● - BANNED? di Renato Bagnoli - Succede a Tuscania - Toscanella - 2019


Zodiac  
Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

● - BANNED? di Renato Bagnoli

Pubblicato da in Renato Bagnoli ·


In tutt’Italia i comuni approvano regolamenti comunali che consentono la video sorveglianza delle strade e dei quartieri, e deliberano di piazzare telecamere sugli snodi stradali, sulla viabilità principale e in prossimità di siti particolarmente “sensibili”.
 
Però, se l’immagine dei cittadini “per motivi di sicurezza” è catturabile, diversi Consiglieri comunali, seppure nelle vesti di pubblici rappresentanti, è difficile da acquisire e diffondere.
 
Da oltre un anno e mezzo l’amministrazione comunale non autorizzava più le riprese video del Consiglio Comunale, forse temevano per la manipolazione della loro immagine da parte dei cittadini forniti di videocamera o si trattava di una presa di posizione?.
 
Fatto sta che durante i primi due Consigli, a seguito delle ultime votazioni elettorali, la maggioranza ha ripreso e diffuso le immagini delle sedute.
 
Al Consiglio delle ore 11 del giorno 24 giugno ero presente.
 
E’ iniziato con qualche minuto di ritardo rispetto all’orario stabilito dopo che, poco prima delle 11:10, sono entrati tutti i consiglieri d’opposizione. Sono rimasto sino alle ore 12:50 quando ancora non era iniziata la discussione del terzo punto all’ordine del giorno. Ho saputo poi che si è concluso intorno alle 13:35.
 
Il 26 giugno “Obiettivo Comune 2.0” pubblica, nonostante la data sbagliata, tre filmati per un totale di 69’:19” relativi alla I (23':06"), alla II (23':06") e alla III (23':07") parte della seduta.
 
Oggi, a distanza di una settimana, ancora non sono stati diffusi gli altri 76 minuti mancanti, o almeno io non li ho trovati in rete.
 
Durante questi giorni ho letto alcune lamentele circa una probabile “rivisitazione” delle immagini diffuse. Personalmente non so dire se e quali fotogrammi siano stati oggetto di eventuale rimozione, forse per un errore di travaso di immagini o forse perché le stesse erano state ritenute, per una qualche ragione, inaccettabili da chi ne era in possesso.
 
Attendo comunque che vengano diffusi tutti i 145 minuti per farmi un’idea più precisa e anche perché non ho assistito alla discussione degli argomenti che più mi interessavano.
 
Resta comunque il fatto che se tagli ad hoc fossero stati effettuati significa che le immagini e i dialoghi in questione fanno probabilmente parte di un discorso “serio” che non si intende divulgare.
 
Quasi certamente si tratta di una mancanza di tempo, per via dell’organizzazione della festa della lavanda, e a breve si potranno vedere tutte le immagini senza tagli.

Renato Bagnoli
 



3 commenti
Voto medio: 133.0/5
Giuseppe Catalini
2019-07-01 07:57:50
Io c'ero al consiglio.
Ed ho pure fatto le riprese, come ormai faccio da tempo, anche quando le stesse non venivano autorizzate dalla Presidente del consiglio e per esplicita contrarietà del Sindaco.

Io so che chiunque pubblichi la registrazione delle sedute ha l'obbligo di farlo senza manipolazioni, tagli, modifiche, aggiunte o altro. I video devono essere la semplice documentazione dei Comsigli comunali e chiunque li utilizzi diversamente compie un illecito.
Ritengo che questo tipo di comportamento, adottato da privati cittadini, forze politiche, organi d'informazione, blog, associazioni, o altri soggetti, debba essere sanzionato, ma se a farlo fosse proprio chi è responsabile dell'Amministrazione della Cosa Pubblica, la questione assumerebbe contorni molto preoccupanti!
Per questo voglio sperare che l'Amministrazione Bartolacci bis pubblicherà senza indugio il resto delle registrazioni.

E ripeto che io sono stato presente ed ho registrato, e che quindi so bene cosa è successo e cosa è stato detto.
Gigipica
2019-07-01 13:53:26
Le riprese non sono complete e manca ancora una parte, qualcuno nei commenti dice che si possono tagliare e modificare come se si trattasse di un film, non so che film sono abituati a vedere certe persone ma voglio ricordare che la ripresa video del consiglio comunale è la più alta espressione amministrativa di una comune.

E siccome parlo da esperto, la pubblicazione integrale su Youtube, si fa nell'arco di due ore. Per chi si ricorda, l'ho fatto tante volte.
Gigipica
2019-07-01 13:57:32
Dimenticavo....
può anche darsi che chi riprendeva, ha avuto qualche problema tecnico, può succedere.... la cosa che stupisce è quella che forse sarebbe utile dire: "scusate abbiamo fatto un errore".
E' difficile..??

Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu