• - MANUTENZIONE INFERRIATE GIARDINO PUBBLICO E SCUOLE ELEMENTARI. di Renato Bagnoli - Succede a Tuscania - Toscanella - 2019


Zodiac  
Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

• - MANUTENZIONE INFERRIATE GIARDINO PUBBLICO E SCUOLE ELEMENTARI. di Renato Bagnoli

Pubblicato da in Renato Bagnoli ·


 
Passeggiando per viale Trieste si incontra il giardino pubblico e immediatamente dopo la scuola elementare “I. Ridolfi”.
 
Non si può far a meno di notare le inferriate e i cancelli che li delimitano.
 
Quelli del giardino pubblico sono in perfette condizioni, con una manutenzione impeccabile di un colore verde brillante molto bello.
 
I cancelli e le ringhiere della scuola elementare sono in pessime condizioni con la ruggine che lentamente li sta distruggendo. Il colore verde è stato sostituito da un colore che assomiglia a quello si uno stagno con acqua ferma: verde marcio.
 
Come mai questa differenza? Ma non sono entrambe due strutture comunali?
 
Forse la risposta sta nel fatto che la recinzione del giardino pubblico è curata da un privato che ha a cuore la struttura che gli è stata affidata mentre quella della scuola è a carico del Comune?.
 
Ma non abbiamo un attivo di bilancio di oltre un milione di euro?
 
Renato Bagnoli

 
 
 
 



3 commenti
Voto medio: 130.0/5
Gigi Pica
2019-02-14 21:23:16
Indubbiamente è un grande peccato che una ringhiera che risale all'epoca fascista sia ridotto in quella maniera, non credo che costi molto, sicuramente riverniciare l'area costerebbe meno dei fuochi artificiali .
Un plauso a Venturino che mantiene bene questo bene tuscanese..
mark
2019-02-16 17:54:45
Mi ricordo bene il tempo che ha passato Daniele(figlio di Venturino)armato di buona volontá e pennello...attorno a quei rombi delle inferriate....io sarei però per fare un proposta....se il comune magari non ha a disposizione operai da dedicare a questo tipo di lavori che magari richiedono un tempo abbastanza lungo e che viene tolto ad altre manzioni.perchè non interessare qualche associazione di buoma volontá,tipo centro anziani,associazioni culturali o combattentistiche,sportive
..e chi più ne ha più ne metta. Basterebbe fornirgli il materiale,magari un minimo di assistenza e penso che nessuno si tirerebbe indietro dal collaborare a mantenere il decoro per il nostro paese.
Renato Bagnoli
2019-02-16 18:23:28
Sig. Mark qui non n si tratta di trovare persone di buona volonta'. Perché si trovano decine e decine e decine di migliaia di euro per gli impianti sportivi, le associazioni e le feste, di cui ormai ho perso il conto, e non si spendono poche migliaia di euro per sistemare, a rotazione, tutte le piccole cose che sto segnalando?
Il paese sarebbe davvero un gioiello!. A queste condizioni troverebbero pochi volonterosi.
Probabilmente gli obiettivi degli amministratori non sono i nostri. Loro amministrano come meglio credono e a noi non rimane che "mugugnare".
Almeno questo!

Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu