● - CHIUSURA AREA CAMPER IN VIA NAZARIO SAURO. di Alberto Scarito, consigliere di minoranza. - Succede a Tuscania - Toscanella - 2020

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

● - CHIUSURA AREA CAMPER IN VIA NAZARIO SAURO. di Alberto Scarito, consigliere di minoranza.

Pubblicato da in Insieme per Tuscania ·
In via Nazario Sauro, in località Cerquette, si trova l’area che il nostro comune mette a disposizione dei turisti che amano viaggiare in camper. E’ un’area fatiscente e abbandonata a se stessa sulla quale si trovano 14 piazzole quasi completamente inutilizzate e i motivi, oltre alle sue pessime condizioni manutentive, sono la mancata valorizzazione turistica e una qualsiasi forma di gestione.
 
I guasti all’impianto di illuminazione, alle colonnine per l’erogazione della corrente elettrica e a quello che rimane del parco giochi adiacente sono numerosi e all’ordine del giorno. Manca anche una adeguata segnaletica per l’individuazione dell’area e le indicazioni sul web sono alquanto confuse e fuorvianti infatti molti siti specializzati indicano, come area sosta camper, il piazzale dei Bersaglieri.
 

 
Da diversi mesi quell’area è diventata la latrina dei camperisti che, la domenica notte rientrando dal weekend, approfittano della fossa settica lì presente per scaricare quanto hanno accumulato nei giorni di vacanza.
 
Nei mesi scorsi chi si fosse trovato a passare in via Nazario Sauro, la domenica sera dopo le 22, non potrebbe non aver notato la lunga fila di camper che attendevano il loro turno per accedere all’area e liberarsi del “pacco” che poi diffondeva per giorni un pessimo odore tutt’intorno.
 

Foto del 9 agosto 2020
 
Fortunatamente i nostri amministratori, lo scorso lunedì, sono intervenuti mettendo una catena che ne impedisce l’accesso. Per quanto tempo durerà? Forse il tempo di un fine settimana.
 


Quell’area venne realizzata nel 2003 e funzionò solo per qualche anno. Oggi si dovrebbe decidere cosa farne: rimetterla in funzione, eliminarla completamente, destinarla ad area verde o chiuderla con una catena?
 
Personalmente sono per il suo recupero, valorizzazione e per l’affidamento del servizio a qualche cooperativa sociale.
 
 
P.S. Chissà che fine hanno fatto le attrezzature dell’area giochi? E’ rimasto solo lo scivolo!
 
 
Alberto Scarito



1 commento
Voto medio: 110.0/5
Ringo
2020-08-14 13:53:08
Il punto è che il turismo è l'ultimo punto della politica di questa giunta che è ormai una scheggia impazzita. Il turismo che dovrebbe essere il volano principale di un paese appunto a vocazione turistica viene dopo piscine dai costi proibitivi e che saranno probabilmenteun buco nell'acqua, palazzetti sportivi di cui si parla da vent'anni, pianure padane di votovoltaico che in nord Europa non esiste più da 15 anni, parchi eolici che attireranno turisti.. Ma il turista non vota si sa, passa e se ne va. Ma gli stronzi sono tutti in Toscana infatti.

Articoli recenti
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu