• - TUSCANIA: SEMPRE MENO PARCHEGGI LIBERI: DIVAMPA LA POLEMICA - Succede a Tuscania - Toscanella - 2018


Zodiac  
Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

• - TUSCANIA: SEMPRE MENO PARCHEGGI LIBERI: DIVAMPA LA POLEMICA

Pubblicato da in Dal Web ·

 
Pubblico questo articolo di ViterboNews24 perché sono completamente d’accordo con quanto scritto, aggiungo che le famigerate STRISCE BLU, spesso non ci sono o sono irriconoscibili e questo crea confusione e disorientamento, secondo il mio parere le strisce blu a Tuscania, non sono a norma. Inoltre si deve risolvere il problema estivo delle file chilometriche delle macchine che spesso sono dovute a soste selvagge a via Tarquinia. luigi pica.
 
Ecco l’articolo:
La sosta è a pagamento o a disco orario. Residenti e turisti scoraggiati
 
TUSCANIA – Parcheggiare gratis è sempre più un miraggio in paese. In Viale Trieste, dove fino a poco tempo fa era possibile lasciare liberamente la propria auto, è arrivata di recente la sosta con il disco orario.
 
Come se non bastasse, i recenti lavori effettuati in Via Piansano, che hanno visto il tanto atteso rifacimento della strada (con annessa asfaltatura di un cartello provvisorio di divieto di sosta), sono stati accompagnati anche dalla realizzazione di nuovi spazi per parcheggio con disco orario che hanno ridotto i posti liberi. Sono state disegnate delle strisce per due posti a malapena, dove prima ne erano quattro.
 
Per sostare dentro al centro storico l’unico modo, quindi, resta pagare il bollino annuale mentre per parcheggiare fuori le mura, nella zona che va da Piazza Italia fino alla fine di Rio Fecciaro, il ticket.
 
E’ evidente che è divampata di nuovo la polemica sui parcheggi. Sempre più strisce blu rischiano di scoraggiare le persone a visitare il centro storico. Gli unici parcheggi gratuiti sono quelli delle vie secondarie, ma questo il turista non lo sa.



8 commenti
Voto medio: 184.5/5
Franco
2018-07-04 12:16:46
Perchè quarcuno vede le strisce blu?
Io de blu vedo solo le puffe quanno ho sonno
Checco
2018-07-04 12:20:14
Presempio nvece de fà le foche nun se potevomo fà le strisce?
Olmo
2018-07-04 12:34:34
Le strisce blu non si vedono più però i parcheggi a pagamento esistono ovunque. Per legge credo debba esistere una parte di parcheggi liberi. Chi non paga 20 euro all'anno per parcheggiare gratuitamente è solo un tirchio che andrebbe multato a ripetizione. Il turista non è che non si ferma per il parcheggio a pagamento(un ticket giornaliero costa tre euro) , non si ferma per altri motivi che sono stati ripetuti più volte. Il tuscanese è notorio che debba entrare al bar con la macchina. Il centro storico andrebbe chiuso al traffico tutto. Tutto ciò scritto da uno che è palesemente contro questa amministrazione.
Baldo
2018-07-04 13:47:55
Si deve poter parcheggiare ovunque senza pagare nulla.

Volemo le foche tutto l’anno: ammaestrate o selvatiche purchè siano aggratis.

Con le macchine tutti insieme appassionatamente nello stesso posto e nella stessa ora: radere al suolo il centro storico per costruire un capannone di ventisette ettari con impianto dolby surround di 36000 watt di potenza.

E’ colpa dall’amministrazione commmunale, meno della provinciale e piu di tutti dell’ Europa perché abbiamo avuto la malattia da piccoli e loro approfittano di noi.



madmax
2018-07-04 17:00:15
Se ho un magazzino nel centro storico e pago imu non mi spetta il bollino per parcheggiare almeno un ora al giorno ma quante tasse devo pagare. Ma a sto punto mettemo pure il ticket per entrare nel centro storico,un euro a persona e 5 per i cani 10 per i cavalli, 5 per auto, 2 per le biciclette .e rimettendo le porte alla conta muraria.
Fiduciosa
2018-07-08 22:20:59
Continuo con entusiasmo a leggere le critiche a questa amministrazione, dal canto mio non vedo l'ora che escano dagli uffici comunali una volta per tutte. Si sono insediati in un modo scandaloso, ma dimenticato, hanno fatto feste di tutti i colori e per i vari motivi anche lì con critiche clamorose, vanno dritti come un treno scaraventando giù chi la pensava diversamente da loro, si sono acclamati con foto e proclami solenni. Non vi dimenticate quello che finora è stato detto e quando si andrà a votare per favore mandiamoli a casa. Rimango fiduciosa
BIG
2018-07-11 14:25:56
BRAVO OLMO COSI SI PARLA. BISOGNA DIRE CHE NESSUNO HA LA BACCHETTA MAGICA PER RISOLVERE TUTTI I PROBLEMI DEL PAESE ANZI BISOGNA DIRE E UNA DELLE MEGLIO AMMINISTRAZIONI. E POI SIETE SEMPRE I SOLITI
QUATTRO GATTI A LAMENTARSI.
Gigi Pica
2018-07-11 14:36:10
Quindi caro Big tutto normale, le strisce non ci sono, i totem sono sprovvisti del bancomat e quindi non sono a norma. I turisti, se lo vuoi sapere, spesso non sanno che cosa fare e spesso devono fare qualche centinaia di metri per raggiungere un totem. Se pago un servizio deve essere un Servizio efficiente.

Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu