● - SPARA AI MICI DELLA COLONIA CON LA CARABINA E UCCIDE UNA GATTA… - Succede a Tuscania - Toscanella - 2018


Zodiac  
Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

● - SPARA AI MICI DELLA COLONIA CON LA CARABINA E UCCIDE UNA GATTA…

Pubblicato da in Dal Web ·

 
Fonte: TusciaWeb
 
A processo un uomo di Tuscania - Pronta a costituirsi parte civile un'associazione animalista.
 
Avrebbe sparato con la carabina agli odiati gatti di una colonia felina di Tuscania, provocando la morte tra atroci sofferenze di una bestiola, una femmina, raggiunta da un pallino alla vescica.
 
Il proiettile, conficcato nell’organo interno della gatta, sarebbe stato individuato da un veterinario solo qualche giorno dopo la sparatoria, addebitata a un uomo del posto, rinviato a giudizio in base alla normativa che tutela gli animali vittime della ferocia gratuita degli umani.
 
Il processo a carico dell’imputato prenderà il via nei prossimi giorni davanti al giudice Giovanni Pintimalli e nei suoi confronti sarebbe pronta a costituirsi parte civile un’associazione animalista, intenzionata a chiedere un importante risarcimento per l’uccisione della gatta. I fatti risalgono a circa quattro anni fa.
 
La micia, colpita dalla pallottola che sarebbe stata sparata dalla carabina, sulle prime avrebbe continuato a comportarsi in maniera apparentemente normale, come fanno spesso i gatti che, a differenza dei cani, dimostrano meno il dolore.
 
Solo successivamente avrebbe dato segni di malessere, insospettendo il veterinario che nel frattempo era stato interpellato, al quale è bastata una radiografia per scoprire che aveva un pallino conficcato nella vescica. A quel punto, però, sarebbe stato troppo tardi per intervenire chirurgicamente, a causa delle gravissime lesioni provocate all’organo interno, ormai irrecuperabile.
 
Ne è scaturita una denuncia e un’inchiesta della procura, al termine della quale il presunto responsabile è stato rinviato a giudizio. Sotto sequestro la carabina di proprietà dell’imputato, dal cui esame sarebbe emerso essere la stessa arma da cui è stato sparato il proiettile che ha ucciso la gatta.
 
Spetterà ora al pubblico ministero dimostrare che ci sono prove sufficienti per condannarlo oppure, viceversa, che deve andare assolto.
 



5 commenti
Voto medio: 150.0/5
il cittadino
2018-05-09 19:34:35
Tutti i cani e gatti che girano indisturbati non hanno un padrone irresponsabile che dovrebbe pagare per i danni che questi arrecano alla città di Tuscania? Sia per la sporcizia che per il decoro di questo paese?
Gigi Pica
2018-05-09 22:05:16
Caro cittadino, io non sono un fanatico degli animali, credo di averlo detto più di una volta e credo che ci sia differenza tra lo sporcare e prendere a schioppettate un animale, sono due cose diverse, quindi il tuo commento è un po' fuori luogo..
Naturalmente bisogna affrontare anche il problema dei padroni che fanno scacazzare i loro animali dappertutto, ma questo argomento, più volte affrontato, sembra non importare molto, sono più facili le multe con lo "scout".
Sull'argomento dell'articolo, aspettiamo la sentenza del giudice.
simonetta
2018-05-10 14:58:00
i piccioni sporcano in modo vergognoso e anche pericoloso, luoghi pubblici e privati, ma dobbiamo tenerceli . il comune non provvede e ammonisce circa il comportamento da tenere con loro : guai sparargli! meglio correre il rischio di essere contagiati da una delle sessanta malattie che possono trasmettere all'uomo piuttosto che risolvere eliminandoli. un gatto , o più gatti, sterilizzati come quelli delle colonie feline, non possono fare più danno dei piccioni secondo me.
Il cittadino
2018-05-10 20:12:38
Non ho detto che si deve sparare, ma ho espresso l'opinione che dovrebbero pagare i padroni che lasciano liberi gli animali dai quali potrebbero essere rintracciati. Non ho capito perché devo pagare l'immondizia anche per loro e coloro che puliscono le strade attraverso le tasse che il Comune mi impone. C'è un'ordinanza comunale, perché non è rispettata? Vorrei vedere quante contravvenzioni sono state effettuate.
Gigi Pica
2018-05-10 22:08:32
Caro cittadino, io sono anni che faccio battaglie sui padroni di animali che sporcano la città con le defecazioni degli animali, davanti casa mia in un prato che abbiamo pagato con la Bucalossi, tutto il giorno c'è la processione di padroni sporcaccioni che portano i loro cani a cacare sotto casa mia.
Qualche volta mi prende la voglia di sparargli, ma il buon senso mi dice di no. Mai visto un vigile sotto casa mia a controllare.

Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu