● – TARI: PUBBLICATA UN’INFORMATIVA DEL COMUNE DI TUSCANIA - Succede a Tuscania - Toscanella - 2017


Zodiac  


Citazione spirituale

LIBRERIADELSANTO.IT

 LIBRERIADELSANTO.IT
Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

● – TARI: PUBBLICATA UN’INFORMATIVA DEL COMUNE DI TUSCANIA

Pubblicato da in Blog Toscanella ·
In seguito ai recenti articoli, del Movimento 5 Stelle di Tuscania e del Corriere di Viterbo, il comune, nel proprio sito istituzionale, pubblica un’informativa, eccola:






9 commenti
Voto medio: 194.3/5
Renato
2017-11-18 21:20:04
Sarà anche come scrive l’Assessore Liberati ma nel dettaglio della mia ultima bolletta risultano due voci:
134-TAR PF superfici domestiche accessorie, 54mq, 0,44 Euro, importo 23,76;
134-TAR PV superfici domestiche accessorie, 54mq, 0,783 Euro, importo 42,28.
Matematico
2017-11-18 21:31:06
Ma l'assessore che firma questo comunicato sa che "in caso di pertinenze, la quota variabile applicata deve risultare pari a zero euro" così come dichiarato da tutti i giornali e tv?

Se non lo sa, lo invito a leggere questo

http://www.ilsole24ore.com/art/norme-e-tributi/2017-11-10/il-comune-gonfia-tari-ecco-come-scoprirlo-e-come-ottenere-rimborso-134024.shtml?uuid=AEeIHT8C


La quota variabile deve essere presente solo per l'abitazione, non anche per le eventuali pertinenze.

La mia bolletta è gonfiata di 50€! Per 5 anni sono almeno 250€!!!
Italia
2017-11-19 10:22:42
Sulla bolletta mia e su quella di qualche amico e parente non è come dice l'assessore!
Lupus
2017-11-19 10:25:21
Intanto che l'Assessore al bilancio deve aspetta le indicazioni ministeriali, per le correzioni, potrebbe sentire un commercialista per sapere se i conti sono corretti!
aldo
2017-11-19 19:48:07
Ma chi glielo ha scritto a Liberati sto comunicato?

Scrivere "è doveroso precisare che il Comune di Tuscania non ha, come in numerosi casi, erroneamente inserito il nucleo famigliare nel calcolo della tariffa variabile relativa alle pertinenze delle abitazioni"

SIGNIFICA NON SAPERE MINIMAMENTE DI COSA SI STIA PARLANDO. CHE C'ENTRA IL NUCLEO FAMIGLIARE E LE PERTINENZE?

Ho contattato il Codacons e senza se e senza ma mi ha dato questo suggerimento:

"Si dovrebbero quindi leggere attentamente gli avvisi di pagamento che l’ente ha inviato a tutti i contribuenti (la Tari è riscossa normalmente su liquidazione d’ufficio) e verificare, in caso di pertinenze, che la quota variabile applicata risulti pari a zero euro. In genere l’avviso di pagamento della Tari contiene il riepilogo dell’importo da pagare, le istruzioni per il versamento (scadenza rate e codice tributo) nonché il dettaglio delle somme. È in questa parte che l’ente indica le unità immobiliari (con i dati catastali: foglio, particella, sub), la superficie tassata, il numero degli occupanti e la quota fissa e variabile distinta per ogni unità immobiliare. La quota variabile deve essere presente solo per l’abitazione, non anche per le eventuali pertinenze.
franco
2017-11-20 09:05:18
madonna mia le polemiche!!!

se sarà sbaiato ,
poesse che l'ha scritto mentre ntonacava lmuro giù al barre del campo sportivo
Renato
2017-11-20 10:03:53
Franco sei un mito! Mi fai ammazza' dalle risate.
Angelo
2017-11-21 09:08:46
Il Mef chiarisce:
Entrando nel dettaglio, si legge nella circolare: «la quota fissa della tariffa per le utenze domestiche è determinata applicando alla superficie dell'alloggio e dei locali che ne costituiscono pertinenza le tariffe per unità di superficie parametrate al numero degli occupanti». Pertanto, la quota fissa di ciascuna utenza domestica deve essere calcolata moltiplicando la superficie dell'alloggio sommata a quella delle relative pertinenze per la tariffa unitaria corrispondente al numero degli occupanti dell'utenza stessa, mentre la quota variabile è costituita da un valore assoluto, vale a dire da un importo rapportato al numero degli occupanti che «non va moltiplicato per i metri quadrati dell'utenza e va sommato come tale alla parte fissa». Con riferimento alle pertinenze dell'abitazione, si legge nella circolare, «appare corretto computare la quota variabile una sola volta in relazione alla superficie totale dell'utenza domestica».
franco
2017-11-22 08:42:00
Me tocca chiede un favore a Bardo, si me ospita a Tessennano.
M'ha detto il mi nipote che su feibucche (io nun ce l'ho, ngià è tanto che ie la fo a scrive qui sopra) me vonno fa la festa,
hanno arrotato le farcette e le taiaerba.
Ma co me ce magnono poco, tutta pelle vecchia grinza e magra, manco scolo su la graticola.
Qui la faccenna se mette male.
Me lo dae l'asilo a Tessennano Ba'?

Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu