● – CRESCERE CON LODE: LA NOSTRA FAVOLA - Succede a Tuscania - Toscanella - 2019


Zodiac  
Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

● – CRESCERE CON LODE: LA NOSTRA FAVOLA

Pubblicato da in Blog Toscanella ·

 
C'è la grande storia e le piccole storie. Ci sono i trattatati internazionali e l'empatia fra le persone, le metropoli ed i piccoli borghi... realtà molto diverse fra loro ma che, a volte, può capitare che si incontrino unendosi in uno stretto abbraccio dando vita a meravigliose favole.
 
Oggi, ad Amatrice Crescere con Lode ha vissuto la sua favola più bella.


 
Noi, piccola associazione di "paese", mossi da semplici ideali, eravamo ospiti d'onore alla cerimonia di inaugurazione del nuovissimo Campus scolastico che si è tenuto alla presenza delle più alte cariche dello Stato.
 
Abbiamo vissuto momenti di grande gioia e commozione, soprattutto quando il Presidente della Repubblica ha voluto incontrare esclusivamente i partner per la ricostruzione della scuola annoverandoci fra questi.


 
Dinnanzi alla nuova sede del Liceo, Mattarella ci ha salutati e ringraziati, schierati insieme agli altri finanziatori: la Ferrari (rappresentata da John Elkan); Save The Children; la Protezione Civile del Trentino e pochi altri. Siamo stati presentati come i primi, assieme al Trentino, ad essere arrivati sulle macerie del vecchio Istituto scolastico e tra gli ultimi ad essercene andati una volta che i moduli provvisori erano completamente funzionanti.


 
Non so se tale onore sia realmente meritato da noi, ma so per certo ( e lo abbiamo ribadito in quella sede) che il nostro lavoro è stato espressione della generosità di un INTERO TERRITORIO che si è immediatamente adoperato per la realizzazione dei nostri progetti. Le comunità di Tuscania, alla quale si sono aggiunte quelle di Piansano e Tarquinia, si è unita a noi permettendoci di realizzare un piccolo miracolo che ha superato ogni aspettativa iniziale.


 
Congedandoci, abbiamo donato alle autorità e al dirigente scolastico pasta di grano duro e olio d'oliva della Maremma tuscanese, gentilmente offertoci dall'azienda agricola Sensi, a ricordo dei sapori e dei profumi della terra dalla quale proveniamo.
 
Consapevoli di aver scritto una piccola pagina della storia della nostra città, vorremmo ringraziare tutti voi per averci permesso di farlo.
 
Un saluto speciale alla vice dirigente dell'I.C. "Capranica" prof. Maria Teresa Marinelli e Catia Clementi, segretaria presso il municipio, veri riferimenti in loco... non solo per noi.

  
 



Nessun commento

Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu