• - COMUNE MULTATO PER 2 VOLTE DA ARPA: CONTINUA LO SCARICA BARILE DEL SINDACO? - Succede a Tuscania - Toscanella - 2018


Zodiac  
Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

• - COMUNE MULTATO PER 2 VOLTE DA ARPA: CONTINUA LO SCARICA BARILE DEL SINDACO?

Pubblicato da in Blog Toscanella ·


Sinceramente pensavamo e speravamo di averle viste tutte le imbarazzanti e irresponsabili azioni dell’Amministrazione Bartolacci. Purtroppo pare non ci sia limite al peggio, soprattutto quando si parla di sicurezza e salute.
 
Capita così di leggere le agostane dichiarazioni del Sindaco Bartolacci sulla questione mercurio nel fiume Marta e sulla questione della depurazione delle acque. Incredibilmente invece di affrontare con la dovuta preoccupazione e serietà il problema, sembra mettere in dubbio l’attendibilità delle analisi effettuate dall’Arpa.
 
Il Sindaco, prima autorità sanitaria locale, delegittima l’Agenzia regionale per la protezione ambientale? Crediamo non si sia mai visto in tutto il territorio nazionale. Sicuramente una brutta pagina e una pessima uscita da cui prendiamo la massima distanza.
 
Ma il primo cittadino oltre a predicare male razzola ancora peggio! Grazie al nostro costante lavoro di controllo, abbiamo appreso la totale bocciatura di questa amministrazione per quanto riguarda l’ambiente. Gli enti preposti, a seguito di controlli effettuati al depuratore,  hanno multato per ben due volte il Sindaco in quanto autorità responsabile. Una prima sanzione per la violazione dell’art. 133 comma 1 del Dlgs 152/06, causata dallo sforamento di quasi 30 volte il limite massimo consentito di Escherichia Coli, che genera una multa da 3.000 a 30.000 euro. Una seconda irregolarità riscontrata, invece, riguarda “l’inosservanza relativamente al punto di scarico” … “non segnalato e inutilizzabile per il campionamento” generando una sanzione amministrativa di da 1.500 a 15.000 euro.
 
Eppure degli altissimi valori di esterichia coli al depuratore comunale allertammo già l’amministrazione comunale durante il consiglio comunale del 29/12/2017 trovando il solito e desolante immobilismo.
 
In tutto questo quadro assai preoccupante il Sindaco trova rassicurazioni nelle analisi del “suo studio di fiducia” e nella ditta a cui ha affidato in maniera diretta la gestione dello stesso depuratore. Ditta che a fine 2017 ha visto prorogarsi il rapporto di fiducia in barba alle procedure di gara previste in quanto “ha svolto il servizio con la massima diligenza e capacità professionale” come scritto nella determina di incarico.
 
A queste 2 ultime cospicue multe si somma quella di € 26.000 , sempre scoperta grazie al nostro lavoro, relativa ai valori di arsenico fuori norma.
 
L’approssimazione di questa Amministrazione è ormai sotto gli occhi di tutti i tuscanesi. E viste le ultime dichiarazioni presto sarà noto anche  oltre i nostri confini.
 
Movimento 5 Stelle di Tuscania
 



9 commenti
Voto medio: 190.0/5
Franco
2018-09-26 21:59:57
Ma in che mani siamo finiti?? Compaesani a maggio toccà ricordasse che l'unica alternativa sono i 5 stelle!
madmax
2018-09-27 15:12:46
Tanto paghiamo noi .sono disposto a votare i 5 stelle solo se si impegnano a denunciare alla procura e allla corte dei conti gli affidamenti diretti e le consulenze esterne che non sono giustificate .
Baldo
2018-09-27 15:26:55
L'Arpa non ha avuto mai grande fortuna in questo paese mentre i Tromboni, al contrario, ci si sono trovati sempre benino.

Toscanella : la lochescìon dei Tromboni.


p.s.
ma il versamento per le multe chi ci è andato a farlo ?
Gigi Pica
2018-09-28 10:30:26
@madmax: credo che il M5S ha sempre fatto e continuerà a fare una vera opposizione, mettendo impegno costante su quello che controlla e che propone, un segno evidente è quello relativo alla Fulgur e ai suoi rapporti con il comune di Tuscania che il M5S ha messo in discussione.
Ci sono ancora molte cose da fare e si stanno dando da fare compatibilmente con i loro impegni di lavoro, Mandrake è solo un personaggio dei fumetti. Spero che i 5S riescano anche ad occuparsi del problema canile che è un problema sentito da tutti, non solo dai possessori e dagli amanti dei cani, se il comune non cambia direzione di marcia sul canile, perso che ne vedremo delle belle e forse sarà la buccia di banana sulla quale scivoleranno.
E’ grazie a loro se ne sappiamo un po’ di più su arsenico, raccolta differenziata e sulle multe “silenziose”. Meno male che ci sono.
Mark
2018-09-28 12:55:39
Apprezzo l operato dei 5s e sono mpre stato critico verso questa amministrazione,ma vorrei permettermi di dire che sw dovessi stilare una graduatoria delle prioritá di questo paese....penso che il canile sia fuori elenco. Se penso che ci siano cose come il probelma arsenico,quello della differenziata,gli impianti sportivi,e potrei contonuare all infinito....credo prorpio che quello del canile si debba mettere in coda e perlomeno aspettare il suo turno. Preciso che è una mia opinione personale....ma prima le persone e poi i cani....per rifarmi ad uno slogan del BUON SALVINI.è ovvio che un opposizione si attacchia a tutto per colpire la maggioranza,ma ripeto che dal mio punto di vista le emergenze siano altre....Capisco che la.moda animalista smuova molti voti(la brambilla ci ha fatto carriera ed il Cavaliere sentendo odore di voti l ha assoldata tra le sue fila....)ma la salute e il vivere qyotidiano delle persone viene prima di tutto.
Gigi Pica
2018-09-28 13:23:51
@Mark: dimentichi che per il canile, c'è una persona che offre una somma sostanziosa per la sua realizzazione e che i volontari del canile rifugio speranza fanno risparmiare al comune di Tuscania una somma annua che si aggira intorno ai €70000.
Credo che sia un'occasione ghiotta che non dobbiamo lasciarci sfuggire.
Il sindaco A proposito ha fatto delle dichiarazioni che poteva evitare.
Teresa
2018-10-05 20:53:32
Credo che Mark sia fuori luogo in questo blog....forse é un altro componente del comune....
Sabino
2018-10-05 21:36:41
X mark :"Apprezzo con interesse la Sua distinzione tra animali e persone, ultimamente è una frase di circostanza più volte evidenziata da questa amministrazione, si parla di priorità ed il canile secondo la sua personale opinione dovrebbe aspettare in coda, che dire: dopo 7 amministrazioni ed un commissario dobbiamo ancora aspettare!! Mi permetta ma Lei ha una visione un po' distorta di come dovrebbe funzionare la PA.. Magari potrebbe pensare ai 292.000 euro risparmiati dal comune con le adozioni effettuate dal rifugio speranza... Capisco però che si tratta di animali e non interessa... Lei x esempio lo sa che il personale medico in servizio presso la postazione del 118 (guardia medica) è sprovvista di defribillatore? Magari coi soldi risparmiati 292.000 euro delle adozioni dei cani si potrebbe acquistare e donare.. La "moda" di detenere un cane come lei sostiene potrebbe servire a salvare una vita Umana.. Colgo l'occasione per lanciare pubblicamente un appello su questo blog affinché coi soldi risparmiati delle adozioni effettuate dal rifugio speranza si possa dotare di defribillatore di ultima generazione la "Guardia Medica di Tuscania" Grazie.. Prego divulgare x la salute pubblica!!
Mark
2018-10-08 08:25:55
@teresa:forse non ha letto la parte iniziale del mio post o frequenta questo sito poco(solo quando si parla di animali),se mi crede un altro componente del comune.
@sabino:io invece avrei un altro modo per finanziare iniziative lodevoli come quella da lei esposta:tassare i proprietari dei cani; parte dell introito lo destinerei alle spese di gestione del canile e parte ad opere di pubbliva utilitá.

Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu