· - CHIARA CESETTI VINCE IL PREMIO “TUSCIA LIBRIS”… - Succede a Tuscania - Toscanella - 2020

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

· - CHIARA CESETTI VINCE IL PREMIO “TUSCIA LIBRIS”…

Pubblicato da in Blog Toscanella ·
VITERBO - In una cerimonia virtuale, dettata dall'emergenza sanitaria, alla presenza dell’assessore alla cultura del Comune di Viterbo, Marco De Carolis, del presidente della Provincia, Pietro Nocchi, e del presidente de "La Via degli Artisti", Giulio Della Rocca, si è svolta la cerimonia di premiazione della prima edizione del Premio Letterario Nazionale Città di Viterbo "Tuscia Libris".
 
In una cerimonia virtuale, dettata dall’emergenza sanitaria, martedì 2 giugno, alla presenza dell’assessore alla cultura del Comune di Viterbo, Marco De Carolis, del presidente della Provincia, Pietro Nocchi, e del presidente de “La Via degli Artisti”, Giulio Della Rocca, si è svolta la cerimonia di premiazione della prima edizione del Premio Letterario Nazionale Città di Viterbo “Tuscia Libris”.
 
La scrittrice viterbese Roberta Mezzabarba, presidente del premio, ha comunicato i nomi dei premiati lasciando ai giurati il compito di leggere le motivazioni dei premi stessi. Ecco, dunque, il podio, i premi speciali e le menzioni d’onore:
 
1° Premio – Maria Luisa Cocchi di Viterbo con il racconto “La stanza del filo bianco”
2° Premio – Giulia Benedetti di Viterbo con il racconto “Cymbalum”
3° Premio – Chiara Cesetti di Tuscania con il racconto “1943”
 
-----
 
·         Premio Città di Viterbo – Miglior Ricerca Storica Piko Cordis di Ascoli Piceno con il racconto “Clausi cum clave”
·         Premio della Critica –  Simona Pellegrino di Verona con il racconto “Mamerzio e la bussola l’oro”
·         Encomio del Presidente del Premio – Fabia Romano di Udine con il racconto “La leggenda dell’alba del popolo nuovo”
·         Premio Speciale del Presidente di Giuria – Carla Ricci di Viterbo con il racconto “Viterbo al passato. Qua e là per le strade”
·         Premio Speciale “La Via degli Artisti” – Marco Patrignani di Vetralla con il racconto “Un nuovo amico”
·         Premio Speciale Giovani Promesse “La Via degli Artisti” – Aurora Marzetti di Viterbo con il racconto “Lo Spirito dell’Abito Rosso”
·         Premio Speciale Penne in Erba – Federico Delle Cese di Canino con il racconto “Diario della quarantena”
-------
Menzioni d’Onore (in ordine alfabetico):
 
o   Flavia Cimagalli di Viterbo con in racconto “La clava dei Cimini”
 
o   Silvia Favaretto di Marcon con in racconto “Isabel. Storia segreta di Elisabetta Farnese”
 
o   Maria Grazia Fontana di Viterbo con in racconto “La favola mai scritta”
 
o   Sabrina-Georgiana Jioan di Viterbo con in racconto “Il talento rende liberi”
 
o   Ivano Petrucci di Manziana con in racconto “Il velo di Fescennia”
 
o   Carlo Pizzoni di Viterbo con in racconto “La mummia di Bomarzo”
 
o   Tiziana Tafani di Roma con in racconto “Lasciavo Roma”


 
 
Dice di se Chiara Cesetti:
 
Insegnante di Lettere fino alla pensione, sono nata e vivo a Tuscania, nella maremma laziale. La scrittura mi ha accompagnato in ogni momento e da quando gli impegni lavorativi e familiari mi hanno concesso maggiore tempo libero è diventata una compagna di vita.
 
Ho pubblicato diversi lavori:
 
§  Giuseppe Cesetti, un etrusco senza tempo ( biografia del pittore)
§   La notte e l’alba ( testimonianze del secondo conflitto mondiale)
§  Tuscania nella prima metà del ‘900 ( in Tuscania cento anni di immagini)
§  C’è una volta. Ricette e storie della tradizione popolare (Edito da Stampa alternativa Nuovi equilibri)
§  Il sapore dei giorni (romanzo storico pubblicato da Edizioni Montag)
§  Il grillo del rosmarino ( raccolta di favole per bambini Pacini editore)
§  Il paese di millelingue ( favola per bambini Pacini editore)
§  Ho curato il libro’ Il mio tempo. Vita quotidiana nella maremma dei primi del’900 ‘
§  Amo il teatro e per i miei alunni ho scritto diversi testi da rappresentare a scuola e due commedia in dialetto: ‘Le due comari’ e ’Evviva Suez ‘



1 commento
Voto medio: 110.0/5
simonetta
2020-06-05 15:26:28
non si può fare altro che rinnovare i complimenti alla professoressa di tuscania che con la sua opera rende onore anche al paese da cui proviene

Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu