● - ACQUA POTABILE E SERVIZI PUBBLICI? - Succede a Tuscania - Toscanella - 2020

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

● - ACQUA POTABILE E SERVIZI PUBBLICI?

Pubblicato da in Blog Toscanella ·
Ricevo da Vittorio Vitageli e pubblico nel mio blog:
 
Voglio cogliere l’occasione di questo spazio concesso da Luigi Pica sul blog Toscanella.it, per descrivere la situazione che stiamo vivendo alcuni dei residenti in via delle Bottacce. La quasi totalità delle famiglie, nel tratto finale della strada, ha l’acqua delle concessioni comunali, che passa attraverso tubi di piombo che, in alcuni casi, lunghi oltre 100 metri hanno impianti che risalgono a circa 100 anni fa, tubi dal diametro estremamente ridotto, e che, facilmente deformabili a causa del logorio dal tempo, fanno sì che la pressione dell’acqua non raggiunga le abitazioni in maniera sufficiente, oltre a questo, come se non bastasse, la situazione descritta comporta che, inevitabilmente, ci siano perdite di acqua a causa proprio di queste condutture ormai obsolete.
 
A detta di chi gestisce la manutenzione della rete idrica, per conto del Comune, la soluzione migliore sarebbe una linea centrale unica con una derivazione per ogni concessionario.
 
Per risolvere questa situazione, il Responsabile dell’area tecnica, aveva pertanto stanziato già nell’ormai lontano 2016, con determina 143 del 16 febbraio, una cifra a copertura di tale intervento ma, inspiegabilmente, l’amministrazione considerò tali lavori non indispensabili.
 
Ad oggi siamo costretti a richiedere ripetutamente interventi, per manutenzione a causa delle continue rotture e conseguenti perdite di acqua.
 
Recentemente, circa un mese fa, l’ultima riparazione che è stata effettuata poco più a monte di una precedente, risalente a circa un anno prima.
 
3 giorni fa, di nuovo, una nuova perdita, vicinissima alla riparazione ultima e quindi, di nuovo costretti, per l’ennesima volta, a richiedere l’intervento dell’ufficio tecnico e di conseguenza degli operai.
 
Le perdite di acqua sono a circa 3 metri dal muro della mia abitazione, quindi, c’è il forte rischio di infiltrazione con conseguente danneggiamento interno della struttura. Questo l’amministrazione, lo sa, che tipo di rischio comporta?
 
  • Teniamo conto che, sulla stessa strada ci sono circa, 7/8 tubi dello stesso genere pertanto possiamo facilmente prevedere che dette rotture saranno sempre più frequenti. Diventa naturale pertanto porgersi alcune domande:
 
  • È regolare che l’acqua per uso domestico, nel 2020, debba passare ancora e necessariamente nei tubi di piombo?

  • E’ regolare che si stanzino soldi per intervenire in maniera risolutiva e poi invece si blocchi tutto, preferendo manutenzioni singole e continue??!

  • Quanti sono costati complessivamente tutti questi interventi singoli a partire dal 2016 (almeno) sino ad arrivare ad oggi, rispetto alla somma inizialmente stanziata? Può configurarsi l’ipotesi di danno erariale?

  • Si tiene conto che la mancata soluzione del problema e le continue infiltrazioni comporteranno prima o poi richieste di risarcimento che peseranno ulteriormente sulle casse comunali?

  • Questa la situazione ad oggi, ma è normale che un cittadino debba rivolgersi ad un blog privato per vedersi garantito un servizio pubblico, nella speranza di essere ascoltati?
 
A voi ogni commento!
 
VittorioVitangeli
 
Ecco un breve video della perdita:
 



9 commenti
Voto medio: 190.0/5
Stagnino
2020-07-16 15:18:13
Qualcuno ci dica che cosa ha fatto questa amministrazione se non cancellare dei progetti buoni. Clap, clap, clap
Grillo Parlante
2020-07-16 18:54:51
E comunque i grillini o simpatizzanti, continuano a denunciare situazioni anomale. Ma noi, li abbiamo puniti con il voto. Vergogna. Leggo spesso che si sente anche la puzza che fa vomitare, da dove viene? Ma in questo paese, esiste una opposizione? Ne dubito.
Ignorante
2020-07-16 18:58:46
Forze sono un po ignorante, ma il piombo non fa male alla salute?
Puzzante
2020-07-16 20:37:43
Anche io sento questa puzza terribile, è una cosa normale? I tuscanesi devono scendere in piazza un'altra volta? Ma questa amministrazione che cosa ne pensa?
Puzzante
2020-07-16 20:43:17
Chi sarà questa volta in prima fila a comandare la rivolta dei 1500?
Baldo
2020-07-16 21:51:11
Non è puzza è cattivo odore. Siete all 'antica.

È il prezzo che si paga per lo sviluppo dello sviluppamento del territorio che darà posti di lavoro, modernità e montature di occhiali colorate.

P.s. perché adesso i cretini hanno le montature degli occhiali colorate?
Ferlengo
2020-07-17 09:47:07
Mi dite una cosa che ha fatto questa amministrazione in 7 anni?
PREFETSINDACO
2020-07-17 18:34:08
Bastava chiedere al Sindaco che chiedeva al Prefetto che chiedeva all'Amministratore che confermava il Gestore e la risposta al mercato mio padre compro'! Bella la festa con le pastarelle e fotografo al seguito, una inaugurazione che prometteva camion paracadutati sul sito, profumo di lavanda sparso per tutto il territorio. Da capopopolo davanti al paese incazzato e manifestante adesso si fa finta di non sentire la Puzza 2 , con tanto di assessore che postava dopo il primo annusamento percepito dalla popolazione...... " la puzza non si sente sono qui ...guardate la foto!
Un grande quell'assessore che anticamente non difese a spada tratta quella vena d'acqua nel Fontanile delle Donne, da sempre fonte di vita adesso fonte di altro.
madmax
2020-08-12 09:02:51
I soldi per queste opere non ci sono servono per la piscina comunale che all'occorrenza quando si romperanno le tubature servirà per abbeverare i cittadini

Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu