● – IL DOTT. MARIO CICCIOLI PROPONE: “LA FABBRICA DELLE IDEE” - Succede a Tuscania - Toscanella - 2017


Zodiac  


Citazione spirituale

LIBRERIADELSANTO.IT

 LIBRERIADELSANTO.IT
Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

● – IL DOTT. MARIO CICCIOLI PROPONE: “LA FABBRICA DELLE IDEE”

Pubblicato da in Blog Toscanella ·
Ricevo dal presidente Dell’università Popolare della Tuscia dott. Mario Ciccioli e pubblico nel mio blog:
 
Il Presidente dell’Università Popolare della Tuscia, Dott. Mario Ciccioli, nell’intento di risvegliare l’interesse delle Istituzioni e dei semplici cittadini verso il patrimonio culturale di Tuscania, ha costituito dei gruppi di esperti che possano individuare particolari aspetti del nostro territorio e farne oggetto di studio per trasformarli in siti di interesse culturale o comunque occasioni per lo sviluppo del nostro paese.
 
A tal proposito, il Presidente ha avviato un primo gruppo di lavoro sul tema: “Le acque di Tuscania”, intendendo approfondire la conoscenza delle fonti d’acqua che sono presenti nel sottosuolo tuscanese.
 
Perché non verificare la presenza di acque sotterranee per evitare che possano divenire fonte di pericolo per la stabilità del luogo?
 
Il fiume Marta e il suo affluente, il Maschiolo, lambiscono gli insediamenti cittadini e condizionano lo sviluppo del paese?
 
Sempre a proposito di acque, perché non analizzare la natura delle acque del sito
 
“Acquaforte” per esaminare i possibili sviluppi sanitari ed economici che potrebbero derivarne?

La pozza dell'Acquaforte oggi...
 
Non ci dimentichiamo che la nostra principale fonte di ricchezza è il patrimonio artistico–culturale lasciatoci dai nostri antenati e da esso potrebbero scaturire occasioni di lavoro per i nostri giovani.
 
Il Presidente
dott. Mario Ciccioli



8 commenti
Voto medio: 184.5/5
Gigi Pica
2017-11-14 14:34:08
Se fosse possibile... nominerei assessore alla Cultura e Turismo del comune di Tuscania il dott. Mario Ciccioli.... grazie dott. Ciccioli... una bella idea che auspichiamo chi di competenza, raccolga...!!
valeria
2017-11-14 14:47:42
Meno male che qualcuno sta pensando
che l Acquaforte potrebbe essere una risorsa! . Mi colpi' dalla prima volta che la scoprii , vent anni fa. E vederla negli anni mai valorizzata, anzi quasi dimenticata e ormai quasi irraggiungibile mi fa male. Era divertente immergersi in quella sorta di sabbie mobili con l acqua che frizzava come un Alka selzer..E io ne prendevo sempre una bottiglietta...la trovavo assai digestiva. Credo che valorizzarla, sia un passo , il primo, per vedere se vi puo sorgere un piccolo luogo termale attrezzato.


Renato
2017-11-14 15:09:47
Ma Tuscania non ha già un dott. Ciccioli come assessore alla cultura e al turismo?
Al
2017-11-14 15:22:40
In teoria ce sta il figlio su quella poltrona!!!
Gigi Pica
2017-11-14 17:51:47

Per chi volesse approfondire l’argomento “Acquaforte”, su Toscanella c’è la storia di questo sito a cura del prof. Giuseppe Giontella, pubblicata in marzo del 2003, ci sono anche le anlisi complete dell’acqua….
Link Storia dell’Acquaforte
Giuseppe
2017-11-15 13:24:54
Mi piacerebbe rivedere le foto scattate a me vicino la pozza dalla figlia del dott. Giuntella in occasione della sua tesi di laura
Ruggero Muzzi
2017-11-15 14:01:36
Quel posto era il nostro divertimento degli anni 60
Lucia
2017-11-15 16:06:17
Ricordo che da ragazzina con mia mamma si andava a piedi, partivamo dalla zona dove sta l'attuale Caserma, per arrivare all'acqua forte dove lei raccoglieva insalata di campagna, la strada era aperta e percorribile con scarpe comode, qualche libellula e odore d'uovo.

Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu