• - IL MOVIMENTO COME FARMACO PER PREVENIRE E COMBATTERE L'OSTEOPOROSI - Succede a Tuscania - Toscanella - 2020

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

• - IL MOVIMENTO COME FARMACO PER PREVENIRE E COMBATTERE L'OSTEOPOROSI

Pubblicato da in Fabbrica del Movimento ·

 
L'osteoporosi è una malattia dello scheletro caratterizzata da una ridotta massa ossea e dal deterioramento del tessuto osseo, con conseguente aumento della fragilità delle diverse articolazioni.
 
È dimostrato da tempo che una regolare attività fisica e una corretta alimentazione sono fondamentali sia per migliorare la massa muscolare sia per prevenire e combattere la fragilità delle ossa.
 
Quindi se sei ancora giovane puoi fare un lavoro di prevenzione e arrivare più in là con gli anni evitando di incorrere in questi problemi, se già stai avendo i primi sintomi puoi, attraverso il movimento, combatterla.
 
Gli studi condotti su questa tematica, hanno portato a dire che i soggetti più attivi hanno una densità minerale ossea maggiore rispetto a quelli sedentari, ciò è dovuto al fatto che le contrazioni muscolari e le sollecitazioni dei tendini sulle ossa, stimolano il rimodellamento osseo in senso positivo.
 
Un programma di esercizi progressivi, di resistenza può migliorare la massa ossea negli adulti inattivi, tutto ciò  senza dimenticare l'apporto di calcio e di vitamina D con una dieta adeguata.
 
Sabato 14 dicembre a partire dalle ore 16:00, la dott.ssa Rita Sciarretti fisioterapista e osteopata, terrà una mini conferenza su questo argomento presso LA FABBRICA DEL MOVIMENTO.

 
La tematica credo sia d'interesse comune sia per le giovani donne che vogliono rimanere in forma, sia per chi sta affrontando i problemi della menopausa e per chi inizia a fare i conti con l'età che avanza e vuole combatterla con il più potente dei farmaci: IL MOVIMENTO.
 
Io e chi collabora con me ci impegniamo ogni giorno per trattare, informare e far capire quanto sia fondamentale per la propria salute essere attivi, scegliere un'attività adatta alle nostre problematiche e farla sistematicamente per sempre.
 
Proprio per questo l'ingresso al seminario sarà gratuito, vi chiediamo solo la cortesia di prenotare il posto al 3485648764.
 
Elisabetta Francini



Nessun commento

Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu