• - SCUOLA ELEMENTARE: GIARDINO CON TRAPPOLA? - Succede a Tuscania - Toscanella - 2019


Zodiac  
Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

• - SCUOLA ELEMENTARE: GIARDINO CON TRAPPOLA?

Pubblicato da in Renato Bagnoli ·

Nei primi giorni del 2012 come riportato al link seguente:
 
 
“il comune ha conferito incarico professionale all' Arch. Roberto Chiatti di Soriano nel Cimino per la progettazione di riqualificazione del giardino all'italiana di pertinenza della struttura in Viale Trieste ove risiede la scuola elementare “Ildovaldo Ridolfi". Uno splendido esempio di giardino all’italiana con siepi in bossolo, aiuole sempre ben curate ove venivano prodotte molte varietà di fiori, la presenza di numerosi busti marmorei di personaggi celebri della storia italiana, vialetti ben curati e puliti, le fontane sempre ben mantenute. Un vero e proprio gioiello che rappresentava un ottimo biglietto da visita del nostro paese per i turisti. Di questo gioiello non c’è più traccia. Il giardino pubblico è diventato un’area anonima senza alcuna identità ne monumentale ne tantomeno arborea e botanica”.
 
Circa un paio di anni fa si è provveduto alla messa a norma del giardino dell’istituto Ildovaldo Ridolfi.
 
Sono stati eliminati i pini marittimi, rifatto il pratino e, secondo quanto dichiarato all’epoca sulla stampa online, si sarebbe dovuto provvedere a mettere piante, luci e panchine.
 
Dopo quasi due anni di piante, luci e panchine non c’è traccia mentre continua ad essere presente una lamina di metallo dello spessore di circa 2 mm che circonda il vialetto e l’area attorno alla statua della Madonna lì presente.
 
Fra qualche giorno arriverà la primavera e le maestre, probabilmente, porteranno fuori i loro piccoli allievi per qualche lezione all’aria aperta o per fare attività motoria visto che la palestra ancora non è disponibile.
 
Ora la domanda è: “come è possibile che nel giardino di una scuola elementare sia stata collocata una lama che potrebbe rivelarsi estremamente pericolosa per l’incolumità dei bambini e di chiunque malauguratamente dovesse andarvi ad incappare?”.


 
E’ stato fatto un ottimo lavoro di sistemazione e il risultato è una bella area verde ordinata e relativamente curata ma che, a mio parere, nasconde una pericolosa insidia.  
 
 
Renato Bagnoli





1 commento
Voto medio: 110.0/5
Gigi Pica
2019-03-16 20:43:58
I pini andavano abbattuti ma la perdita dello splendido giardino all'italiana è stato un errore, capisco che la manutenzione è ridotta al minimo, ma abbiamo cancellato un pezzo di storia.
Il minimo che si poteva fare era piantare alberi, meglio se da frutto come all'asilo delle suore.....

Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu