• - ORGOGLIO TUSCANESE: MONIA MORELLI PRIMO DIRIGENTE DELLA POLIZIA DI STATO. - Succede a Tuscania - Toscanella - 2020

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

• - ORGOGLIO TUSCANESE: MONIA MORELLI PRIMO DIRIGENTE DELLA POLIZIA DI STATO.

Pubblicato da in Dal Web ·
Promozione per l'ex capo della Digos di Viterbo, da due anni in forza a Perugia - Il questore Sbordone: "Professionalità, equilibrio e competenza".
 
Monia Morelli promossa primo dirigente della polizia di Stato.
 
Originaria di Tuscania, ha guidato la Digos di Viterbo per dieci anni, dal 2008 al 2018, quando le è subentrato Fabio Zampaglione. Attualmente dirige la stessa divisione di polizia a Perugia.
 
Il questore del capoluogo umbro Antonio Sbordone, insediato da pochi mesi, si è congratulato con lei: “La conosco da poco – ha dichiarato – ma ho avuto modo di apprezzare le doti di professionalità, equilibrio e competenza perché tali doti nel funzionario risaltano con evidenza”.
 
Monia Morelli è entrata in polizia nel ’97, dopo la laurea in Giurisprudenza. Ha prestato servizio in Veneto, all’ufficio studi e all’ufficio corsi della scuola allievi agenti di Vicenza, e a Roma agli uffici centrali del dipartimento della pubblica sicurezza.
 
Promossa vicequestore aggiunto dal 25 luglio 2004, è stata trasferita al ministero dell’Interno, direzione centrale delle risorse umane – ufficio concorsi e, dal 3 novembre 2008, è approdata da dirigente alla Digos di Viterbo.
 
Durante la sua lunga esperienza a capo di questa divisione, ha seguito numerose operazioni. Tra le tante: l’arresto dell’attentatore della macchina di santa Rosa Denis Illarionov; le indagini sul pestaggio in via Valle piatta di un ragazzo preso a cinghiate e frustate con un tergicristallo; lo “schiaffone futurista” sferrato dal leader di CasaPound Gianluca Iannone a Filippo Rossi, durante il festival Caffeina nel 2012. Ma anche le indagini sui post razzisti, lasciati da utenti sulla pagina Facebook di Tusciaweb, contro un ragazzo annegato e quelle sul favoreggiamento all’immigrazione clandestina.
 
A Perugia ha seguito altrettanto delicate situazioni di tutela dell’ordine pubblico, tra cui le elezioni regionali in Umbria.

Al primo dirigente della polizia di Stato Monia Morelli i complimenti da parte della redazione di Tusciaweb.
 



Nessun commento

Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu