Tuscania è tornato a quel passato burrascoso fatto di cattiva gestione e scandali, che sembravano essere soltanto un brutto ricordo. Ma, ci si chiede, non si riesce a gestire il Centro in un modo limpido, cristallino, senza inutili sotterfugi, come avviene in moltissimi altri paesi italiani?”.



14 commenti
Voto medio: 1144.8/5
Renato
2018-01-01 12:47:42
Anno Nuovo.....Vecchi problemi.
La "scarsa trasparenza" sembra essere il tema ricorrente di diversi settori del paese.
Gigi Pica
2018-01-01 14:23:27
Io non so chi denuncia certi presunti abusi, mi sono documentato e sembra che i versamenti siano stati volontari, quindi non vedo l’abuso.

Trasparenza…?? Nel 2013 mi fu rifiutata la tessera del Centro Anziani, presidente Mattei, vice presidente Livi, con la motivazione: “PERSONA NON GRADITA” manco che fossi un delinquente abituale o un pregiudicato, cercavo solo di far rispettare lo statuto che regola la vita del Centro e questo non piaceva neanche al delegato ai servizi sociali di quel tempo, forse chi oggi denuncia abusi…. dovrebbe avere un po’ più di coerenza prima di fare certe puntualizzazioni e fare un esame di coscienza sulle scelte del passato..
ZORRO
2018-01-01 19:26:43
A GIGI PICA:
Ti ringrazio di avermi dato l'oppurtunità di rispondere al casinaro professionista del giorno.
Sappi (casinaro professionista trasparente) che noi non insabbiamo perchè ,ai pranzi e alle cene, noi paghiamo!!!!!
Franco
2018-01-02 09:01:01
Amministrato'
Se sbaia
le 20 euri sembra che nun so volontari,
Gigi Pica
2018-01-02 09:24:24
@Franco:
se lo dico è perchè mi sono informato tramite persone amiche che frequentano il corso di ballo, il versamento è stato deciso di comune accordo, purtroppo anche per fare delle cose semplici occorre un minimo di autofinaziamento senno' non si va da nessuna parte.
partecipante
2018-01-02 16:41:35
La maggior parte delle partecipanti a questa attività sono tutte indignate per questo articolo che serve solo a gettare fango addosso a una persona che da ottobre a maggio dedica quattro ore la settimana del suo tempo libero per insegnare, fare divertire spensieratamente e, perché no, socializzare un gruppo di donne ( ogni anno sempre più numeroso) che altrimenti, in questo periodo dell'anno, sarebbero costrette a casa.
Per quanto riguarda la gestione del centro: non sembra proprio fare acqua da tutte le parti perché ci si rapporta con persone educate e pronte sempre ad ascoltare e, nel limite delle loro possibilità, risolvere i problemi. Sanno organizzare delle feste, ottimi pranzi e gite interessanti.
Quindi cari "alcuni soci del centro diurno" mettetevi la coda tra le gambe e non venite ( come succede sempre in questo paese) a disturbare e distruggere un'attività che funziona bene e piace a tutte. BUON ANNO!!!!!!
ballerina
2018-01-02 17:52:46
sempre attiva. Chi fa questa protesta non ricorda i tempi passati e la gestione di quel tempo. MA BANDO ALLE CHIACCHIERE SIAMO VERAMENTE INDIGNATE DI QUESTE PERSONE CHE FANNO DELLE ACCUSE GRATUITE. Noi che frequentiamo questa attività (che è una cosa meravigliosa ) siamo tutti ben felici di partecipare e sostenere con piccolo contributo quello che serve, anzi voglio dire siamo onorate di farne parte funziona veramente bene e in coro diciamo GRAZIE GRAZIE ALLA NOSTRA CARA MAESTRA . Sempre presente attenta, da parte mia dico se non va bene nessuno vi costringe a partecipare .CHIAROOOOO...!!! Non rovinate le nostre attività.
sostenitrice
2018-01-02 22:02:28
SOSTENITRICE DEL CENTRO.. se il centro fa acqua da tutte le parti non capisco x questo casinaro gratuito è tutti i giorni puntuale a prendere acqua dentro il centro ,il primo a partecipare a gite organizzate alla perfezione dal centro cosa che quando era nel comitato lo stesso non hanno mai una cosa ben fatta .Si può fare il confronto con le tessere di allora e quelle di ora.chi vive male in questa gestione non credo che si trova bene stare sempre li dentro,è solo una mia osservazione chiaro,Buon Anno 2018 sempre con la speranza che capisca quello che dice e che fà
Fausto
2018-01-03 09:39:02
Buongiorno Renato stai perdendo colpi. Non mi sembra che ci sono problemi e soprattutto c'è tanta trasparenza. Ti faccio gli auguri di Buon anno e preparati che devi concorrere le prossime elezioni comunali
Cencio
2018-01-03 10:59:28
A Renà, allora è una dichiarazione ufficiale la tua e non una domanda che ti sei posto? Da come dice Fausto, l'unica cosa che non condivido con Fausto è quella che lui dice che stai perdendo colpi, a me non mi sembra da parte mia stai guadagnando terreno, per quanto riguarda la tua candidatura alle prossime amministrative il mio consiglio è sempre lo lo stesso PENSACI ciao.
Renato
2018-01-03 14:17:14
Sig. Fausto il mio commento era solo una presa d'atto di quanto riportato nell'articolo. A me non interessa niente di come i privati cittadini si organizzano e spendono i loro soldi, e non mi sembra neanche corretto mettere becco in questioni che non riguardano i denari della collettività.
Auguro a tutti i soci del centro di continuare a gestirsi e divertirsi come hanno fatto sino ad oggi.

Non intendo assolutamente candidarmi, non ho mai fatto politica e sono abituato a prendere impegni solo se sono certo di esserne all'altezza.

La mia era solo una battuta che voleva far notare come i miei propositi siano gli stessi di coloro che ci amministrano.
Gigi Pica
2018-01-04 19:20:02
Caro “Cittadino onesto” (si fa per dire),
Non pubblico il tuo commento, non perché non abbia ragioni da vendere su quanto accaduto nel 2013 e per questo rispondere alle tue accuse, ma perché se tu mi accusi (e lo fai con ben 4 commenti), abbi il coraggio di farlo con il tuo nome e cognome come faccio io in questo. Tra l’altro la tua mail è inesistente.
Se vuoi sono disposto a fare un confronto pubblico con te in una sede pubblica, come e quando vuoi, così dovrai rispondere a delle domande che ti farò che sarebbero abbastanza imbarazzanti, sia per te che per altri. Tira fuori le palle…!!
Marino Papacchini presidente del centro anziani
2018-01-05 18:52:23
Il consiglio del Centro Diurno D. Bellomarini mette a disposizione i locali in via Marconi 2 ed il pubblico per il confronto tra il signor Luigi PICA ed il "Cittadino onesto". Si prega di comunicare l'ora ed il giorno.

Gigi Pica
2018-01-05 19:14:59
Però prima de la fine del mese.... dopo parto per l'estero... e.... tocca fallo in video-conferenza...!!!
hahahahahhaha (risata)

Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu