● - TUSCANIA REAGISCE TARDI, GIOIA DEL COLLE CORSARA AL PALAMALÈ - Succede a Tuscania - Toscanella - 2019


Zodiac  
Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

● - TUSCANIA REAGISCE TARDI, GIOIA DEL COLLE CORSARA AL PALAMALÈ

Pubblicato da in Volley A2 ·

 
Anticipo della 10 giornata del campionato di serie A2 Credem Banca al PalaMalè con la Maury's Italiana Assicurazioni Tuscania costretta a cedere lintera posta in palio ad una Gioiella Gioia del Colle giunta a Viterbo ben determinata a rimanere in corsa per la conquista di un posto alle finali della Del Monte Coppa Italia.
 
Coach Vincenzo Nacci deve fare ancora una volta a meno di Alessandro Sorgente e si affida alla diagonale palleggiatore-opposto Peslac-Osmanovic, agli schiacciatori Bertoli e Formela, ai centrali Fabi e Pizzichini, Gentilini libero.
 
Gioia del Colle risponde con Kindgard in cabina di regia, Prolingheuer opposto, Sighinolfi e Catena al centro, Radziuk e Margutti di banda, Frigo libero.
 
Primo set: Primo video check chiesto subito da Tuscania per attacco fuori misura di Bertoli. Il video dà però ragione agli ospiti 4/5. Fallo in palleggio di Peslac e attacco fuori misura di Osmanovic, Gioia trova il primo break dell'incontro 7/10, Nacci chiama il timeout 7/10. Al rientro è Radziuk che trova un mani fuori del muro 7/11. Muro vincente su Formela ed ace di Margutti, massimo vantaggio Gioiella 7/13. In campo Panciocco per Bertoli. Seconda palla di Peslac 8/13. Muro di Catena su Osmanovic e pipe vincente di Margutti ancora massimo vantaggio ospiti 8/16. Nacci chiama il suo secondo timeout. Bertoli di nuovo in campo. Gioia sbaglia pochissimo a differenza di Tuscania e prende il largo 13/21. Piedepalumbo rileva Peslac e Buzzelli Osmanovic. Margutti sbaglia dai nove metri, Passaro chiede il video-check che gli dà ragione 13/23. Ace di Formela, 15/23. Ancora Buzzelli 16/23 a riaccendere le speranze. Fallo in attacco Tuscania ed è set point Gioiella. Attacco vincente di Radziuk e i pugliesi si aggiudicano il primo parziale 16/25.
 
Secondo set - Si inizia punto a punto. Doppio video check chiesto dalle squadre, il primo dà ragione a Tuscania che aveva reclamato palla fuori, il secondo, chiesto dagli ospiti per fallo a rete, conferma la decisione arbitrale: punto Tuscania 7/8. Muro di Catena su Bertoli e Gioia del Colle prova il primo allungo 8/11. Bertoli rimedia subito 10/11. Cambio in palleggio nel Tuscania, fuori Peslac per Piedepalumbo. Muro vincente di Pizzichini su Prolingheuer 11/12. Set equilibratissimo, si va avanti punto a punto 15/15. Uno scambio prolungato è risolto da un attacco vincente di Radziuk 15/16. Fallo in palleggio Tuscania, Nacci richiama i suoi in panchina 15/17. Alla ripresa del gioco è Sighinolfi che mette fuori dai nove metri 16/17. Ace di Fabi ed è nuovo parità 17/17. Bertoli mette a terra il 18 pari. Punto a punto, cambio Tuscania, dentro Panciocco per Pizzichini per la battuta. Prolingheuer trova un mani fuori, Nacci ferma il tempo 20/22. Fuori Osmanovic per Buzzelli che mette subito a terra un attacco 21/22. Secondo tempo di Kindgard, video-check chiesto da Tuscania per fallo a rete: le riprese danno ragione agli ospiti 21/23. Alla ripresa Prolingheuer spara altissimo sopra la rete 22/23, Passaro ferma il tempo. Torna Peslac. Muro su Buzzelli, set point ospiti 22/24 che Bertoli annulla 23/24. Errore di Formela dai nove metri e Gioia del Colle fa suo anche il secondo parziale 23/25.
 
Terzo set - Punto a punto. Bertoli mette fuori, Nacci ricorre al video-check per tocco del muro. Le riprese danno ragione agli arbitri 5/8. Ace di Prolingheuer, gli ospiti provano a prendere il volo 7/11. Attacco vincente di Margutti, Nacci ferma il tempo 7/12. Ace di Prolingheuer, Tuscania chiama il video-check: le riprese danno ragione ai padroni di casa 8/12. Errori in attacco dei pugliesi e break +4 di Tuscania, è parità 12/12. Passaro richiama i suoi in panchina. Scontro fortuito Piedepalumbo Formela, lalzatore si infortuna ed è costretto ad uscire, al suo posto rientra Peslac. Sighinolfi trova un mani fuori, 13/16. Formela trova un attacco vincente, Gioia del Colle chiede le riprese che danno ragione agli arbitri 14/16. Bertoli trova un mani fuori al termine di uno scambio prolungato 18/19. Lo stesso schiacciatore però spara a rete dai nove metri e gli ospiti si portano via set e partita 21/25.
 
 
MAURY'S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA - GIOIELLA GIOIA DEL COLLE 0/3
 
(16/25 - 23/25 - 21/25)
 
MAURYS ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA: Buzzelli 3, Pizzichini 8, Bertoli 7, Peslac 3, Fabi 5, Osmanovic 9, Formela 9, Fall, Cappelletti, Sorgente (L), Panciocco, Piedepalumbo, Gentilini (L), Rocchi All. Nacci
 
GIOIELLA GIOIA DEL COLLE: Kindgard 5, Prolingheuer 10, Radziuk 16, Margutti 6, Sighinolfi 9, Frigo (L), Catena 4, Scrollavezza, Sideri, Marchetti (L2), Meringolo, Marcovecchio. All. Passaro.
 
MVP: Thomas Frigo, libero della Gioiella Gioia del Colle, premiato da Patrizio Nicolai titolare de Il Romitorio di Tuscania
 
Arbitri: Vincenzo Carcione di Roma e Roberto Guarnieri di Messina
 
NOTE: Aces: Tuscania 5, Gioia 4. Errori al servizio: Tuscania 14, Gioia 7. Muri: Tuscania 5, Gioia 11. Ricezione: Tuscania 47% (Pos) 32% (Prf), Gioia 60% (Pos) 34% (Prf).
 
Ufficio stampa Tuscania Volley: Giancarlo Guerra
 
Photo: Luca Laici



Nessun commento

Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu