Il porco di S. Antonio - Toscanella - S Antonio abate

Vai ai contenuti

Menu principale:

Il porco di S. Antonio

Una usanza ormai scomparsa era quella di allevare un maialino che poteva girare liberamente per l’abitato e che veniva alimentato da tutta la popolazione. In occasione della festa del Santo l’animale, detto “ il porco di S. Antonio “, veniva ucciso e le sue carni date ai poveri della comunità o vendute per finanziare la festa del Santo.

Il motivo per cui ai piedi di S. Antonio viene rappresentato un maialino potrebbe significare la protezione del Santo su questo animale e su tutti gli animali domestici, oppure rappresentare il demonio che, sconfitto dal Santo, è condannato a seguirlo docilmente. Altro motivo potrebbe dipendere dal fatto che gli Antoniani allevavano maiali, con il grasso dei quali curavano il cosiddetto “Fuoco di S. Antonio“.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu